Esplora queste idee e molte altre!

L'antica Misenum in latino, Μισήνον in greco) è una frazione del comune di Bacoli, in provincia di Napoli. Il suo nome, derivato dal latino sinus militum, viene citato da Virgilio che ricorda il Miseno trombettiere di Enea, qui leggendariamente sepolto dopo aver sfidato Tritone: in effetti il Capo Miseno con la sua sommità piatta rammenta la forma di un antico tumulo.

L'antica Misenum in latino, Μισήνον in greco) è una frazione del comune di Bacoli, in provincia di Napoli. Il suo nome, derivato dal latino sinus militum, viene citato da Virgilio che ricorda il Miseno trombettiere di Enea, qui leggendariamente sepolto dopo aver sfidato Tritone: in effetti il Capo Miseno con la sua sommità piatta rammenta la forma di un antico tumulo.

La Statua del dio Nilo è una scultura marmorea eretta durante il periodo romano tra il II e III secolo d.C.. La statua domina il largo corpo di Napoli e costituisce un elemento di elevata fattura di tutto il centro storico partenopeo.

La Statua del dio Nilo è una scultura marmorea eretta durante il periodo romano tra il II e III secolo d.C.. La statua domina il largo corpo di Napoli e costituisce un elemento di elevata fattura di tutto il centro storico partenopeo.

Basilica di San Marco - Venice

Basilica di San Marco - Venice

Campagna di Orvieto - Umbria, Italy

Campagna di Orvieto - Umbria, Italy

Fiori di Pesco, Toscana

Fiori di Pesco, Toscana

Il nome “Castel dell’Ovo” deriva da un’antica leggenda secondo la quale il poeta latino Virgilio, che nel Medioevo era considerato anche un mago, nascose nelle segrete dell’edificio un uovo che mantenesse in piedi l’intera fortezza. La sua rottura avrebbe provocato non solo il crollo del castello, ma anche una serie di rovinose catastrofi alla città di Napoli. La leggenda circolava già dal 300 d.C.

Il nome “Castel dell’Ovo” deriva da un’antica leggenda secondo la quale il poeta latino Virgilio, che nel Medioevo era considerato anche un mago, nascose nelle segrete dell’edificio un uovo che mantenesse in piedi l’intera fortezza. La sua rottura avrebbe provocato non solo il crollo del castello, ma anche una serie di rovinose catastrofi alla città di Napoli. La leggenda circolava già dal 300 d.C.

Villa Iovis (dal latino Villa di Giove), è situata sulla vetta del monte Tiberio, che si trova nella parte orientale dell'isola di Capri ( Napoli).Dalla sua villa, Tiberio Claudio Nerone governò l'Impero per oltre undici anni.

Villa Iovis (dal latino Villa di Giove), è situata sulla vetta del monte Tiberio, che si trova nella parte orientale dell'isola di Capri ( Napoli).Dalla sua villa, Tiberio Claudio Nerone governò l'Impero per oltre undici anni.

Castelluccio di Norcia Umbria, Italy, province of Perugia

Castelluccio di Norcia Umbria, Italy, province of Perugia

Napoli nella zona di Posillipo è celebre il palazzo degli Spiriti a Marechiaro, resti di una villa romana in cui si dice si aggiri ancora lo spirito di Virgilio

Napoli nella zona di Posillipo è celebre il palazzo degli Spiriti a Marechiaro, resti di una villa romana in cui si dice si aggiri ancora lo spirito di Virgilio

Il Cristo velato è una scultura marmorea di Giuseppe Sanmartino, conservata nella napoletana Cappella Sansevero. La scultura, realizzata nel 1753, è considerata uno dei maggiori capolavori scultorei mondiali, ed ebbe tra i suoi estimatori Antonio Canova, che, una volta tentato di acquistare l'opera, sì dichiarò disposto a dare dieci anni della propria vita pur di essere l'autore di un simile capolavoro.

Il Cristo velato è una scultura marmorea di Giuseppe Sanmartino, conservata nella napoletana Cappella Sansevero. La scultura, realizzata nel 1753, è considerata uno dei maggiori capolavori scultorei mondiali, ed ebbe tra i suoi estimatori Antonio Canova, che, una volta tentato di acquistare l'opera, sì dichiarò disposto a dare dieci anni della propria vita pur di essere l'autore di un simile capolavoro.

Pinterest
Cerca