Oggi in vetrina – 13 novembre 2012

11 Pin88 Follower
Questo volume presenta l'uomo Alla ricerca di Dio nel quadro e alla luce dell'Antropologia religiosa, una disciplina che si distingue dall'etnologia religiosa, dalla stessa storia delle religioni e dalla sociologia religiosa. Essa studia l'uomo sia come creatore e utilizzatore dell'insieme simbolico del sacro, sia come portatore delle credenze religiose che dirigono la sua vita.

Questo volume presenta l'uomo Alla ricerca di Dio nel quadro e alla luce dell'Antropologia religiosa, una disciplina che si distingue dall'etnologia religiosa, dalla stessa storia delle religioni e dalla sociologia religiosa. Essa studia l'uomo sia come creatore e utilizzatore dell'insieme simbolico del sacro, sia come portatore delle credenze religiose che dirigono la sua vita.

Questo volume di Silvano Petrosino, a quasi vent'anni dalla sua prima edizione, è ormai un classico degli studi sull'esperienza della luce e sul fenomeno ad essa connessa dell'invidia.

Questo volume di Silvano Petrosino, a quasi vent'anni dalla sua prima edizione, è ormai un classico degli studi sull'esperienza della luce e sul fenomeno ad essa connessa dell'invidia.

Per trovare le tracce che l’homo religiosus ha lasciato nella storia occorre comprendere le modalità tramite le quali si esprime la tensione dell’umanità verso il sacro: prima di tutto, i racconti mitici e le pratiche rituali.

Per trovare le tracce che l’homo religiosus ha lasciato nella storia occorre comprendere le modalità tramite le quali si esprime la tensione dell’umanità verso il sacro: prima di tutto, i racconti mitici e le pratiche rituali.

L’esperienza del sacro, oggetto primario dell’interesse di Julien Ries, si svolge e si definisce attraverso alcuni elementi costanti che la caratterizzano in tutti i tempi e a tutte le latitudini.

L’esperienza del sacro, oggetto primario dell’interesse di Julien Ries, si svolge e si definisce attraverso alcuni elementi costanti che la caratterizzano in tutti i tempi e a tutte le latitudini.

L’esperienza del sacro, oggetto primario dell’interesse di Julien Ries, si svolge e si definisce attraverso alcuni elementi costanti che la caratterizzano in tutti i tempi e a tutte le latitudini.

L’esperienza del sacro, oggetto primario dell’interesse di Julien Ries, si svolge e si definisce attraverso alcuni elementi costanti che la caratterizzano in tutti i tempi e a tutte le latitudini.

Questo volumetto concerne anzitutto le culture e le civiltà prima della nascita delle cosiddette «grandi religioni», ma i segni dell’homo religiosus, e cioè le costanti del sacro - simbolo, mito e rito -, sono già evidenti. Si tratta di una straordinaria evidenza a livello simbolico e rituale, anche se non abbiamo il racconto mitico trasmesso per iscritto.

Questo volumetto concerne anzitutto le culture e le civiltà prima della nascita delle cosiddette «grandi religioni», ma i segni dell’homo religiosus, e cioè le costanti del sacro - simbolo, mito e rito -, sono già evidenti. Si tratta di una straordinaria evidenza a livello simbolico e rituale, anche se non abbiamo il racconto mitico trasmesso per iscritto.

«Non si riesce a comprendere nulla della natura del denaro e delle mirabolanti capovolte che l’uomo compie attorno ad esso se non si passa dal modo d’essere di un soggetto che desidera ciò di cui non ha bisogno e che manca di ciò rispetto a cui non ha mai un sapere chiaro e distinto».

«Non si riesce a comprendere nulla della natura del denaro e delle mirabolanti capovolte che l’uomo compie attorno ad esso se non si passa dal modo d’essere di un soggetto che desidera ciò di cui non ha bisogno e che manca di ciò rispetto a cui non ha mai un sapere chiaro e distinto».

Prendendo le distanze da quello che ormai viene considerato come un semplice dato di fatto, ovvero la caratterizzazione della nostra epoca come quella dell'immagine, il libro di Petrosino si interroga sulla visione, proponendo una teoria generale dello sguardo come momento e luogo in cui il soggetto risponde e reagisce, drammaticamente, all'avanzare della luce.

Prendendo le distanze da quello che ormai viene considerato come un semplice dato di fatto, ovvero la caratterizzazione della nostra epoca come quella dell'immagine, il libro di Petrosino si interroga sulla visione, proponendo una teoria generale dello sguardo come momento e luogo in cui il soggetto risponde e reagisce, drammaticamente, all'avanzare della luce.

Muovendo dai passi di Lévinas e Derrida, Petrosino traccia una nuova antropologia filosofica per il XXI secolo...

Muovendo dai passi di Lévinas e Derrida, Petrosino traccia una nuova antropologia filosofica per il XXI secolo...

Quando una religione come il cristianesimo si impone, qual è il suo atteggiamento nei confronti di chi professa altre credenze? Come vengono vissuti gli incontri fra culture differenti? Qual è l’atteggiamento dei cristiani e dei non cristiani riguardo all’edificazione della città terrena nelle diverse epoche? Come valutare le influenze e lo scambio di idee tra i cristiani e i credenti delle altre religioni?

Quando una religione come il cristianesimo si impone, qual è il suo atteggiamento nei confronti di chi professa altre credenze? Come vengono vissuti gli incontri fra culture differenti? Qual è l’atteggiamento dei cristiani e dei non cristiani riguardo all’edificazione della città terrena nelle diverse epoche? Come valutare le influenze e lo scambio di idee tra i cristiani e i credenti delle altre religioni?


Altre idee
Questo volumetto concerne anzitutto le culture e le civiltà prima della nascita delle cosiddette «grandi religioni», ma i segni dell’homo religiosus, e cioè le costanti del sacro - simbolo, mito e rito -, sono già evidenti. Si tratta di una straordinaria evidenza a livello simbolico e rituale, anche se non abbiamo il racconto mitico trasmesso per iscritto.

Questo volumetto concerne anzitutto le culture e le civiltà prima della nascita delle cosiddette «grandi religioni», ma i segni dell’homo religiosus, e cioè le costanti del sacro - simbolo, mito e rito -, sono già evidenti. Si tratta di una straordinaria evidenza a livello simbolico e rituale, anche se non abbiamo il racconto mitico trasmesso per iscritto.

Pinterest
Cerca