1 kilo di farina 00, 1/2 kilo patate cotte, 100g zucchero, 100 burro, 5 uova intere, pizzico di sale, grattugiata di limone, 50 grammi di lievito, 125 latte tiepido. Olio per friggere q.b.

1 kilo di farina 00, 1/2 kilo patate cotte, 100g zucchero, 100 burro, 5 uova intere, pizzico di sale, grattugiata di limone, 50 grammi di lievito, 125 latte tiepido. Olio per friggere q.b.

I croccantini alle mandorle sono dei dolci sardi. La ricetta è a base di mandorle, zucchero e albume e quindi senza glutine e senza lattosio

I croccantini alle mandorle sono dei dolci sardi. La ricetta è a base di mandorle, zucchero e albume e quindi senza glutine e senza lattosio

Come fare la Pasta di mandorle

Come fare la Pasta di mandorle

Fatti Fritti #parafrittus #ricette #recipe #sardegna #ricettedisardegna

Fatti Fritti #parafrittus #ricette #recipe #sardegna #ricettedisardegna

I limoni sotto spirito sono un'ottima e semplice soluzione per avere sempre pronto un delizioso digestivo fatto in casa da offrire anche ai propri ospiti.

I limoni sotto spirito sono un'ottima e semplice soluzione per avere sempre pronto un delizioso digestivo fatto in casa da offrire anche ai propri ospiti.

I miei  fruttini sardi

I miei fruttini sardi

Il mondo del mio cuore: I GUEFFUS dolcetti sardi alle mandorle

Il mondo del mio cuore: I GUEFFUS dolcetti sardi alle mandorle

Cozze fritte con pastella

Cozze fritte con pastella

SCUOLA DI PIZZA

SCUOLA DI PIZZA

Non c’è ristorante di Bari e provincia che tra i dolci della casa non annoveri gli sporcamuss. Gli sporcamuss sono dei quadratini di pasta sfoglia ripieni di crema pasticcera e ricoperti da una spolverata di zucchero a velo. Particolarità di questi dolci è che vanno serviti rigorosamente caldi, quasi bollenti, sia d’inverno che d’estate ed addentandoli ci si sporca inevitabilmente “u muss” che nel nostro dialetto significa “la bocca”.

Non c’è ristorante di Bari e provincia che tra i dolci della casa non annoveri gli sporcamuss. Gli sporcamuss sono dei quadratini di pasta sfoglia ripieni di crema pasticcera e ricoperti da una spolverata di zucchero a velo. Particolarità di questi dolci è che vanno serviti rigorosamente caldi, quasi bollenti, sia d’inverno che d’estate ed addentandoli ci si sporca inevitabilmente “u muss” che nel nostro dialetto significa “la bocca”.

Pinterest • il catalogo mondiale delle idee
Search