ValSeriana Movie Mash

Scatti di luoghi e ambienti nelle Valli Bergamasche che richiamano location cinematografiche. Invia anche le tue alla Redazione di ViviSulSerio!
40 Pin99 Follower
Passeggiavo a Gromo, quando mi sono imbattuto in questo ameno ponticello. Sono sicuro che i giovani gromesi, non avendo da invidiare la fantasia di Jess Aarons e Leslie Burke, converranno con me che si tratti del Ponte per Terabithia! Il film del 2007, classificabile come drammatico/fantasy, è tratto dall'omonimo romanzo del 1976, scritto dall'autrice per aiutare il figlio a superare il dolore causato dalla perdita di una cara amica.

Passeggiavo a Gromo, quando mi sono imbattuto in questo ameno ponticello. Sono sicuro che i giovani gromesi, non avendo da invidiare la fantasia di Jess Aarons e Leslie Burke, converranno con me che si tratti del Ponte per Terabithia! Il film del 2007, classificabile come drammatico/fantasy, è tratto dall'omonimo romanzo del 1976, scritto dall'autrice per aiutare il figlio a superare il dolore causato dalla perdita di una cara amica.

pin 1
heart 3
Il fuggitivo è tra i film più noti interpretati da Harrison Ford, valso l'oscar a Tommy Lee Jones, il risoluto tenente determinato alla cattura del Dr. Kimble. Braccato perché ingiustamente sospettato di uxoricidio, il chirurgo ha una sola via d'uscita: lanciarsi nel vuoto! La scena del film è così celebre che guardando l'immagine pare di udire il fragore della cascata provenire dall'uscita del tunnel... incredibile realizzare che, invece, ci troviamo all'interno dell'ex cementificio di…

Il fuggitivo è tra i film più noti interpretati da Harrison Ford, valso l'oscar a Tommy Lee Jones, il risoluto tenente determinato alla cattura del Dr. Kimble. Braccato perché ingiustamente sospettato di uxoricidio, il chirurgo ha una sola via d'uscita: lanciarsi nel vuoto! La scena del film è così celebre che guardando l'immagine pare di udire il fragore della cascata provenire dall'uscita del tunnel... incredibile realizzare che, invece, ci troviamo all'interno dell'ex cementificio di…

pin 1
speech 1
L'amore per l'arte permea la vita dei creativi: solo a un artista come Martin Cambriglia capita che uno scatto rubato alla fidanzata all'uscita della doccia si trasformi in un perfetto omaggio a Vermeer e alla sua ragazza col turbante. Intorno al dipinto ruotano la trama del romanzo di Chevalier e il copione de "La Ragazza con l'orecchino di perla", film del 2003 valso alla Johansson la candidatura al Golden Globe. Brava Scarlett, onore al merito. Ma la vera ragazza col turbante è…

L'amore per l'arte permea la vita dei creativi: solo a un artista come Martin Cambriglia capita che uno scatto rubato alla fidanzata all'uscita della doccia si trasformi in un perfetto omaggio a Vermeer e alla sua ragazza col turbante. Intorno al dipinto ruotano la trama del romanzo di Chevalier e il copione de "La Ragazza con l'orecchino di perla", film del 2003 valso alla Johansson la candidatura al Golden Globe. Brava Scarlett, onore al merito. Ma la vera ragazza col turbante è…

pin 1
speech 1
Questa bella fotografia di Mirko Pizzaballa ritrae le piante di granoturco nei campi di Levate (Bergamo). Non sappiamo se sia il particolare gioco di luce o la prospettiva, ma sembra davvero di trovarci in Pennsylvania, dove i cerchi nel grano perseguitano Graham Hess nel celebre Signs di Night Shyamalan. #Signs

Questa bella fotografia di Mirko Pizzaballa ritrae le piante di granoturco nei campi di Levate (Bergamo). Non sappiamo se sia il particolare gioco di luce o la prospettiva, ma sembra davvero di trovarci in Pennsylvania, dove i cerchi nel grano perseguitano Graham Hess nel celebre Signs di Night Shyamalan. #Signs

pin 1
speech 1
Per girare The Revenant, Iñárritu si è spinto a latitudini estreme. Poche ore di luce e temperature inferiori ai -30 gradi hanno stremato la troupe, garantendo però splendide riprese, critiche entusiastiche e molti riconoscimenti. Marco Pendezza ha scovato location più temperate ma altrettanto suggestive sul Monte Blum: l'inverno mite non ha portato neve, ma i pascoli gelati e la vasta distesa di nuvole colpirebbero anche Lubezki, Oscar per la miglior fotografia per tre edizioni consecutive.

