Pinterest

Explore Spring 2015, Ux/ui Designer, and more!

A Milano è il giorno dei giovani: sfila per la prima volta il marchio Leitmotiv - Stream24 - Il Sole 24 Ore

New Upcoming Designers Leitmotiv at Milan Spring 2015

Guo Pei Fall 2017 Couture Collection Photos - Vogue

Guo Pei Fall 2017 Couture Fashion Show

Recupero a cinque stelle da Valentino e Margiela

Recupero a cinque stelle da Valentino e Margiela

Sono infilate di vestiti legate da imbastiture estetiche più o meno labili, le collezioni che si vedono in passerella in questi giorni. Oggi ancora più che in passato, cercare un tema in ciò che difficilmente lo ha è operazione poco fruttuosa, forse addirittura fuorviante. Riporta a un periodo in cui il progetto di moda si affrontava con altre modalità e certamente con tempi più dilatati, a un momento storico ? distante anni luce ? in cui il messaggio di una maison era accettato supinamente…

Sono infilate di vestiti legate da imbastiture estetiche più o meno labili, le collezioni che si vedono in passerella in questi giorni. Oggi ancora più che in passato, cercare un tema in ciò che difficilmente lo ha è operazione poco fruttuosa, forse addirittura fuorviante. Riporta a un periodo in cui il progetto di moda si affrontava con altre modalità e certamente con tempi più dilatati, a un momento storico ? distante anni luce ? in cui il messaggio di una maison era accettato supinamente…

A Milano è il giorno dei giovani: sfila per la prima volta il marchio Leitmotiv - Stream24 - Il Sole 24 Ore

A Milano è il giorno dei giovani: sfila per la prima volta il marchio Leitmotiv - Stream24 - Il Sole 24 Ore

A Milano è il giorno dei giovani: sfila per la prima volta il marchio Leitmotiv - Stream24 - Il Sole 24 Ore

A Milano è il giorno dei giovani: sfila per la prima volta il marchio Leitmotiv - Stream24 - Il Sole 24 Ore

A Milano è il giorno dei giovani: sfila per la prima volta il marchio Leitmotiv - Stream24 - Il Sole 24 Ore

New Upcoming Designers Leitmotiv at Milan Fashion Week Spring 2015

In cauda venenum. Alla fine del logorante mese della moda, dopo l'estesa - e alquanto deludente - fashion week parigina, la sorpresa da ultimo si materializza, polisensoriale e tagliente. È Nicolas Ghesquière ad assestare il colpo da Louis Vuitton. Lo show è un incastro inestricabile quanto puntuto di suggestioni atmosferiche e pura innovazione condensata in abiti intricati dal disegno cartesiano, fatti per essere indossati davvero, dal primo all'ultimo. Il viaggio è un topos centrale ...

In cauda venenum. Alla fine del logorante mese della moda, dopo l'estesa - e alquanto deludente - fashion week parigina, la sorpresa da ultimo si materializza, polisensoriale e tagliente. È Nicolas Ghesquière ad assestare il colpo da Louis Vuitton. Lo show è un incastro inestricabile quanto puntuto di suggestioni atmosferiche e pura innovazione condensata in abiti intricati dal disegno cartesiano, fatti per essere indossati davvero, dal primo all'ultimo. Il viaggio è un topos centrale ...

Assegnati i premi per le migliori fragranze del 2014: ad Armani e Dior due riconoscimenti. Ma anche ad Acqua di Parma, che (a sottolineare la grande tradizione del nostro territorio!) vince ben due premi, uno per il profumo maschile (miglior profumo di nicchia) e l'altro per quello femminile (miglior profumo made in Italy).

Assegnati i premi per le migliori fragranze del 2014: ad Armani e Dior due riconoscimenti. Ma anche ad Acqua di Parma, che (a sottolineare la grande tradizione del nostro territorio!) vince ben due premi, uno per il profumo maschile (miglior profumo di nicchia) e l'altro per quello femminile (miglior profumo made in Italy).

Si dipanano tra poche poche sorprese e valanghe di prodotto le sfilate parigine di questi giorni. La situazione di stasi, ormai, è generale: la moda attraversa un momento stagnante, forse determinato dai ritmi sostenuti delle uscite, da saturazione visiva, dal rifiuto sistematico di ciò che non è familiare, dunque sicuro. Cercare spunti di riflessione è impresa ardua, ma un aspetto emerge con prepotenza: mai come a questo giro, divisi tra la certezza che il sesso vende e la consapevolezza di…

Si dipanano tra poche poche sorprese e valanghe di prodotto le sfilate parigine di questi giorni. La situazione di stasi, ormai, è generale: la moda attraversa un momento stagnante, forse determinato dai ritmi sostenuti delle uscite, da saturazione visiva, dal rifiuto sistematico di ciò che non è familiare, dunque sicuro. Cercare spunti di riflessione è impresa ardua, ma un aspetto emerge con prepotenza: mai come a questo giro, divisi tra la certezza che il sesso vende e la consapevolezza di…

Mood for food, le T-shirt gustose di Marella

Mood for food, le T-shirt gustose di Marella

Pinko si rafforza con la capsule Uniqueness  e apre   il primo store ibrido a Brera

Pinko si rafforza con la capsule Uniqueness e apre il primo store ibrido a Brera

Da Miu Miu i colori e i modi dell'estate per rivoluzionare l'inverno 2015-16

As is customary, Miuccia Prada closed the Paris shows - and the international.

«In Italia per emergere bisogna essere bravissimi e tenaci. Lavorare duro, farsi venire nuove idee continuamente. E avere un atteggiamento positivo, nonostante le mille difficoltà che spaziano dagli imprenditori poco disposti a sostenere i nuovi talenti ai negozi multimarca che accettano le collezioni degli emergenti solo con la formula del conto vendita». Francesca Liberatore, 31 anni compiuti da poco, è una dei giovani stilisti italiani che, dopo aver debuttato sulle passerelle milanesi…

Francesca Liberatore: «La mia svolta a New York