Explore these ideas and more!

Bracciali metallici, come nel sudest gli ornamenti lucenti di metallo erano molto richiesti. I modelli più antichi realizzati in pelle ricamata con aculei d'istrice venivano spesso sostituiti dai prodotti commerciali più appariscenti.

Bracciali metallici, come nel sudest gli ornamenti lucenti di metallo erano molto richiesti. I modelli più antichi realizzati in pelle ricamata con aculei d'istrice venivano spesso sostituiti dai prodotti commerciali più appariscenti.

Come nelle woodlands nordorientali, anche per le popolazioni delle praterie, il roach era un ornamento del capo indossato dai guerrieri. Veniva confezionato con i crini d'istrice (non aculei) o di cervo e ornato con penne inserite in un apposito sostegno. Veniva assicurato alla capigliatura tramite uno spillone.

Come nelle woodlands nordorientali, anche per le popolazioni delle praterie, il roach era un ornamento del capo indossato dai guerrieri. Veniva confezionato con i crini d'istrice (non aculei) o di cervo e ornato con penne inserite in un apposito sostegno. Veniva assicurato alla capigliatura tramite uno spillone.

Attrezzi per la concia: raschiatoi con il manico in corno od osso.

Attrezzi per la concia: raschiatoi con il manico in corno od osso.

Vari modelli di mocassini Sioux (Očhéthi Sakowin Fuochi Sette del Consiglio) riccamente decorati.

Vari modelli di mocassini Sioux (Očhéthi Sakowin Fuochi Sette del Consiglio) riccamente decorati.

Per i bambini venivano confezionati bellissimi giocattoli, come bambole, pupazzi, ….

Per i bambini venivano confezionati bellissimi giocattoli, come bambole, pupazzi, ….

-Borse per pipe delle praterie settentrionali- I calumet rituali erano, e sono conservate, quando non vengono usate, in borse apposite, e le due parti vengono tenute separate poiché essendo dotate di grande potere, l’atto di mantenerle collegate sarebbe considerato sacrilego. Le borse per le pipe avevano spesso l'apertura formata da 4 linguette, le quali erano spesso ripiegate verso l'esterno erano fonte di motivi decorativi.

-Borse per pipe delle praterie settentrionali- I calumet rituali erano, e sono conservate, quando non vengono usate, in borse apposite, e le due parti vengono tenute separate poiché essendo dotate di grande potere, l’atto di mantenerle collegate sarebbe considerato sacrilego. Le borse per le pipe avevano spesso l'apertura formata da 4 linguette, le quali erano spesso ripiegate verso l'esterno erano fonte di motivi decorativi.

Le danze rituali erano accompagnate principalmente da strumenti a percussione (tamburi, sonagli). I tamburi erano principalmente del tipo a cornice con una o 2 membrane.

Le danze rituali erano accompagnate principalmente da strumenti a percussione (tamburi, sonagli). I tamburi erano principalmente del tipo a cornice con una o 2 membrane.

Come presso molte popolazioni delle più disparate parti del mondo anche gli abitanti delle praterie amavano adornarsi con collane, orecchini, bracciali e quant'altro. Qui sono esposti alcuni esempi di pendenti in lega metallica, realizzati da artigiani specializzati, usati come merce di scambio nel commercio delle pellicce.

Come presso molte popolazioni delle più disparate parti del mondo anche gli abitanti delle praterie amavano adornarsi con collane, orecchini, bracciali e quant'altro. Qui sono esposti alcuni esempi di pendenti in lega metallica, realizzati da artigiani specializzati, usati come merce di scambio nel commercio delle pellicce.

Collari in pelliccia, generalmente di lontra e artigli d'orso. Pettorali, collari, fasce frontali,… di pelliccia erano ornamenti caratteristici dei membri delle associazioni guerriere, sia di alcuni gruppi etnici delle praterie che a quelli più occidentali delle woodlands nordorientali.