Per girare The Revenant, Iñárritu si è spinto a latitudini estreme. Poche ore di luce e temperature inferiori ai -30 gradi hanno stremato la troupe, garantendo però splendide riprese, critiche entusiastiche e molti riconoscimenti. Marco Pendezza ha scovato location più temperate ma altrettanto suggestive sul Monte Blum: l'inverno mite non ha portato neve, ma i pascoli gelati e la vasta distesa di nuvole colpirebbero anche Lubezki, Oscar per la miglior fotografia per tre edizioni consecutive.

pin 1
heart 1
Dalle terrazze di New York al belvedere del Ristorante Panoramico a Fonteno, il comune denominatore è l'acqua San Pellegrino, gettonatissima al cinema fin dagli anni '60. Che faccia bella mostra di sé sul tavolino di Carrie Bradshaw, sulla scrivania di Miranda Priestly o nell'ufficio del Doctor House, San Pellegrino porta la bergamasca, attraverso il cinema, in tutto il mondo. #SexAndTheCity

Dalle terrazze di New York al belvedere del Ristorante Panoramico a Fonteno, il comune denominatore è l'acqua San Pellegrino, gettonatissima al cinema fin dagli anni '60. Che faccia bella mostra di sé sul tavolino di Carrie Bradshaw, sulla scrivania di Miranda Priestly o nell'ufficio del Doctor House, San Pellegrino porta la bergamasca, attraverso il cinema, in tutto il mondo. #SexAndTheCity

heart 2
Questo cubo in vetro e acciaio somiglia moltissimo all'involucro di V.I.K.I., l'intelligenza artificiale che nel film "Io, Robot" sfida le tre leggi di Asimov costituendo infine una minaccia per gli esseri umani. La fotografia, incredibile a dirsi, non proviene dal quartier generale U.S. Robotics, ma è un'inquadratura del rivestimento di uno degli edifici del nuovo ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. #IoRobot

Questo cubo in vetro e acciaio somiglia moltissimo all'involucro di V.I.K.I., l'intelligenza artificiale che nel film "Io, Robot" sfida le tre leggi di Asimov costituendo infine una minaccia per gli esseri umani. La fotografia, incredibile a dirsi, non proviene dal quartier generale U.S. Robotics, ma è un'inquadratura del rivestimento di uno degli edifici del nuovo ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. #IoRobot

Onnipresenti nelle commedie americane, le laundromats - o lavanderie self service - sono scenari galeotti più gettonati delle lavatrici stesse. Copywriters e sceneggiatori amano collocarvi incontri inattesi e folgoranti colpi di fulmine. È nelle lavanderie automatiche che i protagonisti sbrogliano la biancheria e intrecciano le loro vicissitudini, inebriati dall'odore di calzini usati temperato dall'aroma dell'ammorbidente. #BigDaddy

Onnipresenti nelle commedie americane, le laundromats - o lavanderie self service - sono scenari galeotti più gettonati delle lavatrici stesse. Copywriters e sceneggiatori amano collocarvi incontri inattesi e folgoranti colpi di fulmine. È nelle lavanderie automatiche che i protagonisti sbrogliano la biancheria e intrecciano le loro vicissitudini, inebriati dall'odore di calzini usati temperato dall'aroma dell'ammorbidente. #BigDaddy

heart 1
speech 1
Veder campeggiare determinati attori su una locandina, dà un'idea del genere cinematografico della pellicola. Vin Diesel rientra certamente nel novero di questi "eletti"! Il ruolo di sprezzante macho avvezzo alle attività più folli e spericolate se lo è cucito definitivamente addosso nel 2002, girando XXX (si legge Triple X) film di azione reso memorabile proprio dalla sequenza della folle discesa in snowboard! Non ricordo se anche il quel caso la neve fosse quella di Colere... #XXX #TripleX

Veder campeggiare determinati attori su una locandina, dà un'idea del genere cinematografico della pellicola. Vin Diesel rientra certamente nel novero di questi "eletti"! Il ruolo di sprezzante macho avvezzo alle attività più folli e spericolate se lo è cucito definitivamente addosso nel 2002, girando XXX (si legge Triple X) film di azione reso memorabile proprio dalla sequenza della folle discesa in snowboard! Non ricordo se anche il quel caso la neve fosse quella di Colere... #XXX #TripleX

L'oscurità ammanta le immense volte dei saloni di Moria, sorrette dal fitto intrico di colonne scolpito dalle avide mani dei nani.  Non è mithril, ma calcestruzzo il prodotto della location immortalata dal fotografo Masiar Pasquali: lo stabilimento, in disuso, è l'Italcementi di Alzano Lombardo, set della WebSerie Doc Nick. Un sinistro bagliore annuncia l'arrivo di un nemico al di là delle nostre forze. Fuggiamo, presto! #TheLordOfTheRings #TheFellowshipOfTheRing

L'oscurità ammanta le immense volte dei saloni di Moria, sorrette dal fitto intrico di colonne scolpito dalle avide mani dei nani. Non è mithril, ma calcestruzzo il prodotto della location immortalata dal fotografo Masiar Pasquali: lo stabilimento, in disuso, è l'Italcementi di Alzano Lombardo, set della WebSerie Doc Nick. Un sinistro bagliore annuncia l'arrivo di un nemico al di là delle nostre forze. Fuggiamo, presto! #TheLordOfTheRings #TheFellowshipOfTheRing

speech 1
Pinterest • il catalogo mondiale delle idee
Search