Cosa rende speciale il Prosciutto di San Daniele?

Le #caratteristiche del #prosciutto di #sandaniele
14 Pin36 Follower
A cosa serve lo #zampino? Il mantenimento dello zampino fa parte della lavorazione tradizionale di #SanDaniele del #Friuli. Consente di mantenere inalterata l’integrità biologica, inoltre l’articolazione nella sua completezza costituisce un fattore che agevola il drenaggio dell’umidità anche nella parti più difficili, rispetto alla forza di gravità. Vengono usate solo le cosce posteriori? Perché? …

A cosa serve lo #zampino? Il mantenimento dello zampino fa parte della lavorazione tradizionale di #SanDaniele del #Friuli. Consente di mantenere inalterata l’integrità biologica, inoltre l’articolazione nella sua completezza costituisce un fattore che agevola il drenaggio dell’umidità anche nella parti più difficili, rispetto alla forza di gravità. Vengono usate solo le cosce posteriori? Perché? …

#Anchetta parte di #osso dell’anca visibile nella porzione di #prosciutto intero non coperta dalla cotenna. #Culatta estremità laterale della coscia, che corrisponde anatomicamente al gluteo del suino. #Cotenna pelle del maiale essiccata che riveste tutta la coscia suina (ad eccezione della parte interessata dal sezionamento). A fine stagionatura la cotenna si presenta dura, compatta e …

#Anchetta parte di #osso dell’anca visibile nella porzione di #prosciutto intero non coperta dalla cotenna. #Culatta estremità laterale della coscia, che corrisponde anatomicamente al gluteo del suino. #Cotenna pelle del maiale essiccata che riveste tutta la coscia suina (ad eccezione della parte interessata dal sezionamento). A fine stagionatura la cotenna si presenta dura, compatta e …

Dal 1996 il #prosciutto di #SanDaniele è riconosciuto dall’#UnioneEuropea come prodotto a Denominazione di Origine Protetta (DOP), per tutelare la limitata zona di origine e l’unicità delle tecniche di lavorazione. Per i prodotti DOP vige l’obbligo a carico dell’intera filiera produttiva di rispettare le norme del Disciplinare di Produzione e di sottostare ad …

Dal 1996 il #prosciutto di #SanDaniele è riconosciuto dall’#UnioneEuropea come prodotto a Denominazione di Origine Protetta (DOP), per tutelare la limitata zona di origine e l’unicità delle tecniche di lavorazione. Per i prodotti DOP vige l’obbligo a carico dell’intera filiera produttiva di rispettare le norme del Disciplinare di Produzione e di sottostare ad …

La #qualità del #prosciutto di #SanDaniele è stata riconosciuta dallo Stato Italiano fin dal 1970: una specifica norma giuridica ha recepito le tradizionali regole produttive, rendendole obbligatorie per legge, e imponendo sanzioni per i contravventori, a protezione del marchio, della qualità e della tipicità. Queste regole sono contenute nel Disciplinare di Produzione e riguardano …

La #qualità del #prosciutto di #SanDaniele è stata riconosciuta dallo Stato Italiano fin dal 1970: una specifica norma giuridica ha recepito le tradizionali regole produttive, rendendole obbligatorie per legge, e imponendo sanzioni per i contravventori, a protezione del marchio, della qualità e della tipicità. Queste regole sono contenute nel Disciplinare di Produzione e riguardano …

Il #prosciutto di #SanDaniele è completamente #naturale e per il suo alto #valore #nutrizionale e la facile digeribilità è indicato in qualsiasi dieta; è componente  ideale per quella degli #sportivi, dei #bambini, degli #anziani e anche in quelle #ipocaloriche. È un’ottima fonte di #proteine nobili e di alta qualità, di #vitamine (in particolare: vitamina …

Il #prosciutto di #SanDaniele è completamente #naturale e per il suo alto #valore #nutrizionale e la facile digeribilità è indicato in qualsiasi dieta; è componente ideale per quella degli #sportivi, dei #bambini, degli #anziani e anche in quelle #ipocaloriche. È un’ottima fonte di #proteine nobili e di alta qualità, di #vitamine (in particolare: vitamina …

Il #tatuaggio dell’allevamento riporta la sigla della provincia in cui si trova e il codice identificativo dell’allevamento, oltre ad una lettera che identifica convenzionalmente il mese di nascita del #suino.

Il #tatuaggio dell’allevamento riporta la sigla della provincia in cui si trova e il codice identificativo dell’allevamento, oltre ad una lettera che identifica convenzionalmente il mese di nascita del #suino.

Il #marchio viene impresso a fuoco sulla #cotenna, sotto la supervisione dell’Istituto di #controllo, dopo che è stata verificata l’esistenza dei requisiti previsti dal Disciplinare di Produzione. Il numero a due cifre al di sotto dello zampino è il codice identificativo del #produttore.

Il #marchio viene impresso a fuoco sulla #cotenna, sotto la supervisione dell’Istituto di #controllo, dopo che è stata verificata l’esistenza dei requisiti previsti dal Disciplinare di Produzione. Il numero a due cifre al di sotto dello zampino è il codice identificativo del #produttore.

Segno distintivo del #SanDaniele, il mantenimento dello #zampino fa parte della lavorazione tradizionale di San Daniele del #Friuli e consente di mantenere inalterata l’integrità biologica della coscia. Inoltre, l’articolazione nella sua completezza costituisce un fattore che agevola il #drenaggio dell’umidità anche nelle parti più difficili, rispetto alla forza di gravità.

Segno distintivo del #SanDaniele, il mantenimento dello #zampino fa parte della lavorazione tradizionale di San Daniele del #Friuli e consente di mantenere inalterata l’integrità biologica della coscia. Inoltre, l’articolazione nella sua completezza costituisce un fattore che agevola il #drenaggio dell’umidità anche nelle parti più difficili, rispetto alla forza di gravità.

Il #Prosciutto di #SanDaniele si riconosce al primo #sguardo, grazie ai segni distintivi riportati su ogni #prosciutto. In particolare, l’inconfondibile #marchio a fuoco del #Consorzio, che garantisce l’esistenza di tutti i requisiti di #qualità e la realizzazione dei #controlli previsti.

Il #Prosciutto di #SanDaniele si riconosce al primo #sguardo, grazie ai segni distintivi riportati su ogni #prosciutto. In particolare, l’inconfondibile #marchio a fuoco del #Consorzio, che garantisce l’esistenza di tutti i requisiti di #qualità e la realizzazione dei #controlli previsti.

Le cosce devono provenire esclusivamente da #maiali nati e allevati in dieci regioni del centro-nord Italia (#Friuli Venezia Giulia, #Veneto, #Lombardia, #Piemonte, #EmiliaRomagna, #Toscana, #Lazio, #Abruzzo, #Marche, #Umbria). Gli allevamenti rispettano il #benessere dell’animale e sono sottoposti a costanti e accurati controlli. I #suini sono alimentati seguendo un’apposita #dieta, prevista dal Disciplinare di Produzione …

Le cosce devono provenire esclusivamente da #maiali nati e allevati in dieci regioni del centro-nord Italia (#Friuli Venezia Giulia, #Veneto, #Lombardia, #Piemonte, #EmiliaRomagna, #Toscana, #Lazio, #Abruzzo, #Marche, #Umbria). Gli allevamenti rispettano il #benessere dell’animale e sono sottoposti a costanti e accurati controlli. I #suini sono alimentati seguendo un’apposita #dieta, prevista dal Disciplinare di Produzione …

Pinterest
Cerca