Esplora queste idee e molte altre!

Esplora argomenti correlati

C’era talmente freddo che il cielo non sembrava nemmeno fatto d’aria, cielo di quel grigio da cui ti vorresti proteggere come da una solitudine insensata. Il cane di Rumpilli strisciava la catena sulla terra gelata.

C’era talmente freddo che il cielo non sembrava nemmeno fatto d’aria, cielo di quel grigio da cui ti vorresti proteggere come da una solitudine insensata. Il cane di Rumpilli strisciava la catena sulla terra gelata.

Sandro Campani, “Il giro del miele”

Sandro Campani, “Il giro del miele”

Sandro Campani, “Il giro del miele”

Sandro Campani, “Il giro del miele”

"Il giro del miele" - di Sandro Campani #lince #segreti #segreto

"Il giro del miele" - di Sandro Campani #lince #segreti #segreto

Sandro Campani, Il giro del miele, Supercoralli - DISPONIBILE ANCHE IN EBOOK

Sandro Campani, Il giro del miele, Supercoralli - DISPONIBILE ANCHE IN EBOOK

[Libri] "Il commissario Soneri e la legge del Corano" di Valerio Varesi e "Il giro del miele" di Sandro Campani, recensione di Beatrice Rurini

[Libri] "Il commissario Soneri e la legge del Corano" di Valerio Varesi e "Il giro del miele" di Sandro Campani, recensione di Beatrice Rurini

Il potere salvifico del dialogo o della resa dei conti. “Il giro del miele” di Sandro Campani #interviste

Il potere salvifico del dialogo o della resa dei conti. “Il giro del miele” di Sandro Campani #interviste

Ora, passati tanti anni, ho cominciato a pensare che la lince sul coltello della Silvia non fosse il male da cui liberarsi, ma che fosse l’animale mandato per proteggerla.

Ora, passati tanti anni, ho cominciato a pensare che la lince sul coltello della Silvia non fosse il male da cui liberarsi, ma che fosse l’animale mandato per proteggerla.

Si era tagliata nel bagno dell’appartamento di Bologna, chiusa dentro, mentre l’Adele era in casa. «Hai trent’anni, testa di cazzo», aveva bestemmiato l’Adele.

Si era tagliata nel bagno dell’appartamento di Bologna, chiusa dentro, mentre l’Adele era in casa. «Hai trent’anni, testa di cazzo», aveva bestemmiato l’Adele.

Prima abbiamo fatto ‘sto picnic improvvisato, per lo sfinimento di girare a vuoto: lei ha tirato fuori dalla borsa quel coltello e ci ha tagliato il pane, poi abbiamo litigato, e alla fine si è alzata come per lasciarmi lí.

Prima abbiamo fatto ‘sto picnic improvvisato, per lo sfinimento di girare a vuoto: lei ha tirato fuori dalla borsa quel coltello e ci ha tagliato il pane, poi abbiamo litigato, e alla fine si è alzata come per lasciarmi lí.

Pinterest
Cerca