Esplora queste idee e molte altre!

Esplora argomenti correlati

Secondo la scienza, ecco com’è la donna con il corpo perfetto (e io scienziato lo nacqui!!!)

Secondo la scienza, ecco com’è la donna con il corpo perfetto (e io scienziato lo nacqui!!!)

Giacobazzi - L'uomo e la donna | Zelig

Giacobazzi - L'uomo e la donna | Zelig

Il libro-culto che ha cambiato la vita di milioni di donne. Attingendo alle fiabe e ai miti delle più diverse tradizioni culturali, Clarissa Pinkola Estés fonda una psicanalisi del femminile attorno alla straordinaria intuizione della Donna Selvaggia, intesa come forza psichica potente, istintuale e creatrice, lupa ferina e al contempo materna, ma soffocata da paure, insicurezze e stereotipi.

Il libro-culto che ha cambiato la vita di milioni di donne. Attingendo alle fiabe e ai miti delle più diverse tradizioni culturali, Clarissa Pinkola Estés fonda una psicanalisi del femminile attorno alla straordinaria intuizione della Donna Selvaggia, intesa come forza psichica potente, istintuale e creatrice, lupa ferina e al contempo materna, ma soffocata da paure, insicurezze e stereotipi.

Secondo la scienza, ecco com’è la donna con il corpo perfetto (e io scienziato lo nacqui!!!)

Secondo la scienza, ecco com’è la donna con il corpo perfetto (e io scienziato lo nacqui!!!)

L’enfasi sulla narrazione amorosa richiama il tema della sincerità. La parola può essere confessione, ma anche menzogna, cortina fumogena. In uno dei racconti si enuncia persino la tesi – che in un autore diverso da Murakami potrebbe sembrare scandalosamente misogina – per la quale ogni donna nasce dotata di un organo speciale, “indipendente”, che le fa dire delle bugie senza che ciò turbi la sua coscienza.

L’enfasi sulla narrazione amorosa richiama il tema della sincerità. La parola può essere confessione, ma anche menzogna, cortina fumogena. In uno dei racconti si enuncia persino la tesi – che in un autore diverso da Murakami potrebbe sembrare scandalosamente misogina – per la quale ogni donna nasce dotata di un organo speciale, “indipendente”, che le fa dire delle bugie senza che ciò turbi la sua coscienza.

Babbette Jaquish era conosciuta a Eau Claire, in Wisconsin, come "La donna dei girasoli". Quando lo scorso novembre è morta dopo una lunga battaglia contro il cancro, il marito Don Jaquish ha deciso di realizzare uno dei suoi sogni: piantare 4500 girasoli e cominciare un'attività per finanziare la ricerca, i "Babette's Seeds of Hope" (Semi di Speranza di Babette).

USA, pianta 4500 girasoli in ricordo della moglie morta di cancro

Babbette Jaquish era conosciuta a Eau Claire, in Wisconsin, come "La donna dei girasoli". Quando lo scorso novembre è morta dopo una lunga battaglia contro il cancro, il marito Don Jaquish ha deciso di realizzare uno dei suoi sogni: piantare 4500 girasoli e cominciare un'attività per finanziare la ricerca, i "Babette's Seeds of Hope" (Semi di Speranza di Babette).

Caro Massimo, Conosce la sensazione di non riuscire mai ad andare fino in fondo? Lo so, non è possibile riuscirci sempre: ma proprio mai? Bene, io ho questa ...

Caro Massimo, Conosce la sensazione di non riuscire mai ad andare fino in fondo? Lo so, non è possibile riuscirci sempre: ma proprio mai? Bene, io ho questa ...

Erotica non è la donna che s'infila in un letto ma quella che s'infila nei pensieri di un uomo tutto il giorno.

Erotica non è la donna che s'infila in un letto ma quella che s'infila nei pensieri di un uomo tutto il giorno.

«Che una donna sostenga di non essere femminista non sminuisce la necessità del femminismo». Chimamanda Ngozi Adichie

«Che una donna sostenga di non essere femminista non sminuisce la necessità del femminismo». Chimamanda Ngozi Adichie

Pinterest
Cerca