-Più libri, più liberi: torna la fiera della piccola e media editoria-    Dopo BookCity Milano, che ha consacrato Milano a capitale del libro, è arrivato il momento editoriale di un’altra capitale. A Roma parte l’XI edizione di “Più libri, più liberi” con 400 stand, 60 mila titoli, 28′ appuntamenti in programma e 140 iniziative in tutto il territorio.     http://www.gliamantideilibri.it/

-Più libri, più liberi: torna la fiera della piccola e media editoria- Dopo BookCity Milano, che ha consacrato Milano a capitale del libro, è arrivato il momento editoriale di un’altra capitale. A Roma parte l’XI edizione di “Più libri, più liberi” con 400 stand, 60 mila titoli, 28′ appuntamenti in programma e 140 iniziative in tutto il territorio. http://www.gliamantideilibri.it/

heart 1
"L’albero è addobbato, i biscotti sono nel forno e i pacchetti perfettamente confezionati. Ma questo Natale l’evento clou è ilmatrimonio di Gaby Summerhill. Da quando il suo primo marito è morto, tre anni fa, i suoi quattro figli sono alla deriva. Non hanno più passato il Natale insieme dalla morte del padre...."    Matrimonio a sopresa” di James Patterson. Dal 22 novembre in libreria. Corbaccio Editore.

"L’albero è addobbato, i biscotti sono nel forno e i pacchetti perfettamente confezionati. Ma questo Natale l’evento clou è ilmatrimonio di Gaby Summerhill. Da quando il suo primo marito è morto, tre anni fa, i suoi quattro figli sono alla deriva. Non hanno più passato il Natale insieme dalla morte del padre...." Matrimonio a sopresa” di James Patterson. Dal 22 novembre in libreria. Corbaccio Editore.

"Nel nome dello zio – Stefano Piedimonte"    "Anche le persone peggiori hanno delle debolezze: è proprio questo che il giovane giornalista del Corriere del Mezzogiorno Stefano Piedimonte vuole trasmettere con il suo libro. “Nel nome dello zio” narra le vicende di malavitosi campani meglio noti a tutti noi come camorristi, i quali con appellativi assurdi e bizzarri sono vittime di loro stessi."    http://www.gliamantideilibri.it/

"Nel nome dello zio – Stefano Piedimonte" "Anche le persone peggiori hanno delle debolezze: è proprio questo che il giovane giornalista del Corriere del Mezzogiorno Stefano Piedimonte vuole trasmettere con il suo libro. “Nel nome dello zio” narra le vicende di malavitosi campani meglio noti a tutti noi come camorristi, i quali con appellativi assurdi e bizzarri sono vittime di loro stessi." http://www.gliamantideilibri.it/

Io e te

Io e te

Le novità della settimana: uno sguardo d'insieme

Le novità della settimana: uno sguardo d'insieme

Uno dei libri rock più famosi di tutti i tempi. Dai Clash a Lou Reed, da Van Morrison ai Kraftwerk, dai Jetro Tull a James Taylor, passando per i movimenti giovanili, la drug culture, la stampa, i media, la politica, il Vietnam, i saggi di Bangs disegnano l’affresco sovversivo di un’epoca leggendaria della musica (e della cultura) contemporanea.  http://www.minimumfax.com//libri/scheda_libro/585

Uno dei libri rock più famosi di tutti i tempi. Dai Clash a Lou Reed, da Van Morrison ai Kraftwerk, dai Jetro Tull a James Taylor, passando per i movimenti giovanili, la drug culture, la stampa, i media, la politica, il Vietnam, i saggi di Bangs disegnano l’affresco sovversivo di un’epoca leggendaria della musica (e della cultura) contemporanea. http://www.minimumfax.com//libri/scheda_libro/585

L' intervista ad Alex Corlazzoli, autore del libro "La scuola che resiste".  Alex Corlazzoli è uno scrittore, un giornalista ed un attivista sociale. Collabora con «il Fatto Quotidiano», dove tiene anche un seguitissimo blog, e «Altreconomia», ha operato come volontario in carcere per dieci anni e ha fondato il giornale «Uomini Liberi»;prima di tutto, Alex è un maestro di provincia precario che quotidianamente si batte per una scuola che accusa colpi, vacilla, si piega,ma inesorabilmente…

L' intervista ad Alex Corlazzoli, autore del libro "La scuola che resiste". Alex Corlazzoli è uno scrittore, un giornalista ed un attivista sociale. Collabora con «il Fatto Quotidiano», dove tiene anche un seguitissimo blog, e «Altreconomia», ha operato come volontario in carcere per dieci anni e ha fondato il giornale «Uomini Liberi»;prima di tutto, Alex è un maestro di provincia precario che quotidianamente si batte per una scuola che accusa colpi, vacilla, si piega,ma inesorabilmente…

Uno Zoom su... l'editoria digitale ci sta cambiando?

Uno Zoom su... l'editoria digitale ci sta cambiando?

Pinterest • il catalogo mondiale delle idee
Cerca