Esplora queste idee e molte altre!

Teatro di Dioniso è situato presso l'acropoli di Atene. Fu il teatro più importante del mondo greco nel V e IV secolo a.C. e venne utilizzato dai più importanti autori greci (Eschilo, Sofocle ed Euripide per la tragedia, Aristofane e Menandro per la commedia) per mettere in scena le loro opere.[1] Venne costruito agli inizi del V secolo a.C. a ridosso del santuario di Dioniso. Accanto all'ingresso sorgeva l'Odeo di Pericle

Teatro di Dioniso è situato presso l'acropoli di Atene. Fu il teatro più importante del mondo greco nel V e IV secolo a.C. e venne utilizzato dai più importanti autori greci (Eschilo, Sofocle ed Euripide per la tragedia, Aristofane e Menandro per la commedia) per mettere in scena le loro opere.[1] Venne costruito agli inizi del V secolo a.C. a ridosso del santuario di Dioniso. Accanto all'ingresso sorgeva l'Odeo di Pericle

L’ARCHITETTURA GRECA IL PARTENONE  IL Partenone è un tempio in stile dorico (con alcuni elementi ionici).  Ictino e Callicrate furono gli architetti, Fidia curò la decorazione scultorea. Scultura e architettura furono perfettamente armonizzati tra loro. Il Partenone era insieme il luogo sacro al culto di Atena puliate, (cioè protettrice della Polis, della città) è il monumento celebrativo del popolo ateniese. #art #architettuta #Partenone #history #greca #storia

L’ARCHITETTURA GRECA IL PARTENONE IL Partenone è un tempio in stile dorico (con alcuni elementi ionici). Ictino e Callicrate furono gli architetti, Fidia curò la decorazione scultorea. Scultura e architettura furono perfettamente armonizzati tra loro. Il Partenone era insieme il luogo sacro al culto di Atena puliate, (cioè protettrice della Polis, della città) è il monumento celebrativo del popolo ateniese. #art #architettuta #Partenone #history #greca #storia

Il teatro di Dioniso è situato presso l'acropoli di Atene. Fu il teatro più importante del mondo greco nel V e IV secolo a.C. e venne utilizzato dai più importanti autori greci (Eschilo, Sofocle ed Euripide per la tragedia, Aristofane e Menandro per la commedia) per mettere in scena le loro opere.[1] Venne costruito agli inizi del V secolo a.C. a ridosso del santuario di Dioniso. Accanto all'ingresso sorgeva l'Odeo di Pericle.

Il teatro di Dioniso è situato presso l'acropoli di Atene. Fu il teatro più importante del mondo greco nel V e IV secolo a.C. e venne utilizzato dai più importanti autori greci (Eschilo, Sofocle ed Euripide per la tragedia, Aristofane e Menandro per la commedia) per mettere in scena le loro opere.[1] Venne costruito agli inizi del V secolo a.C. a ridosso del santuario di Dioniso. Accanto all'ingresso sorgeva l'Odeo di Pericle.

The greeks lived in a city- state know as the Poli it was a small walled area surrounded by farmland

The greeks lived in a city- state know as the Poli it was a small walled area surrounded by farmland

Ricostruzione dell'acropoli di Atene. L’acropoli di Atene è il luogo consacrato più celebre del mondo antico. La collina dell’Acropoli  e il Partenone, il suo tempio più grande, dominano la città di Atene e costituiscono il cuore dell’Attica e di tutta la Grecia. Il temnos divide il terreno sacro da quello profano.

Ricostruzione dell'acropoli di Atene. L’acropoli di Atene è il luogo consacrato più celebre del mondo antico. La collina dell’Acropoli e il Partenone, il suo tempio più grande, dominano la città di Atene e costituiscono il cuore dell’Attica e di tutta la Grecia. Il temnos divide il terreno sacro da quello profano.

Mnesikles;Propilei; V secolo a.C., 437-432;   marmo pentelico bianco e pietra grigia di Eleusi; Acropoli di Atene.

Mnesikles;Propilei; V secolo a.C., 437-432; marmo pentelico bianco e pietra grigia di Eleusi; Acropoli di Atene.

Ricostruzione ideale della Villa dei Papiri

Ricostruzione ideale della Villa dei Papiri

Eretteo; V secolo a.C.; Acropoli di Atene. Era il vero cento dell'Acropoli, che ricordava una serie di miti. La loggia delle cariatidi si aggiunge al corpo centrale dell'Eretteo, sul versante meridionale; aveva una struttura asimmetrica, suddivisa internamente in più celle.

Eretteo; V secolo a.C.; Acropoli di Atene. Era il vero cento dell'Acropoli, che ricordava una serie di miti. La loggia delle cariatidi si aggiunge al corpo centrale dell'Eretteo, sul versante meridionale; aveva una struttura asimmetrica, suddivisa internamente in più celle.

Affresco che riproduce l'aspetto dell'antica basilica di San Pietro in Vaticano (324-329) all'epoca di Costantino. L'edificio era preceduto da un quadriportico e all'nterno era diviso in cinque navate, l'abside era preceduta da un transetto (pianta a croce latina). Insieme alle basiliche di S. Paolo fuori le mura (via ostiense), S. Giovanni in Laterano (Horti Laterani) e Santa Maria Maggiore (Esquilino) è una delle prime quattro basiliche cristiane di Roma.

Affresco che riproduce l'aspetto dell'antica basilica di San Pietro in Vaticano (324-329) all'epoca di Costantino. L'edificio era preceduto da un quadriportico e all'nterno era diviso in cinque navate, l'abside era preceduta da un transetto (pianta a croce latina). Insieme alle basiliche di S. Paolo fuori le mura (via ostiense), S. Giovanni in Laterano (Horti Laterani) e Santa Maria Maggiore (Esquilino) è una delle prime quattro basiliche cristiane di Roma.

Pompei, affresco 40-45 d.c., paesaggi architettonici

Pompei, affresco 40-45 d.c., paesaggi architettonici

Pinterest
Cerca