Pinterest

Esplora queste idee e molte altre!

Flambè di castagne e panna

Flambè di castagne e panna

Minestra di castagne

Minestra di castagne

Valle d'Aosta - Petti di Pollo alla Valdostana - Ing.: petti di pollo, prosciutto, fontina, uova, sale, pepe, pangrattato, burro, olio - Prep.:  Appiattire i petti di pollo, adagiare sopra a ciascuno una fetta di prosciutto e una di fontina. Ripiegare ... a portafoglio....  e passarli poi nel pangrattato .... Mettere al fuoco una grossa noce di burro con qualche cucchiaiata di olio; appena sarà caldo, immergervi i petti e farli cuocere, a fuoco moderato. ... Tratto da I Mille Menu, anno 1972

Petti di Pollo alla Valdostana

Valle d'Aosta - Petti di Pollo alla Valdostana - Ing.: petti di pollo, prosciutto, fontina, uova, sale, pepe, pangrattato, burro, olio - Prep.: Appiattire i petti di pollo, adagiare sopra a ciascuno una fetta di prosciutto e una di fontina. Ripiegare ... a portafoglio.... e passarli poi nel pangrattato .... Mettere al fuoco una grossa noce di burro con qualche cucchiaiata di olio; appena sarà caldo, immergervi i petti e farli cuocere, a fuoco moderato. ... Tratto da I Mille Menu, anno 1972

Gnocchi alle castagne al Bleu d'Aoste

Gnocchi alle castagne al Bleu d'Aoste

Polenta di Gressoney

Polenta di Gressoney

Valle d'Aosta - Torta di noci di Courmayeur: Dolce semplice e delizioso tipico della zona ai piedi del Monte Bianco. È migliore se servito tiepido e accompagnato da una buona panna montata. Il sommelier consiglia di accompagnarlo con Blanc de Morgex e de La Salle, servito molto freddo. Ricetta: http://cinziaaifornelli.blogspot.it/2012/10/cucina-regionale-valdostana-castagne.html

Valle d'Aosta - Torta di noci di Courmayeur: Dolce semplice e delizioso tipico della zona ai piedi del Monte Bianco. È migliore se servito tiepido e accompagnato da una buona panna montata. Il sommelier consiglia di accompagnarlo con Blanc de Morgex e de La Salle, servito molto freddo. Ricetta: http://cinziaaifornelli.blogspot.it/2012/10/cucina-regionale-valdostana-castagne.html

Valle d'Aosta - Cotoletta Valdostana-Stuffed - sono perfette per chi ama portare in tavola un pò di tradizione - Ingredienti: carne di vitello, prosciutto e fontina DOP, uova, pangrattato, sale, pepe, burro - Potete servirle con patatine fritte o con una più  insalata di lattuga - Preparazione: http://yaqui.forumfree.it/?t=67039227

Valle d'Aosta - Cotoletta Valdostana-Stuffed - sono perfette per chi ama portare in tavola un pò di tradizione - Ingredienti: carne di vitello, prosciutto e fontina DOP, uova, pangrattato, sale, pepe, burro - Potete servirle con patatine fritte o con una più insalata di lattuga - Preparazione: http://yaqui.forumfree.it/?t=67039227

Valle d'Aosta - Zuppa di Cogne

Valle d'Aosta - Zuppa di Cogne

Valle d’Aosta - Reblec de crama: un formaggio a doppia panna, fresco, a pasta molle. Si ottiene dal latte crudo a cui viene aggiunta la panna durante la produzione. Prevalentemente riservato al consumo familiare, è ottimo come dessert, condito con zucchero o cannella o con una generosa spolverata di cacao.

Valle d’Aosta - Reblec de crama: un formaggio a doppia panna, fresco, a pasta molle. Si ottiene dal latte crudo a cui viene aggiunta la panna durante la produzione. Prevalentemente riservato al consumo familiare, è ottimo come dessert, condito con zucchero o cannella o con una generosa spolverata di cacao.

