Explore these ideas and more!

13) Posizionare il barilotto zigrinato sopra la flangia senza serrare le tre viti che lo mantengono, solo dopo aver controllato l’allineamento della scala delle distanze stringere le tre viti al suo interno. Ora questi due pezzi devono scorrere senza attriti.

13) Posizionare il barilotto zigrinato sopra la flangia senza serrare le tre viti che lo mantengono, solo dopo aver controllato l’allineamento della scala delle distanze stringere le tre viti al suo interno. Ora questi due pezzi devono scorrere senza attriti.

14) Mantenendo la ghiera zigrinata posizionata su infinito, riposiziono il gruppo lenti avvitandolo. Fare molta attenzione ad imboccare il gruppo nella filettatura utilizzando un riferimento preciso preso in precedenza!

14) Mantenendo la ghiera zigrinata posizionata su infinito, riposiziono il gruppo lenti avvitandolo. Fare molta attenzione ad imboccare il gruppo nella filettatura utilizzando un riferimento preciso preso in precedenza!

1) Per prima cosa bisogna svitare le tre viti presenti sulla parte posteriore. Si tratta di 3 grani che tengono in posizione il coperchio posteriore.

1) Per prima cosa bisogna svitare le tre viti presenti sulla parte posteriore. Si tratta di 3 grani che tengono in posizione il coperchio posteriore.

7) Una volta rimosso il fermo, il barilotto si svita e si separa dalla parte con gli indici.

7) Una volta rimosso il fermo, il barilotto si svita e si separa dalla parte con gli indici.

2) Ecco quello che ci si presenta dopo aver tolto il coperchio.

2) Ecco quello che ci si presenta dopo aver tolto il coperchio.

12) Avvitando le due parti, non appena il foro della vite di blocco supera il secondo fermo riposiziono la vite di blocco stessa. Controllo che la flangia si muova bene e senza intoppi con la vite di blocco che si muova da un fermo all’altro percorrendo la parte più ampia della circonferenza.

12) Avvitando le due parti, non appena il foro della vite di blocco supera il secondo fermo riposiziono la vite di blocco stessa. Controllo che la flangia si muova bene e senza intoppi con la vite di blocco che si muova da un fermo all’altro percorrendo la parte più ampia della circonferenza.

15) Riavvitando completamente il gruppo notiamo che le scanalature per riposizionare i lamierini non combaciano con i fori delle viti, quindi il gruppo stesso va svitato un po’ per riallineare il tutto. Rimontare i lamierini e agendo sulla messa a fuoco controllare che il tutto si muova correttamente e senza attriti.

15) Riavvitando completamente il gruppo notiamo che le scanalature per riposizionare i lamierini non combaciano con i fori delle viti, quindi il gruppo stesso va svitato un po’ per riallineare il tutto. Rimontare i lamierini e agendo sulla messa a fuoco controllare che il tutto si muova correttamente e senza attriti.

11) Iniziamo a rimontare. Notare come ho allineato il riferimento sulla flangia al fermo posizionato in corrispondenza degli indici, inizio ad avvitare. Questo riferimento era già presente quando ho smontato l’ottica, penso quindi che sia utilizzato durante l’assemblaggio in fabbrica.

11) Iniziamo a rimontare. Notare come ho allineato il riferimento sulla flangia al fermo posizionato in corrispondenza degli indici, inizio ad avvitare. Questo riferimento era già presente quando ho smontato l’ottica, penso quindi che sia utilizzato durante l’assemblaggio in fabbrica.

10) Si vede il funzionamento dei vari pezzi.  Le filettature presenti sulle varie parti che compongono l’ottica sono tutte da ripulire. Per ottenere una rimozione completa del grasso secco ho utilizzato un panno imbevuto di diluente nitro, ovviamente raccomando la massima cautela quando agisco sul gruppo lenti facendo attenzione ad agire SOLO SULLA FILETTATURA.  Nel rimontaggio non ho usato nessun tipo di lubrificante, è possibile utilizzare una goccia di olio di paraffina.

10) Si vede il funzionamento dei vari pezzi. Le filettature presenti sulle varie parti che compongono l’ottica sono tutte da ripulire. Per ottenere una rimozione completa del grasso secco ho utilizzato un panno imbevuto di diluente nitro, ovviamente raccomando la massima cautela quando agisco sul gruppo lenti facendo attenzione ad agire SOLO SULLA FILETTATURA. Nel rimontaggio non ho usato nessun tipo di lubrificante, è possibile utilizzare una goccia di olio di paraffina.

9) Una panoramica dei pezzi che ci ritroviamo.

9) Una panoramica dei pezzi che ci ritroviamo.

6) Rimuoviamo il fermo (vite più grossa)

6) Rimuoviamo il fermo (vite più grossa)

8) Vanno rimosse anche le tre viti più piccole per separare la parte zigrinata dalla sua flangia.

8) Vanno rimosse anche le tre viti più piccole per separare la parte zigrinata dalla sua flangia.

5) Ecco come si presenta la ghiera per la messa a fuoco. La vite più grossa è un fermo che impedisce alla ghiera di ruotare completamente, le tre viti più piccole servono a tenere unita la parte zigrinata con la parte filettata internamente.

5) Ecco come si presenta la ghiera per la messa a fuoco. La vite più grossa è un fermo che impedisce alla ghiera di ruotare completamente, le tre viti più piccole servono a tenere unita la parte zigrinata con la parte filettata internamente.

3) Vanno smontati i due lamierini. Come si vede sono diversi, non sono stato troppo attento a segnarmi la loro disposizione esatta, una volta rimontato il tutto non ho notato differenza se invertivo la loro posizione. Non riesco quindi a spiegarmi il motivo di tale diversità.

3) Vanno smontati i due lamierini. Come si vede sono diversi, non sono stato troppo attento a segnarmi la loro disposizione esatta, una volta rimontato il tutto non ho notato differenza se invertivo la loro posizione. Non riesco quindi a spiegarmi il motivo di tale diversità.

16) Posizionare il coperchio posteriore dell’ottica tenendolo montato sull’adattatore e, tenendo presente che una volta montato sul corpo macchina  il foro evidenziato si troverà a sinistra, fare in modo che gli indici capitino in una posizione facilmente leggibile, dopodiché stringere i tre grani per completare il rimontaggio. Non rimane che provare la messa a fuoco all’infinito.

16) Posizionare il coperchio posteriore dell’ottica tenendolo montato sull’adattatore e, tenendo presente che una volta montato sul corpo macchina il foro evidenziato si troverà a sinistra, fare in modo che gli indici capitino in una posizione facilmente leggibile, dopodiché stringere i tre grani per completare il rimontaggio. Non rimane che provare la messa a fuoco all’infinito.

4) Una volta rimossi i lamierini, le parti si separano.  Prendere qualche riferimento sul punto dove iniziare a riavvitare questo pezzo in fase di rimontaggio, e sul punto sul quale va a posizionarsi quando è completamente avvitato altrimenti si avranno problemi con la messa a fuoco all’infinito!

4) Una volta rimossi i lamierini, le parti si separano. Prendere qualche riferimento sul punto dove iniziare a riavvitare questo pezzo in fase di rimontaggio, e sul punto sul quale va a posizionarsi quando è completamente avvitato altrimenti si avranno problemi con la messa a fuoco all’infinito!

Pinterest
Search