Explore Reading, Stella, and more!

Explore related topics

Chiedi alla polvere  John Fante  Genere:  Narrativa  Pagine:  234

Ask the Dust (Chiedi alla polvere) - John Fante - 1939

"Perché è così che ti frega, la vita. Ti piglia quando hai ancora l'anima addormentata e ti semina dentro un'immagine, o un odore, o un suono che poi non te lo togli più. E quella lì era la felicità. Lo scopri dopo, quand'è troppo tardi. E già sei, per sempre, un esule: a migliaia di chilometri da quell'immagine, da quel suono, da quell'odore. Alla deriva." #castellidirabbia #Baricco

"Perché è così che ti frega, la vita. Ti piglia quando hai ancora l'anima addormentata e ti semina dentro un'immagine, o un odore, o un suono che poi non te lo togli più. E quella lì era la felicità. Lo scopri dopo, quand'è troppo tardi. E già sei, per sempre, un esule: a migliaia di chilometri da quell'immagine, da quel suono, da quell'odore. Alla deriva." #castellidirabbia #Baricco

Mi è piaciuto molto, forse il migliore tra i libri di Coe che ho letto.

Mi è piaciuto molto, forse il migliore tra i libri di Coe che ho letto.

Aspetta primavera, Bandini, John Fante

Fante John - CLIA - Cultura e Letteratura Italiana Americana

E l'eco rispose

Khaled Hosseini – E l’eco rispose

Recensione E l’eco rispose di Khaled Hosseini

La voce del violino - Andrea Camilleri

La voce del violino - Andrea Camilleri

Questo romanzo, scritto da un autore diciannovenne, racconta il mondo sommerso e inquieto dei giovani nati nella seconda metà degli anni Settanta ed è una specie di "affresco italiano" sul passaggio dall'adolescenza all'età adulta. Il protagonista è un diciassettenne che ama i Pistols e i Red Hot Chili Peppers e, soprattutto, una ragazza che frequenta il suo stesso liceo. Chegou na Biblioteca em setembro de 2012.

Jack Frusciante è uscito dal gruppo - Enrico Brizzi

Uno, nessuno e centomila ( e se neanche noi stessi sappiamo chi siamo... allora?)

Uno, nessuno e centomila ( e se neanche noi stessi sappiamo chi siamo.

Tokyo blues norwegian wood - Haruki Murakami "Trascorsi la primavera dei miei diciott'anni sentendo dentro di me quel grumo d'aria. Però allo stesso tempo mi sforzavo di non prenderlo troppo sul serio, perché intuivo vagamente che prendere le cose sul serio non sempre significa avvicinarsi alla verità. Continuavo a muovermi in quell'angosciosa antitesi, in un infinito circolo vizioso. A pensarci adesso furono davvero dei giorni strani. Nel pieno della vita tutto ruotava attorno alla morte."

Tokyo blues norwegian wood - Haruki Murakami "Trascorsi la primavera dei miei diciott'anni sentendo dentro di me quel grumo d'aria. Però allo stesso tempo mi sforzavo di non prenderlo troppo sul serio, perché intuivo vagamente che prendere le cose sul serio non sempre significa avvicinarsi alla verità. Continuavo a muovermi in quell'angosciosa antitesi, in un infinito circolo vizioso. A pensarci adesso furono davvero dei giorni strani. Nel pieno della vita tutto ruotava attorno alla morte."

"Il Simposio" Platone. Bellissimo trattato di filosofia sull'amore. Un libro che ho amato tanto. Diversi punti di vista, diversi lati, anche oscuri sull'amore.

"Il Simposio" Platone. Bellissimo trattato di filosofia sull'amore. Un libro che ho amato tanto. Diversi punti di vista, diversi lati, anche oscuri sull'amore.

"I barbari. Saggio sulla mutazione" A. Baricco más que recomendable ^^

"I barbari. Saggio sulla mutazione" A. Baricco más que recomendable ^^

Un'opera prima degna di tanto nome, dopo un anno di esordi patetici #GerardDonovan #iltelescopiodiSchopenahauer Profondo.

Un'opera prima degna di tanto nome, dopo un anno di esordi patetici #GerardDonovan #iltelescopiodiSchopenahauer Profondo.

Pinterest
Search