Esplora queste idee e molte altre!

Esplora argomenti correlati

Stintino,Torre della Pelosa- Una tra le più rinomate località turistiche del nord Sardegna, Stintino fu fondata alla fine dell'Ottocento dai pescatori e pastori costretti ad abbandonare l'isola dell'Asinara trasformata in lazzaretto e quindi in colonia penale. Le splendide spiagge che la circondano, insieme all'isola Piana, all'isola della Pelosa e all'incontaminata Asinara, divenuta recentemente Parco Nazionale e visitabile prendendo accordi con il Comitato di Gestione, costituiscono un…

Stintino,Torre della Pelosa- Una tra le più rinomate località turistiche del nord Sardegna, Stintino fu fondata alla fine dell'Ottocento dai pescatori e pastori costretti ad abbandonare l'isola dell'Asinara trasformata in lazzaretto e quindi in colonia penale. Le splendide spiagge che la circondano, insieme all'isola Piana, all'isola della Pelosa e all'incontaminata Asinara, divenuta recentemente Parco Nazionale e visitabile prendendo accordi con il Comitato di Gestione, costituiscono un…

Torri costiere della Sardegna - Wikipedia

Torri costiere della Sardegna - Wikipedia

Torri costiere della Sardegna - Wikipedia

Torri costiere della Sardegna - Wikipedia

Torri costiere della Sardegna - Wikipedia

Torri costiere della Sardegna - Wikipedia

In pericolo le splendide torri costiere della Sardegna

In pericolo le splendide torri costiere della Sardegna

La torre di Porto Paglia, così come le altre torri costiere della Sardegna, era una torre di difesa utilizzata per l'avvistamento dei pirati.

La torre di Porto Paglia, così come le altre torri costiere della Sardegna, era una torre di difesa utilizzata per l'avvistamento dei pirati.

Restauro delle torri della Sardegna sud-orientale danneggiate dal terremoto del 1616. Terremoto: 4 giugno 1616   Ed è proprio grazie ad alcuni di questi documenti tratti dal fondo archivistico dell’Amministrazione delle torri, conservato presso l’Archivio di Stato di Cagliari, che è stato possibile far emergere dall’oblio un’interessante vicenda, che vide coinvolte ben otto torri costiere,

Restauro delle torri della Sardegna sud-orientale danneggiate dal terremoto del 1616. Terremoto: 4 giugno 1616 Ed è proprio grazie ad alcuni di questi documenti tratti dal fondo archivistico dell’Amministrazione delle torri, conservato presso l’Archivio di Stato di Cagliari, che è stato possibile far emergere dall’oblio un’interessante vicenda, che vide coinvolte ben otto torri costiere,

Torri costiere della Sardegna - Wikipedia

Torri costiere della Sardegna - Wikipedia

Torre del Poetto (Cagliari) - foto di Gianni Alvito  La torre, posta a 91 metri sul livello del mare, si presenta oggi in stato di rudere in progressiva fase di crollo. Domina il porticciolo di Marina Piccola e la vicina spiaggia del Poetto e da essa si possono avvistare le torri costiere del golfo di Cagliari, comprese quella di Mezza Spiaggia e dell’Isola dei Cavoli.  La torre del Pouhet del San Elias, cioè del Pozzetto di Sant’Elia, veniva così chiamata per la sua prossimità alla cisterna…

Torre del Poetto (Cagliari) - foto di Gianni Alvito La torre, posta a 91 metri sul livello del mare, si presenta oggi in stato di rudere in progressiva fase di crollo. Domina il porticciolo di Marina Piccola e la vicina spiaggia del Poetto e da essa si possono avvistare le torri costiere del golfo di Cagliari, comprese quella di Mezza Spiaggia e dell’Isola dei Cavoli. La torre del Pouhet del San Elias, cioè del Pozzetto di Sant’Elia, veniva così chiamata per la sua prossimità alla cisterna…

Foto Instagram Sardegna: Mare e Torri costiere della Sardegna #igersardegna #sardegna #instagram

Foto Instagram Sardegna: Mare e Torri costiere della Sardegna #igersardegna #sardegna #instagram

Pinterest
Cerca