Esplora queste idee e molte altre!

Esplora argomenti correlati

L'imperatore Alessandro Severo, ritratto in questo frammento di bronzo (Museo Archeologico di Dione, 222-235), è descritto dall'Historia Augusta come un ragazzo dalle convinzioni religiose sincere anche se un po' eclettiche: nel lararium imperiale aveva raccolto le immagini di Abramo, di Orfeo, di alcuni imperatori divinizzati e di Gesù

L'imperatore Alessandro Severo, ritratto in questo frammento di bronzo (Museo Archeologico di Dione, 222-235), è descritto dall'Historia Augusta come un ragazzo dalle convinzioni religiose sincere anche se un po' eclettiche: nel lararium imperiale aveva raccolto le immagini di Abramo, di Orfeo, di alcuni imperatori divinizzati e di Gesù

Questo ritratto di Adriano conservato al Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo fu ritrovato nel 1947 presso la Stazione Termini a Roma e fa parte di una serie detta appunto "del tipo Termini": l'imperatore vi appare in tenuta militare, con la lorica e il paludamentum, forse all'epoca in cui salì al trono, nel 117 d.C., accigliato com'era tradizione nei ritratti ufficiali, ma anche un po' assorto, con la barba alla greca che i romani di solito non portavano e che proprio lui mise di moda

Questo ritratto di Adriano conservato al Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo fu ritrovato nel 1947 presso la Stazione Termini a Roma e fa parte di una serie detta appunto "del tipo Termini": l'imperatore vi appare in tenuta militare, con la lorica e il paludamentum, forse all'epoca in cui salì al trono, nel 117 d.C., accigliato com'era tradizione nei ritratti ufficiali, ma anche un po' assorto, con la barba alla greca che i romani di solito non portavano e che proprio lui mise di moda

Romano Impero: ACCONCIATURE ROMANE

Romano Impero: ACCONCIATURE ROMANE

Portrait of Emperor Constantine, 325-330. National Museum, Beograd. Culture roman

Portrait of Emperor Constantine, 325-330. National Museum, Beograd. Culture roman

*POMPEII, ITALY~LARES~Each family had its own domestic gods(lares)guardian spirits of the house.This pair (8" high)hold the traditional drinking horn+dish.The cities had many deities:from Roman gods+ emperors to the Egyptian goddess Isis(a statue of a Hindu goddess has also been found)+ there is evidence of a Jewish community.

*POMPEII, ITALY~LARES~Each family had its own domestic gods(lares)guardian spirits of the house.This pair (8" high)hold the traditional drinking horn+dish.The cities had many deities:from Roman gods+ emperors to the Egyptian goddess Isis(a statue of a Hindu goddess has also been found)+ there is evidence of a Jewish community.

Gaio Giulio Cesare - Wikipedia

Gaio Giulio Cesare - Wikipedia

Pseudo-Corbulo Musei Capitolini MC561.jpg

Pseudo-Corbulo Musei Capitolini MC561.jpg

Bronze statue of a Lar, 2nd-3rd century AD. Nearly every Roman household possessed statuettes of the lares, usually in pairs that were placed in a lararium, or shrine, that was built in the central court (atrium) or in the kitchen. These shrines sometimes contained paintings rather than statuettes. Offerings, sacrifices, and prayers were made to the lares and to other household gods. The lares of the crossroads, associated with the emperor’s household gods, were worshipped publicly.

Bronze statue of a Lar, 2nd-3rd century AD. Nearly every Roman household possessed statuettes of the lares, usually in pairs that were placed in a lararium, or shrine, that was built in the central court (atrium) or in the kitchen. These shrines sometimes contained paintings rather than statuettes. Offerings, sacrifices, and prayers were made to the lares and to other household gods. The lares of the crossroads, associated with the emperor’s household gods, were worshipped publicly.

Busto de Cayo Julio César en Naples.jpg

Busto de Cayo Julio César en Naples.jpg

Nipote di Augusto, sorella di Caligola, moglie di Claudio e madre di Nerone, Agrippina meritava veramente, dal punto di vista dinastico, il titolo di "Augusta". In questo ritratto del Getty Museum di Malibu appare bella e maestosa, ma era anche cinica e intrigante, al punto di sembrare pericolosa anche al suo stesso figlio

Nipote di Augusto, sorella di Caligola, moglie di Claudio e madre di Nerone, Agrippina meritava veramente, dal punto di vista dinastico, il titolo di "Augusta". In questo ritratto del Getty Museum di Malibu appare bella e maestosa, ma era anche cinica e intrigante, al punto di sembrare pericolosa anche al suo stesso figlio

Pinterest
Cerca