Per arrivare a timbrare il cartellino d'entrata alle 8 e 30 precise, Fantozzi sedici anni fa cominciò col mettere la sveglia alle 6 e un quarto: oggi, a forza di esperimenti e perfezionamenti continui, è arrivato a metterla alle 7:51... vale a dire al limite delle possibilità umane! Tutto è calcolato sul filo dei secondi: cinque secondi per riprendere conoscenza, quattro secondi per superare il quotidiano impatto con la vista della moglie, più sei per chiedersi – come sempre senza risposta –…

Per arrivare a timbrare il cartellino d'entrata alle 8 e 30 precise, Fantozzi sedici anni fa cominciò col mettere la sveglia alle 6 e un quarto: oggi, a forza di esperimenti e perfezionamenti continui, è arrivato a metterla alle 7:51... vale a dire al limite delle possibilità umane! Tutto è calcolato sul filo dei secondi: cinque secondi per riprendere conoscenza, quattro secondi per superare il quotidiano impatto con la vista della moglie, più sei per chiedersi – come sempre senza risposta –…

Tutto in guerra si basa sull'inganno: se il tuo nemico è superiore eludilo, se è irato irritalo, se è di pari forza lotta, altrimenti sparisci e riconsiderati. [parafrasando Sun Tzu]

Tutto in guerra si basa sull'inganno: se il tuo nemico è superiore eludilo, se è irato irritalo, se è di pari forza lotta, altrimenti sparisci e riconsiderati. [parafrasando Sun Tzu]

Reginald Johnston: È solo una questione di parole, ma noi tutti sappiamo che le parole sono importanti.  Pu Yi: Perché le parole sono importanti?  Reginald Johnston: Se non sapete dire quello che pensate, Vostra Maestà, non riuscirete mai a sapere quel lo che dite.

Reginald Johnston: È solo una questione di parole, ma noi tutti sappiamo che le parole sono importanti. Pu Yi: Perché le parole sono importanti? Reginald Johnston: Se non sapete dire quello che pensate, Vostra Maestà, non riuscirete mai a sapere quel lo che dite.

Citazione dal film ''Gigolo per caso'' di Selima

Citazione dal film ''Gigolo per caso'' di Selima

Megapresidente Arcangelo: Lei è convinto di quello che ha scritto di me?  Fantozzi: Io non l'ho scritto, io l'ho solo pensato!  Megapresidente Arcangelo: Lei non deve pensare, Fantozzi, questo è il suo errore. Venga con me, avanti, su, cancelli.

Megapresidente Arcangelo: Lei è convinto di quello che ha scritto di me? Fantozzi: Io non l'ho scritto, io l'ho solo pensato! Megapresidente Arcangelo: Lei non deve pensare, Fantozzi, questo è il suo errore. Venga con me, avanti, su, cancelli.

E' piacevole farsi massaggiare le mani ed è giusto perché la gente usa tantissimo le mani, tutti i giorni. La gente si fa massaggiare la schiena ma usa le mani non la schiena.

E' piacevole farsi massaggiare le mani ed è giusto perché la gente usa tantissimo le mani, tutti i giorni. La gente si fa massaggiare la schiena ma usa le mani non la schiena.

Le cose importanti da ricordare sono i dettagli, i dettagli rendono la storia credibile. Questa particolare storia si svolge in un cesso pubblico, perciò devi conoscere tutto di quel cesso pubblico. Devi sapere se c'erano gli asciugamani di carta oppure il getto di aria calda, devi sapere se i pisciatoi avevano le porte oppure no, devi sapere se c'era il sapone liquido o quella schifosissima polvere rosa che si usava al liceo, ricordi? Devi sapere se c'era o no l'acqua calda, se c'era puzza…

Le cose importanti da ricordare sono i dettagli, i dettagli rendono la storia credibile. Questa particolare storia si svolge in un cesso pubblico, perciò devi conoscere tutto di quel cesso pubblico. Devi sapere se c'erano gli asciugamani di carta oppure il getto di aria calda, devi sapere se i pisciatoi avevano le porte oppure no, devi sapere se c'era il sapone liquido o quella schifosissima polvere rosa che si usava al liceo, ricordi? Devi sapere se c'era o no l'acqua calda, se c'era puzza…

Commerciante di diamanti: Questa è una pietra di carattere ammonitorio. Anche se suppongo che ogni diamante in sé sia ammonitorio.   Il procuratore: Una pietra di carattere ammonitorio.  Commerciante di diamanti: Certo, perché no? Non è un piccolo desiderio per quanto ovviamente irrealizzabile aspirare al destino immortale di una pietra. Non è questo il senso dei gioielli? Esaltare la bellezza della donna amata significa riconoscere la sua fragilità e al tempo stesso la nobiltà di quella…

Commerciante di diamanti: Questa è una pietra di carattere ammonitorio. Anche se suppongo che ogni diamante in sé sia ammonitorio. Il procuratore: Una pietra di carattere ammonitorio. Commerciante di diamanti: Certo, perché no? Non è un piccolo desiderio per quanto ovviamente irrealizzabile aspirare al destino immortale di una pietra. Non è questo il senso dei gioielli? Esaltare la bellezza della donna amata significa riconoscere la sua fragilità e al tempo stesso la nobiltà di quella…

Citazione dal film ''The Counselor'' di Il procuratore

Citazione dal film ''The Counselor'' di Il procuratore

Darius Jedburgh: Io non ho figli. Ma forse è meglio non averne avuti, che vederne uno morire.  Thomas Craven: No. Vale comunque la pena.

Darius Jedburgh: Io non ho figli. Ma forse è meglio non averne avuti, che vederne uno morire. Thomas Craven: No. Vale comunque la pena.

Pinterest
Cerca