Explore these ideas and more!

Explore related topics

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

Don Camillo e l'onorevole Peppone (1955), starring Fernandel and Gino Cervi.

Don Camillo e l'onorevole Peppone starring Fernandel and Gino Cervi.

Per me la più bella coppia del cinema italiano: Gino Cervi e Fernandel, qui nel primo film  (1952, di Julien Duvivier) della saga di Don Camillo e il sindaco comunista Peppone.

Don Camillo 1952 di Julien Duvivier con Gino Cervi e Fernandel

Don Camillo

Fernandel sul set di Cinecittà nei panni di Don Camillo

Guareschi insieme a Don Camillo e Peppone (Cervi e Fernandel)

Guareschi insieme a Don Camillo e Peppone (Cervi e Fernandel)

Don Camillo e Don Chichi in Don Camillo ed i giovani d'oggi film mai compiuto edi cui si sono perse le tracce.

Don camille et les contestaires

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

il "Cristo di Don Camillo" che viene terminato prima di iniziare le riprese. (credits : "Le cinèma d'autrefois".)

il "Cristo di Don Camillo" che viene terminato prima di iniziare le riprese. (credits : "Le cinèma d'autrefois".)

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

Le Petit monde de Don Camillo, Fernandel, Gino Cervi

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

Pinterest
Search