"La mafia è una montagna di merda" - Peppino Impastato

"La mafia è una montagna di merda" - Peppino Impastato

pin 2
Paolo Borsellino was an Italian anti-Mafia magistrate. He was killed by a Mafia car bomb in Palermo, 57 days after his friend and fellow Antimafia magistrate Giovanni Falcone was assassinated. He is considered to be one of the most important magistrates killed by the Sicilian Mafia and he is remembered as one of the main symbols of the battle of the State against the Mafia.

Paolo Borsellino was an Italian anti-Mafia magistrate. He was killed by a Mafia car bomb in Palermo, 57 days after his friend and fellow Antimafia magistrate Giovanni Falcone was assassinated. He is considered to be one of the most important magistrates killed by the Sicilian Mafia and he is remembered as one of the main symbols of the battle of the State against the Mafia.

pin 1
“La mafia è una montagna di merda”: 31 anni fa veniva ucciso Rocco Chinnici, il padre del pool antimafia

“La mafia è una montagna di merda”: 31 anni fa veniva ucciso Rocco Chinnici, il padre del pool antimafia

pin 1
Paolo Borsellino

Paolo Borsellino

pin 1
heart 1
Un'ora e mezza di faccia a faccia con don Luigi Ciotti - le mille mafie nascoste in ciò che mangiamo

Un'ora e mezza di faccia a faccia con don Luigi Ciotti - le mille mafie nascoste in ciò che mangiamo

Caso Cucchi, il procuratore capo di Roma: "Inaccettabile morte se affidati allo Stato"

Caso Cucchi, il procuratore capo di Roma: "Inaccettabile morte se affidati allo Stato"

«Seri pericoli per Borsellino» La strage annunciata di via D’Amelio Una nota dei Carabinieri del 20 giugno 1992, un mese prima dell’attentato, avvertiva che il bersaglio, dopo Falcone, sarebbe stato il procuratore aggiunto di Palermo

«Seri pericoli per Borsellino» La strage annunciata di via D’Amelio Una nota dei Carabinieri del 20 giugno 1992, un mese prima dell’attentato, avvertiva che il bersaglio, dopo Falcone, sarebbe stato il procuratore aggiunto di Palermo

I battesimi con gli agenti in chiesa. Vita sotto scorta di don Ciotti. Il prete che combatte la mafia è l’uomo più a rischio d’Italia: «Ma non mi fermo»

I battesimi con gli agenti in chiesa. Vita sotto scorta di don Ciotti. Il prete che combatte la mafia è l’uomo più a rischio d’Italia: «Ma non mi fermo»

Otto anni fa l'omicidio di Anna Politkovskaja (ANSA)

Otto anni fa l'omicidio di Anna Politkovskaja (ANSA)

Ustica, 34 anni dopo alla ricerca della verità

Ustica, 34 anni dopo alla ricerca della verità

Pinterest • il catalogo mondiale delle idee
Search