Esplora queste idee e molte altre!

Esplora argomenti correlati

Copricapi femminili da danza piumati.  I copricapi piumati da danza non erano ad appannaggio esclusivo dei danzatori maschi, qui sono esposti alcuni reperti usati dalle donne nei rituali dei Pomo e dei Maidu

Copricapi femminili da danza piumati. I copricapi piumati da danza non erano ad appannaggio esclusivo dei danzatori maschi, qui sono esposti alcuni reperti usati dalle donne nei rituali dei Pomo e dei Maidu

An assortment of tools and spearheads (wood and metal), Scandinavian, Viking, (6th century) / Viking Ship Museum, Oslo, Norway / Giraudon Bridgeman Images number KND176627

An assortment of tools and spearheads (wood and metal), Scandinavian, Viking, (6th century) / Viking Ship Museum, Oslo, Norway / Giraudon Bridgeman Images number KND176627

There was a billhook in every gardener's pocket. Though they came in many shapes and materials, most of them had a protruding blade that could be pulled out easily, even with wet or calloused fingers.

There was a billhook in every gardener's pocket. Though they came in many shapes and materials, most of them had a protruding blade that could be pulled out easily, even with wet or calloused fingers.

Abbigliamento caratteristico dei popoli californiani. Durante l'estate gli uomini andavano pressoché nudi cingendosi i fianchi con un perizoma di pelle, mentre le donne ampi grembiali di strisce di scorza d'albero. Di regola andavano scalzi ma a volte calzavano dei mocassini o dei sandali di fibra. Per difendersi dal freddo uomini e donne si avvolgevano in mantelli di pelliccia o di piume intrecciate.

Abbigliamento caratteristico dei popoli californiani. Durante l'estate gli uomini andavano pressoché nudi cingendosi i fianchi con un perizoma di pelle, mentre le donne ampi grembiali di strisce di scorza d'albero. Di regola andavano scalzi ma a volte calzavano dei mocassini o dei sandali di fibra. Per difendersi dal freddo uomini e donne si avvolgevano in mantelli di pelliccia o di piume intrecciate.

Villaggi californiani con abitazioni a cupola o a volta coperte di strami. Le abitazioni delle popolazioni indigene della California variavano a seconda del gruppo etnico, l'area regionale e le stagioni. Normalmente fossero popoli di caccia-raccoglitori nomadi, avevano degli insediamenti principali fissi. Qui trascorrevano oltre un periodo di attività produttiva anche il periodo di pausa invernale. Generalmente questi villaggi disponevano di una grande struttura per i rituali.

Villaggi californiani con abitazioni a cupola o a volta coperte di strami. Le abitazioni delle popolazioni indigene della California variavano a seconda del gruppo etnico, l'area regionale e le stagioni. Normalmente fossero popoli di caccia-raccoglitori nomadi, avevano degli insediamenti principali fissi. Qui trascorrevano oltre un periodo di attività produttiva anche il periodo di pausa invernale. Generalmente questi villaggi disponevano di una grande struttura per i rituali.

Abitazioni Cahuilla a confronto, in alto le tradizionali capanne a cupola, in basso le più pratiche abitazioni di ispirazione euroamericana.

Abitazioni Cahuilla a confronto, in alto le tradizionali capanne a cupola, in basso le più pratiche abitazioni di ispirazione euroamericana.

I Chemehuevi ("Il popolo" al singolare Nüwü) sono un sottogruppo dei Numa,  popolo del Grande Bacino, appartenenti al ramo più meridionale di questi. Nel periodo Post-contatto sono emigrati nelle sedi attuali entrando in contatto con le popolazioni Yuman River (Mojave) e del sud della California (Serrano, Cahuilla,…). Grazie  alla natura adattabile propria dei Numa, essi  hanno qui acquisito molte delle peculiarità tipiche dei popoli di questa regione, creando un'interessante miscela…

I Chemehuevi ("Il popolo" al singolare Nüwü) sono un sottogruppo dei Numa, popolo del Grande Bacino, appartenenti al ramo più meridionale di questi. Nel periodo Post-contatto sono emigrati nelle sedi attuali entrando in contatto con le popolazioni Yuman River (Mojave) e del sud della California (Serrano, Cahuilla,…). Grazie alla natura adattabile propria dei Numa, essi hanno qui acquisito molte delle peculiarità tipiche dei popoli di questa regione, creando un'interessante miscela…

Vari esemplari di cradleboards. I modelli variavano da zona a zona, lungo i confini della cultura californiana si notano le influenze stilistiche dei popoli limitrofi (Gran Bacino, Sudovest).

Vari esemplari di cradleboards. I modelli variavano da zona a zona, lungo i confini della cultura californiana si notano le influenze stilistiche dei popoli limitrofi (Gran Bacino, Sudovest).

La religione delle etnie californiane era molto varia, differiva da zona a zona, da etnia a etnia, da periodo a periodo. Ad esempio tra i Pomo, che eseguivano cerimonie in onore a Kuksu, nel 1871 furono raggiunti dal culto della Ghost Dance, la quale si era imposta su molte delle popolazioni superstiti in vaste aree del Nord America, da questa i Pomo hanno elaborarono la Earth Lodge Cult, da cui prese avvio lo sviluppo chiamato Bole-Maru in un'evoluzione che continua  fino ad oggi.

La religione delle etnie californiane era molto varia, differiva da zona a zona, da etnia a etnia, da periodo a periodo. Ad esempio tra i Pomo, che eseguivano cerimonie in onore a Kuksu, nel 1871 furono raggiunti dal culto della Ghost Dance, la quale si era imposta su molte delle popolazioni superstiti in vaste aree del Nord America, da questa i Pomo hanno elaborarono la Earth Lodge Cult, da cui prese avvio lo sviluppo chiamato Bole-Maru in un'evoluzione che continua fino ad oggi.

Accampamento Yokuts. Nei luoghi di sosta più breve alcuni gruppi erigevano, come i Numa del Gran Bacino, delle strutture coperte di stuoie, abitazioni a metà strada tra le capanne e le tende.

Accampamento Yokuts. Nei luoghi di sosta più breve alcuni gruppi erigevano, come i Numa del Gran Bacino, delle strutture coperte di stuoie, abitazioni a metà strada tra le capanne e le tende.

Pinterest
Cerca