Collari in pelliccia, generalmente di lontra e artigli d'orso. Pettorali, collari, fasce frontali,… di pelliccia erano ornamenti caratteristici dei membri delle associazioni guerriere, sia di alcuni gruppi etnici delle praterie che a quelli più occidentali delle woodlands nordorientali.

Fasce frontali costituite da una sciarpa tessuta, simili a quelle portate da alcune etnie delle woodlands nordorientali (Mesquakie, Sauk....), erano in uso alle popolazioni Siouan dei Chiwere (Missouria, gli Ioway e gli Otoe) e Dhegiha (Osage, i Kaw, i Ponca, gli Omaha) originarie anch'esse delle woodlands nordorientali. In origine si usavano filati di fibre di piante spontanee, in seguito si diffusero filati di lana e seta commerciale.

Fasce frontali costituite da una sciarpa tessuta, simili a quelle portate da alcune etnie delle woodlands nordorientali (Mesquakie, Sauk....), erano in uso alle popolazioni Siouan dei Chiwere (Missouria, gli Ioway e gli Otoe) e Dhegiha (Osage, i Kaw, i Ponca, gli Omaha) originarie anch'esse delle woodlands nordorientali. In origine si usavano filati di fibre di piante spontanee, in seguito si diffusero filati di lana e seta commerciale.

L'attrezzatura ricordava quella spagnola perché molti dei cavalli acquistati o rubati agli spagnoli  erano forniti dei finimenti originali e man mano che questi si logoravano, le parti consumate venivano sostituite con manufatti indigeni, di solito in pelle. Queste selle da donna ricordano quelle dei conquistadores spagnoli.

L'attrezzatura ricordava quella spagnola perché molti dei cavalli acquistati o rubati agli spagnoli erano forniti dei finimenti originali e man mano che questi si logoravano, le parti consumate venivano sostituite con manufatti indigeni, di solito in pelle. Queste selle da donna ricordano quelle dei conquistadores spagnoli.

Collarini eseguiti con vari materiali tra cui conchiglie di Dentalium.

Collarini eseguiti con vari materiali tra cui conchiglie di Dentalium.

Bracciali metallici, come nel sudest gli ornamenti lucenti di metallo erano molto richiesti. I modelli più antichi realizzati in pelle ricamata con aculei d'istrice venivano spesso sostituiti dai prodotti commerciali più appariscenti.

Bracciali metallici, come nel sudest gli ornamenti lucenti di metallo erano molto richiesti. I modelli più antichi realizzati in pelle ricamata con aculei d'istrice venivano spesso sostituiti dai prodotti commerciali più appariscenti.

Il fornello del calumet era fatto comunemente di pietra, molto apprezzata per questo scopo era la catlinite uno scisto quarzifero color rosso e facilmente lavorabile, reperibile in un unico luogo al mondo, a Pipestone appunto, in Minnesota, si usavano anche rocce bluastre, nere o verdi o altri materiali.

Il fornello del calumet era fatto comunemente di pietra, molto apprezzata per questo scopo era la catlinite uno scisto quarzifero color rosso e facilmente lavorabile, reperibile in un unico luogo al mondo, a Pipestone appunto, in Minnesota, si usavano anche rocce bluastre, nere o verdi o altri materiali.

Le donne fumavano nell'uso quotidiano in piccole pipe decorate semplicemente, quelle per gli uomini erano leggermente più lunghe. I calumet cerimoniali erano decisamente più lunghi e decorati. I cannelli piatti furono probabilmente diffusi dai Sioux, infatti erano simili ai modelli dei loro parenti orientali (Dakota Santee) e delle popolazioni loro vicine (Miami, Sauk,…).

Le donne fumavano nell'uso quotidiano in piccole pipe decorate semplicemente, quelle per gli uomini erano leggermente più lunghe. I calumet cerimoniali erano decisamente più lunghi e decorati. I cannelli piatti furono probabilmente diffusi dai Sioux, infatti erano simili ai modelli dei loro parenti orientali (Dakota Santee) e delle popolazioni loro vicine (Miami, Sauk,…).

Pinterest
Search