Pinterest • il catalogo mondiale delle idee

Natale con Planet One

Un calendario dell'Avvento a tema cocktail e beverage...!
17 Pin39 Follower

Lo Julesnaps, conosciuto anche come Akvavit o Brændevin, è bevanda alcolica tipica del Natale danese a base di Snaps (o vodka), arancia , chiodi di garofano e chicchi di caffè richiede una preparazione leggermente laboriosa ma molto divertente anche per i più piccoli.

2

Salvato da

Planet One

L’Atole è la bevanda calda messicana e centroamericana tipica del Giorno dei Morti ma che viene spesso usata anche durante le processioni e rappresentazioni religiose del periodo dell’Avvento. La ricetta base dell’atole comprende farina masa, acqua, zucchero di canna non raffinato, cannella, vaniglia ed eventualmente cioccolato o frutta.

1

Aggiunto ai Pin da

food52.com

Il bombardino è una caldissima e golosa bevanda a base di brandy, zabaione, panna e caffè tipica delle località sciistiche. Il suo nome deriva dalla vampata di calore che provoca con la sua gradazione alcolica di circa 30° e durante il periodo natalizio viene servito anche nei Mercatini del Trentino.

1
1

Salvato da

Planet One

Pomegranate Flower, i cocktail di Natale di Giorgio Puma! L’Autunno ha portato con sé agrumi e melograni, perfetti da consumare a Natale e Capodanno. Abbiamo aumentato il tono alcolico con una vodka che richiama il melograno, ma il drink potrebbe variato utilizzando una semplice vodka o a scelta del gin. Una combinazioni di aromi sposa perfettamente la fragranza della cannella. Ingredienti: Absolut Berry Acay, rosolio alla cannella, succo di clementine, succo di melograno fresco

Salvato da

Planet One

L’eggnog è una bevanda alcolica tipica del periodo natalizio in Gran Bretagna, Stati Uniti, Canada e Lussumburgo. La sua ricetta è base di latte, uova, liquore (rum, brandy o whisky), noce moscata e spezie varie.

Aggiunto ai Pin da

cuisine.journaldesfemmes.com

Ecco una curiosità sulle bibite e Babbo Natale… In origine il costume di Babbo Natale era verde, la notorietà del suo costume rosso e bianco si deve alle pubblicità delle bibite White Rock Beverages e poi da quelle della celebre Coca Cola che dagli anni ’30 ad oggi ha fatto delle pubblicità natalizio un segno di riconoscimento.

Salvato da

Planet One

La Gordon X’mas è la celebre birra natalizia pioniera fra tutti i prodotti similari che sono venuti dopo. Servita anche nei mercatini di Natale di Bruxelles, i più grandi di Europa, si tratta di una birra gustosamente densa e corposa con la schiuma vellutata che ricorda fiocchi di neve e la celebre etichetta a tema.

Salvato da

Planet One

Il Daiquiri Spiced, i cocktail di Natale di Giorgio Puma. Un cocktail che richiama gli aromi dei dolci tipici del Natale: il torrone di mandorle, la ‘cubaita’ e i biscotti allo zenzero, miele, scorze d’arancia, cannella e mandorle, il tutto rafforzato e unito dall’aroma di rum. Ingredienti: Havana Club 3, succo di lime, arancia pestata con zenzero fresco, miele millefiori, spolverata di cannella, torrone di mandarle e scorze d’arancia

Salvato da

Planet One

Il Julmust, il cui nome significa in Svedese “succo d’uva di Natale”, è un soft #rink inventato nel 1910 come alternativa analcolica alla birra e consumato quasi esclusivamente in Svezia nel periodo natalizio. La ricetta originale rimane ancora oggi un segreto!

Salvato da

Planet One

La Flaming Tea Ceremony è una delle tradizioni di Hanukkah, la Festa delle Luci o più popolarmente Natale ebraico, che consiste nell’inzuppare nel brandy delle zollette di zucchero da accendere su un cucchiaino in bilico sopra una tazzina di tè intonando canti celebrativi fino a che le fiamme non si spengono.

Salvato da

Planet One