Explore these ideas and more!

Explore related topics

Una delle aree più suggestive tra quelle toccate dal progetto è l'area di Umbriano nel comune di Ferentillo.Non credo servano molte parole per descriverlo.Si tratta di un intero borgo in posizion...

I sottoprogetti: Umbriano

Una delle aree più suggestive tra quelle toccate dal progetto è l'area di Umbriano nel comune di Ferentillo.Non credo servano molte parole per descriverlo.Si tratta di un intero borgo in posizion...

Pterno, veduta area del versante est della valle del nera

Pterno, veduta area del versante est della valle del nera

Il legame Tra Sant`Anatolia di Narco con il Fiume Nera è testimoniato anche dalla tradizione orale secondo la quale in questa valle vissero due santi eremiti provenienti dalla Siria, Mauro e suo figlio Felice

Il legame Tra Sant`Anatolia di Narco con il Fiume Nera è testimoniato anche dalla tradizione orale secondo la quale in questa valle vissero due santi eremiti provenienti dalla Siria, Mauro e suo figlio Felice

Ottava tappa: Monteleone di Spoleto. Il paese di Monteleone di Spoleto è inserito in uno degli angoli naturalistici e paesaggistici più gradevoli ed incontaminati dell’intera Valnerina nonché dell`Appennino Centrale, l`Oasi Naturalistica dei monti Coscerno ed Aspra, caratterizzato da imponenti rilievi montuosi ricoperti da boschi di faggi e di roverelle intervallati da ampi pascoli e piccoli campi oggi, come migliaia di anni fa, destinati alla coltivazione del Farro.

Ottava tappa: Monteleone di Spoleto. Il paese di Monteleone di Spoleto è inserito in uno degli angoli naturalistici e paesaggistici più gradevoli ed incontaminati dell’intera Valnerina nonché dell`Appennino Centrale, l`Oasi Naturalistica dei monti Coscerno ed Aspra, caratterizzato da imponenti rilievi montuosi ricoperti da boschi di faggi e di roverelle intervallati da ampi pascoli e piccoli campi oggi, come migliaia di anni fa, destinati alla coltivazione del Farro.

La Chiesa di Santo Stefano occupa il centro del paese. Edificio tardo medievale con impronta romanica, denunciata dal portale lunettato, dalla monofora e dal campanile a vela. L’interno conserva la copertura a capriate lignee modanate della fine del XV secolo

La Chiesa di Santo Stefano occupa il centro del paese. Edificio tardo medievale con impronta romanica, denunciata dal portale lunettato, dalla monofora e dal campanile a vela. L’interno conserva la copertura a capriate lignee modanate della fine del XV secolo

Il borgo di San mamiliano, antico castello di poggio. Scorcio interno

Il borgo di San mamiliano, antico castello di poggio. Scorcio interno

Postignano, nel comune di Sellano, scorcio Interno del borgo dopo il restauro

Postignano, nel comune di Sellano, scorcio Interno del borgo dopo il restauro

Il carattere fortificato del castello di Cerreto di Spoleto e del borgo sottostante, Borgo Cerreto, sono i segni che ci raccontano le vicende storiche tormentate di questo piccolo paese della Valnerina, per secoli conteso fra Spoleto e la Chiesa di Roma e fra Spoleto e Norcia, in una lunga lotta per affermare la propria autonomia comunale e per strappare al gastaldato di Ponte l’egemonia sul territorio circostante.

Il carattere fortificato del castello di Cerreto di Spoleto e del borgo sottostante, Borgo Cerreto, sono i segni che ci raccontano le vicende storiche tormentate di questo piccolo paese della Valnerina, per secoli conteso fra Spoleto e la Chiesa di Roma e fra Spoleto e Norcia, in una lunga lotta per affermare la propria autonomia comunale e per strappare al gastaldato di Ponte l’egemonia sul territorio circostante.

La tipologia urbanistica di Rocchetta è quella del castello di poggio sito lungo l`antica Via Casciana, a dominio della valle del Tissino, perfettamente allineata con i centri di Usigni, Poggiodomo e Roccatamburo, lungo l`itinerario che provenendo dalla Sabina e da Monteleone di Spoleto, raggiungeva il nodo stradale di Cerreto di Spoleto.

La tipologia urbanistica di Rocchetta è quella del castello di poggio sito lungo l`antica Via Casciana, a dominio della valle del Tissino, perfettamente allineata con i centri di Usigni, Poggiodomo e Roccatamburo, lungo l`itinerario che provenendo dalla Sabina e da Monteleone di Spoleto, raggiungeva il nodo stradale di Cerreto di Spoleto.

Roccaporena, Cascia, Umbria

Roccaporena, Cascia, Umbria

Pinterest
Search