Valle d'Aosta - Ravioli di borragine - pasta fresca e borragine. Se fate il fiocco, mettete nel piatto un pò di salsa, formate il fiocco come in foto e terminate con la salsa di balsamico che ho tirato leggermente con la forchetta cercando di creare un albero, poi ho messo un goccio d'olio sui ravioli, ho terminato col basilico.  Il fiocco di borragine è una bella idea per un'occasione speciale. http://cinziaaifornelli.blogspot.it/2013/09/cucina-valdostana-ravioli-di-borragine.html

Valle d'Aosta - Ravioli di borragine - pasta fresca e borragine. Se fate il fiocco, mettete nel piatto un pò di salsa, formate il fiocco come in foto e terminate con la salsa di balsamico che ho tirato leggermente con la forchetta cercando di creare un albero, poi ho messo un goccio d'olio sui ravioli, ho terminato col basilico. Il fiocco di borragine è una bella idea per un'occasione speciale. http://cinziaaifornelli.blogspot.it/2013/09/cucina-valdostana-ravioli-di-borragine.html

Valle d’Aosta - Magazzino di Valpelline: La galleria Santa Barbara della miniera abbandonata di Preslong nel comune di Valpelline.

Valle d’Aosta - Magazzino di Valpelline: La galleria Santa Barbara della miniera abbandonata di Preslong nel comune di Valpelline.

Ciambelline di Aosta

Ciambelline di Aosta

Frittelle di mele

Frittelle di mele

Valle d’Aosta – Brossa PAT: una ‘crema’ ottenuta dal siero del latte riscaldato, al quale si aggiunge dell’aceto (o altre sostanze agre). È un prodotto di nicchia, che si acquista in alpeggio o nei piccoli caseifici. Si trova nel menù di molti agriturismi: è servita sulla polenta fumante. Dalla Brossa si può ricavare del burro pregiato, meno calorico di quello ottenuto dalla panna.

Valle d’Aosta – Brossa PAT: una ‘crema’ ottenuta dal siero del latte riscaldato, al quale si aggiunge dell’aceto (o altre sostanze agre). È un prodotto di nicchia, che si acquista in alpeggio o nei piccoli caseifici. Si trova nel menù di molti agriturismi: è servita sulla polenta fumante. Dalla Brossa si può ricavare del burro pregiato, meno calorico di quello ottenuto dalla panna.

Prosciutto di Saint-Marcel (Valle d'Aosta) - L'originale alle erbe di montagna - Il prosciutto denominato “SAINT MARCEL” vanta una stagionatura minima di 18 mesi. Il prosciutto denominato “PETIT MARCEL” vanta una stagionatura minima di 14 mesi.

Prosciutto di Saint-Marcel (Valle d'Aosta) - L'originale alle erbe di montagna - Il prosciutto denominato “SAINT MARCEL” vanta una stagionatura minima di 18 mesi. Il prosciutto denominato “PETIT MARCEL” vanta una stagionatura minima di 14 mesi.

Valle d’Aosta - ricetta tradizionale della Fonduta - dosi per 4 persone: - 400 g di Fontina DOP - 30 g di burro - 4 tuorli d’uovo. Porre la Fontina tagliata a fettine in un recipiente e ricoprire di latte per una notte. Mettere in una casseruola il burro, i tuorli e la Fontina macerata col latte e far cuocere a bagnomaria, rimestando continuamente con un cucchiaio di legno fino a che diventerà una crema liscia e densa. Aggiungere un pizzico di pepe e versare bollente, nelle scodelle.

Valle d’Aosta - ricetta tradizionale della Fonduta - dosi per 4 persone: - 400 g di Fontina DOP - 30 g di burro - 4 tuorli d’uovo. Porre la Fontina tagliata a fettine in un recipiente e ricoprire di latte per una notte. Mettere in una casseruola il burro, i tuorli e la Fontina macerata col latte e far cuocere a bagnomaria, rimestando continuamente con un cucchiaio di legno fino a che diventerà una crema liscia e densa. Aggiungere un pizzico di pepe e versare bollente, nelle scodelle.