Valter Santoro

Valter Santoro

Valter Santoro
Altre idee da Valter
Pois é a natureza tem dessas coisas também, aqui fica algumas imagens engraçadas da natureza.

Pois é a natureza tem dessas coisas também, aqui fica algumas imagens engraçadas da natureza.

How can you travel around the world without spending a fortune? contact me: https://swisshalley.com/de/ref/future56

How can you travel around the world without spending a fortune? contact me: https://swisshalley.com/de/ref/future56

A wonderful day for sailin' aint it mateys! /scans the waves and says in a whisper/ ah, there you are Edlyn.... - X.A.

A wonderful day for sailin' aint it mateys! /scans the waves and says in a whisper/ ah, there you are Edlyn.... - X.A.

...what a beast of a boat!

...what a beast of a boat!

THE GREAT WHITE "I've always admired sharks as they have a dimension of intelligence that is unique to that animal, especially a great white shark. A great white shark has this organ called ampullae of Lorenzini, and that can actually detect electromagnetic disturbances "

THE GREAT WHITE "I've always admired sharks as they have a dimension of intelligence that is unique to that animal, especially a great white shark. A great white shark has this organ called ampullae of Lorenzini, and that can actually detect electromagnetic disturbances "

Raffaele Sammarco - Man at work

Raffaele Sammarco - Man at work

Li seguo da anni, dalle sponde di Marsiglia, fino all’aeroporto di Singapore, passando per le strade innevate di Courchevel. Sono i Voyageurs, i gruppi scultorei di Bruno Catalano, creature eteree , affascinanti nel misterioso rapporto tra vuoto e pieno, capaci di instaurare un dialogo con il mondo circostante, fino ad identificarsi con esso. Sono migranti …

Li seguo da anni, dalle sponde di Marsiglia, fino all’aeroporto di Singapore, passando per le strade innevate di Courchevel. Sono i Voyageurs, i gruppi scultorei di Bruno Catalano, creature eteree , affascinanti nel misterioso rapporto tra vuoto e pieno, capaci di instaurare un dialogo con il mondo circostante, fino ad identificarsi con esso. Sono migranti …

Li seguo da anni, dalle sponde di Marsiglia, fino all’aeroporto di Singapore, passando per le strade innevate di Courchevel. Sono i Voyageurs, i gruppi scultorei di Bruno Catalano, creature eteree , affascinanti nel misterioso rapporto tra vuoto e pieno, capaci di instaurare un dialogo con il mondo circostante, fino ad identificarsi con esso. Sono migranti …

Li seguo da anni, dalle sponde di Marsiglia, fino all’aeroporto di Singapore, passando per le strade innevate di Courchevel. Sono i Voyageurs, i gruppi scultorei di Bruno Catalano, creature eteree , affascinanti nel misterioso rapporto tra vuoto e pieno, capaci di instaurare un dialogo con il mondo circostante, fino ad identificarsi con esso. Sono migranti …

Li seguo da anni, dalle sponde di Marsiglia, fino all’aeroporto di Singapore, passando per le strade innevate di Courchevel. Sono i Voyageurs, i gruppi scultorei di Bruno Catalano, creature eteree , affascinanti nel misterioso rapporto tra vuoto e pieno, capaci di instaurare un dialogo con il mondo circostante, fino ad identificarsi con esso. Sono migranti …

Li seguo da anni, dalle sponde di Marsiglia, fino all’aeroporto di Singapore, passando per le strade innevate di Courchevel. Sono i Voyageurs, i gruppi scultorei di Bruno Catalano, creature eteree , affascinanti nel misterioso rapporto tra vuoto e pieno, capaci di instaurare un dialogo con il mondo circostante, fino ad identificarsi con esso. Sono migranti …

bruno-catalano-rodrigue--de-medicis-gallery--place-des-vosges--paris-1252

bruno-catalano-rodrigue--de-medicis-gallery--place-des-vosges--paris-1252