Collana ebook

La collana ebook Tredieci, inaugurata a gennaio 2013
42 Pin48 Follower
42. Ketty, Cappuccetto Rosso nel duemila (L. Tafarel 2003).  Che ci fa Cappuccetto Rosso tra le fumose mura della Londra del terzo millennio? Come il Cappuccetto Rosso della fiaba, la nostra Ketty sta recandosi da una vecchina per portarle compagnia e conforto. Ma viene avvicinata da un tizio affascinante che, sotto i modi gentili, nasconde delle intenzioni piuttosto losche. E inizia così la sua avventura che tra emozioni, colpi di scena giunge ad una conclusione inattesa.

42. Ketty, Cappuccetto Rosso nel duemila (L. Tafarel 2003). Che ci fa Cappuccetto Rosso tra le fumose mura della Londra del terzo millennio? Come il Cappuccetto Rosso della fiaba, la nostra Ketty sta recandosi da una vecchina per portarle compagnia e conforto. Ma viene avvicinata da un tizio affascinante che, sotto i modi gentili, nasconde delle intenzioni piuttosto losche. E inizia così la sua avventura che tra emozioni, colpi di scena giunge ad una conclusione inattesa.

41. La casa sul Piave (A. M. Breccia Cipolat 2001). La prima guerra mondiale è scoppiata in tutta la sua tragicità. Quando, in seguito alla disfatta di Caporetto, gli Austriaci invadono le zone alla sinistra del Piave, per gli abitanti la vita diventa ancora più difficile. In una delle tante famiglie abitano Martina e Tonin. Devono assolutamente informare il comando italiano della presenza di una fabbrica austriaca che produce gas venefici...

41. La casa sul Piave (A. M. Breccia Cipolat 2001). La prima guerra mondiale è scoppiata in tutta la sua tragicità. Quando, in seguito alla disfatta di Caporetto, gli Austriaci invadono le zone alla sinistra del Piave, per gli abitanti la vita diventa ancora più difficile. In una delle tante famiglie abitano Martina e Tonin. Devono assolutamente informare il comando italiano della presenza di una fabbrica austriaca che produce gas venefici...

40. Ri-giocando (Arturo Buzzat, Rita Musumeci, Lorenzo Taffarel 2011). I giochi di una volta, raccontati in prosa o poesia ed illustrati dai quadri di Renata Zoppè.

40. Ri-giocando (Arturo Buzzat, Rita Musumeci, Lorenzo Taffarel 2011). I giochi di una volta, raccontati in prosa o poesia ed illustrati dai quadri di Renata Zoppè.

39. Giocando col Natale (M. Capretta, G. Men 2014). Cosa succede, da secoli e secoli,  il giorno di Natale?  Ma lo sanno tutti, nasce Gesù Bambino.  E allora la pecorella Lella e il pastore Gerolino corrono anche loro, inseguendo la via indicata dalla stella cometa, fino alla capanna di Gesù.

39. Giocando col Natale (M. Capretta, G. Men 2014). Cosa succede, da secoli e secoli, il giorno di Natale? Ma lo sanno tutti, nasce Gesù Bambino. E allora la pecorella Lella e il pastore Gerolino corrono anche loro, inseguendo la via indicata dalla stella cometa, fino alla capanna di Gesù.

38. Mamma Natura insegna (A. Buzzat, R. Musumeci 2014). Tanti simpatici animali sono protagonisti di storielle curiose. Come nella migliore tradizione delle favole classiche, si parlano tra loro, riflettono sulle proprie azioni.   Alla fine di ogni racconto emerge una morale. Sono insegnamenti che Mamma Natura dà ai suoi figli, e che vengono rivolti ai bambini per indicare loro come comportarsi bene nella vita.

38. Mamma Natura insegna (A. Buzzat, R. Musumeci 2014). Tanti simpatici animali sono protagonisti di storielle curiose. Come nella migliore tradizione delle favole classiche, si parlano tra loro, riflettono sulle proprie azioni. Alla fine di ogni racconto emerge una morale. Sono insegnamenti che Mamma Natura dà ai suoi figli, e che vengono rivolti ai bambini per indicare loro come comportarsi bene nella vita.

37. Per un pugno d'argilla (A. M. Breccia Cipolat 2014). Quasi cinquemila anni fa nell'attuale Iraq, una famiglia si trova immersa in un mare di guai a causa di alcuni imbroglioni che volevano sottrarre loro le ricchezze. Incomincia così una vicenda che si snoda tra momenti avvolti nell'angoscia e nella tristezza e altri invece in cui la giustizia sembra finalmente aver ragione.  Sullo sfondo le abitudini, gli ambienti, le storie che caratterizzano questa grande civiltà.

