Esplora queste idee e molte altre!

Esplora argomenti correlati

Nicola Verlato alla conquista dell’America: sbarco a New York il 15 gennaio 2004 (“Un freddo tremendo, quell’anno…”) e studio a Williamsburg, Brooklyn, nel 2005. Foto Alessandro Simonetti.

Nicola Verlato alla conquista dell’America: sbarco a New York il 15 gennaio 2004 (“Un freddo tremendo, quell’anno…”) e studio a Williamsburg, Brooklyn, nel 2005. Foto Alessandro Simonetti.

Anna Dello Russo, della moda la Maniaca Massima, nella rutilante interpretazione dell’Eccelsa Pop Artista. Ester Grossi, Fashion maniac. What a strange world. Acrilico e cotone su tela, 80x60 cm, 2012.

Anna Dello Russo, della moda la Maniaca Massima, nella rutilante interpretazione dell’Eccelsa Pop Artista. Ester Grossi, Fashion maniac. What a strange world. Acrilico e cotone su tela, 80x60 cm, 2012.

Enrico Robusti! Solo il maestro di Parma può essere nello stesso quadro classico e contemporaneo, celebrativo e dinamico (le azalee che avanzano come una foresta shakespeariana, la gonna che si libra a...

Enrico Robusti! Solo il maestro di Parma può essere nello stesso quadro classico e contemporaneo, celebrativo e dinamico (le azalee che avanzano come una foresta shakespeariana, la gonna che si libra a...

Il pennello finissimo (vorrei quasi dire fiammingo) dell’artista reggiano riconcilia industria e natura, silos e boschi. Angelo Davoli, Senza titolo. Olio su tavola Mdf, 100x75 cm, 2012.

Il pennello finissimo (vorrei quasi dire fiammingo) dell’artista reggiano riconcilia industria e natura, silos e boschi. Angelo Davoli, Senza titolo. Olio su tavola Mdf, 100x75 cm, 2012.

Il secondo studio: sempre a New York, sempre a Brooklyn, ma stavolta (siamo nel 2007) nella zona di Bushwick. Foto Alessandro Simonetti.

Il secondo studio: sempre a New York, sempre a Brooklyn, ma stavolta (siamo nel 2007) nella zona di Bushwick. Foto Alessandro Simonetti.

Anche quando il soggetto è giovane e bello, Robusti mostra che la caduta è qui, è ora. Enrico Robusti, Sfilata di moda. Pastello su carta paglia, 50x35 cm, 2012.

Anche quando il soggetto è giovane e bello, Robusti mostra che la caduta è qui, è ora. Enrico Robusti, Sfilata di moda. Pastello su carta paglia, 50x35 cm, 2012.

Quadro raffigurante il braccio di San Nicola, lungo molo che protegge il bacino tranese dalle onde di maestrale e dall’interramento. I massi, i lampioni, il mare e l’aria sono resi con una sostanza pittorica che Roberto Longhi avrebbe definito “di sabbia finissima”. Pietro Capogrosso, Est. Olio su tela, 116x90 cm, 2008.

Quadro raffigurante il braccio di San Nicola, lungo molo che protegge il bacino tranese dalle onde di maestrale e dall’interramento. I massi, i lampioni, il mare e l’aria sono resi con una sostanza pittorica che Roberto Longhi avrebbe definito “di sabbia finissima”. Pietro Capogrosso, Est. Olio su tela, 116x90 cm, 2008.

Ieri, di Robusti, il vertice della ritrattistica: oggi quello della titolistica. Enrico Robusti, La giornata di 24 secoli di Vittorio Sgarbi. Olio su tela, 100x120 cm, 2011.

Ieri, di Robusti, il vertice della ritrattistica: oggi quello della titolistica. Enrico Robusti, La giornata di 24 secoli di Vittorio Sgarbi. Olio su tela, 100x120 cm, 2011.

Chi abita a Parma il nuovo ritratto robustiano può vederlo a casa mia ma non tutti abitano a Parma, pertanto eccolo qui. Enrico Robusti, Studio di ritratto (Camillo Langone). Olio su tela, 30x40 cm, 2013.

Chi abita a Parma il nuovo ritratto robustiano può vederlo a casa mia ma non tutti abitano a Parma, pertanto eccolo qui. Enrico Robusti, Studio di ritratto (Camillo Langone). Olio su tela, 30x40 cm, 2013.

Nel giorno dell’Immacolata, l’imponente visione di un pittore la cui grandezza artistica non è seconda alla devozione mariana. Marco Cingolani, Immacolata Concezione. Olio su tela, 250x350 cm, 2009.

Nel giorno dell’Immacolata, l’imponente visione di un pittore la cui grandezza artistica non è seconda alla devozione mariana. Marco Cingolani, Immacolata Concezione. Olio su tela, 250x350 cm, 2009.

Pinterest
Cerca