Esplora queste idee e molte altre!

Esplora argomenti correlati

Osip Mandel'stam: "I segni, gli accenti, le indicazioni che rendono un testo conforme alle leggi del senso, nella poesia sono voragini paurose, lacune abissali. Ma un lettore poeticamente non analfabeta mette da sé i segni alle parole, non meno precisi delle note musicali, delle costellazioni celesti, degli strati della terra, dei geroglifici della danza, dei fili del labirinto. Vivere, due volte morto..."

Osip Mandel'stam: "I segni, gli accenti, le indicazioni che rendono un testo conforme alle leggi del senso, nella poesia sono voragini paurose, lacune abissali. Ma un lettore poeticamente non analfabeta mette da sé i segni alle parole, non meno precisi delle note musicali, delle costellazioni celesti, degli strati della terra, dei geroglifici della danza, dei fili del labirinto. Vivere, due volte morto..."

Pinterest
Cerca