Dino Buzzati

Dino Buzzati

Dino Buzzati

Dino Buzzati

Dino Buzzati

Dino Buzzati

Dino Buzzati

Dino Buzzati

«Così una pagina lentamente si volta, si distende dalla parte opposta, aggiungendosi alle altre già finite, per ora è solamente uno strato sottile, quelle che rimangono da leggere sono in confronto un mucchio inesauribile. Ma è pur sempre un'altra pagina consumata, signor tenente, una porzione di vita».  Dino Buzzati, “Il deserto dei tartari”

«Così una pagina lentamente si volta, si distende dalla parte opposta, aggiungendosi alle altre già finite, per ora è solamente uno strato sottile, quelle che rimangono da leggere sono in confronto un mucchio inesauribile. Ma è pur sempre un'altra pagina consumata, signor tenente, una porzione di vita». Dino Buzzati, “Il deserto dei tartari”

«Ciò che resta di lei, qui sulla Terra, che adesso è dentro di me e ormai con me porterò fino all’eterno è una cosa talmente piccola e lieve che un altro non se ne sarebbe neppure accorto. A me però basta».  Dino Buzzati, “Il reggimento parte all’alba"

«Ciò che resta di lei, qui sulla Terra, che adesso è dentro di me e ormai con me porterò fino all’eterno è una cosa talmente piccola e lieve che un altro non se ne sarebbe neppure accorto. A me però basta». Dino Buzzati, “Il reggimento parte all’alba"

Dino Buzzati

Dino Buzzati

Dino Buzzati

Dino Buzzati

«La consolazione, la felicità era tale che il modo di raggiungerla non aveva più alcuna importanza».  Dino Buzzati, “Un amore”

«La consolazione, la felicità era tale che il modo di raggiungerla non aveva più alcuna importanza». Dino Buzzati, “Un amore”

«La consolazione, la felicità era tale che il modo di raggiungerla non aveva più alcuna importanza».  Dino Buzzati, “Un amore”

«La consolazione, la felicità era tale che il modo di raggiungerla non aveva più alcuna importanza». Dino Buzzati, “Un amore”

Pinterest
Cerca