Palermo. Distrutta l'opera di Uwe Jäntsch. Vigili del fuoco e agenti della polizia municipale hanno smantellato l'opera danneggiandola irrimediabilmente. Ma era su un altro edificio, Palazzo Mazzarino. L’artista appena arrivato a Palermo: «Queste mura mi sembrano artisticamente geniali. Bisogna sfruttare la cosa e dire che è arte, così arriveranno duemila persone a vedere. Piazza Garraffello murata è la prima piazza uscita dalla zona europea dopo la Svizzera e la Norvegia»

Palermo. Distrutta l'opera di Uwe Jäntsch. Vigili del fuoco e agenti della polizia municipale hanno smantellato l'opera danneggiandola irrimediabilmente. Ma era su un altro edificio, Palazzo Mazzarino. L’artista appena arrivato a Palermo: «Queste mura mi sembrano artisticamente geniali. Bisogna sfruttare la cosa e dire che è arte, così arriveranno duemila persone a vedere. Piazza Garraffello murata è la prima piazza uscita dalla zona europea dopo la Svizzera e la Norvegia»

Che cos'è la democrazia? L'ultimo attacco. | Da Napolitano bis alla 'marcia su Roma'

Che cos'è la democrazia? L'ultimo attacco. | Da Napolitano bis alla 'marcia su Roma'

‘Era solo una battuta…’ l’omofobia nell’Italia da ‘spogliatoio’:

‘Era solo una battuta…’ l’omofobia nell’Italia da ‘spogliatoio’:

«Se il mare è innocente, perché il naufragio?». Lampedusa Beach: in scena al Teatro Biondo il dramma della migrazione clandestina a firma di Lina Prosa   http://www.gds.it/gds/sezioni/culturaspettacoli/dettaglio/articolo/gdsid/330585/

«Se il mare è innocente, perché il naufragio?». Lampedusa Beach: in scena al Teatro Biondo il dramma della migrazione clandestina a firma di Lina Prosa http://www.gds.it/gds/sezioni/culturaspettacoli/dettaglio/articolo/gdsid/330585/

"Viva, viva san Giuseppe", il grido si alza in ogni borgata di Palermo e si mescola alle fiamme delle vampe di san Giuseppe. Un reportage video attraverso la città delle contraddizioni, dove sacro e profano si mescolano sino a perdersi l'uno nell'altro.   reportage video | Rossella Puccio: www.gds.it/gds/multimedia/cronaca/gdsid/330264/  galleria fotografica | Rossella Puccio:  www.gds.it/gds/multimedia/cronaca/gdsid/330043/

"Viva, viva san Giuseppe", il grido si alza in ogni borgata di Palermo e si mescola alle fiamme delle vampe di san Giuseppe. Un reportage video attraverso la città delle contraddizioni, dove sacro e profano si mescolano sino a perdersi l'uno nell'altro. reportage video | Rossella Puccio: www.gds.it/gds/multimedia/cronaca/gdsid/330264/ galleria fotografica | Rossella Puccio: www.gds.it/gds/multimedia/cronaca/gdsid/330043/

Vampe di San Giuseppe, Palermo si accende al crepuscolo tra sacro e profano.

Vampe di San Giuseppe, Palermo si accende al crepuscolo tra sacro e profano.

Senzacasa occupano l'edificio vicino l'ex ospedale militare in corso Calatafimi. Sul posto agenti di polizia e della Digos effettuano lo sgombero - di Rossella Puccio - gds.it

Senzacasa occupano l'edificio vicino l'ex ospedale militare in corso Calatafimi. Sul posto agenti di polizia e della Digos effettuano lo sgombero - di Rossella Puccio - gds.it

Falcone e Borsellino trasformati in "pappone" e "gangster": ad Agrigento sfregiato un murales in memoria dei due giudici - di Rossella Puccio - gds.it

Falcone e Borsellino trasformati in "pappone" e "gangster": ad Agrigento sfregiato un murales in memoria dei due giudici - di Rossella Puccio - gds.it

Tensione a Palermo, senzacasa minaccia il suicidio: «Se mi tolgono di nuovo la casa mi ammazzo» - gds.it

Tensione a Palermo, senzacasa minaccia il suicidio: «Se mi tolgono di nuovo la casa mi ammazzo» - gds.it

http://www.gds.it/gds/multimedia/cronaca/gdsid/317642/   «No ai gazebo», multe e chiusure: la protesta dei commercianti a Palermo. Quindici già sanzionati e quaranta nel mirino rischiano anche la chiusura per cinque giorni. L'Amministrazione però non ha ancora varato il nuovo piano per regolamentare gli spazi pubblici e i dehors.

http://www.gds.it/gds/multimedia/cronaca/gdsid/317642/ «No ai gazebo», multe e chiusure: la protesta dei commercianti a Palermo. Quindici già sanzionati e quaranta nel mirino rischiano anche la chiusura per cinque giorni. L'Amministrazione però non ha ancora varato il nuovo piano per regolamentare gli spazi pubblici e i dehors.


Altre idee
Pinterest
Cerca