37. Per un pugno d'argilla (A. M. Breccia Cipolat 2014). Quasi cinquemila anni fa nell'attuale Iraq, una famiglia si trova immersa in un mare di guai a causa di alcuni imbroglioni che volevano sottrarre loro le ricchezze. Incomincia così una vicenda che si snoda tra momenti avvolti nell'angoscia e nella tristezza e altri invece in cui la giustizia sembra finalmente aver ragione. Sullo sfondo le abitudini, gli ambienti, le storie che caratterizzano questa grande civiltà.

36. Filastrocche per sognare (Valentina Notturno 2014). FILASTROCCHE PENSATE PER OGNI MOMENTO PER QUANDO SEI TRISTE, OPPURE CONTENTO. PER QUANDO IL PAPÀ HA IL VISO IMBRONCIATO, PER FARE UN REGALO CHE SIA INASPETTATO.  FILASTROCCHE PENSATE PER TUTTI I BAMBINI PER I PIÙ GRANDI E PIÙ PICCOLINI, DA LEGGERE IN BRACCIO A MAMMA E PAPÀ, OPPURE DA SOLI IN TRANQUILLITÀ.

36. Filastrocche per sognare (Valentina Notturno 2014). FILASTROCCHE PENSATE PER OGNI MOMENTO PER QUANDO SEI TRISTE, OPPURE CONTENTO. PER QUANDO IL PAPÀ HA IL VISO IMBRONCIATO, PER FARE UN REGALO CHE SIA INASPETTATO. FILASTROCCHE PENSATE PER TUTTI I BAMBINI PER I PIÙ GRANDI E PIÙ PICCOLINI, DA LEGGERE IN BRACCIO A MAMMA E PAPÀ, OPPURE DA SOLI IN TRANQUILLITÀ.

35. Il mistero delle macchie scomparse (M. Capretta 2014). Il contadino Arturo, entrato nella stalla, si accorse che le sue mucche erano senza macchie. - Che fare? - si domandò - Povere mucche, come sono tristi... e ora come potrò riconoscerle? Arturo infatti riconosceva le mucche dal numero di macchie e dalla loro forma. Il contadino cominciò a chiedere informazioni ad alcuni animali, pensando che il furto fosse opera loro. Tutti rispondevano che non ne sapevano niente...

35. Il mistero delle macchie scomparse (M. Capretta 2014). Il contadino Arturo, entrato nella stalla, si accorse che le sue mucche erano senza macchie. - Che fare? - si domandò - Povere mucche, come sono tristi... e ora come potrò riconoscerle? Arturo infatti riconosceva le mucche dal numero di macchie e dalla loro forma. Il contadino cominciò a chiedere informazioni ad alcuni animali, pensando che il furto fosse opera loro. Tutti rispondevano che non ne sapevano niente...

34. Misteri alla locanda etrusca (A. M. Cipolat 2010). La storia è ambientata nella terra degli Etruschi. Ma la potenza militare della civiltà romana premeva ai confini. Nel racconto si narra di una taverna, situata proprio tra i territori romani ed etruschi, che diventa teatro di avvenimenti inspiegabili e misteriosi sui quali dei ragazzi riusciranno a far luce con coraggio e lealtà. Saranno proprio i giovani protagonisti del racconto a mandare in fumo le macchinazioni dei commercianti…

34. Misteri alla locanda etrusca (A. M. Cipolat 2010). La storia è ambientata nella terra degli Etruschi. Ma la potenza militare della civiltà romana premeva ai confini. Nel racconto si narra di una taverna, situata proprio tra i territori romani ed etruschi, che diventa teatro di avvenimenti inspiegabili e misteriosi sui quali dei ragazzi riusciranno a far luce con coraggio e lealtà. Saranno proprio i giovani protagonisti del racconto a mandare in fumo le macchinazioni dei commercianti…

33. Tari regina d'Egitto (L. Taffarel 2014). L’Egitto è diviso tra gli invasori Hyxsos e il legittimo faraone che ha costruito una città nella zona a sud. Ma sull’Egitto soffiano venti di riconquista e il faraone, insieme ad un gruppo di fedelissimi, sta riorganizzando l’esercito per scacciare gli Hyxsos... Questo è l'ultimo romanzo della trilogia iniziata con "All'ombra della Sfinge" e "Il segreto del Nilo".

33. Tari regina d'Egitto (L. Taffarel 2014). L’Egitto è diviso tra gli invasori Hyxsos e il legittimo faraone che ha costruito una città nella zona a sud. Ma sull’Egitto soffiano venti di riconquista e il faraone, insieme ad un gruppo di fedelissimi, sta riorganizzando l’esercito per scacciare gli Hyxsos... Questo è l'ultimo romanzo della trilogia iniziata con "All'ombra della Sfinge" e "Il segreto del Nilo".

Pinterest
Cerca