Esplora queste idee e molte altre!

Jon ci mette la faccia, sfodera una voce dal timbro unico e inimitabile, capace di incantare da trent’anni i fan di tutto il mondo. Richie tesse le trame sonore, compone riff dall’appeal trascinante, firma brani impressi in modo indelebile nella memoria collettiva. Una tra le coppie più fortunate del rock quella formata da Jon Bon Jovi e Richie Sambora, nata negli intensi e frizzanti Anni Ottanta. Nel pieno dell’era del videoclip.

Jon ci mette la faccia, sfodera una voce dal timbro unico e inimitabile, capace di incantare da trent’anni i fan di tutto il mondo. Richie tesse le trame sonore, compone riff dall’appeal trascinante, firma brani impressi in modo indelebile nella memoria collettiva. Una tra le coppie più fortunate del rock quella formata da Jon Bon Jovi e Richie Sambora, nata negli intensi e frizzanti Anni Ottanta. Nel pieno dell’era del videoclip.

Hanno attraversato da protagonisti quasi mezzo secolo di musica d’autore, spaziando da sonorità più intensamente folk a sprazzi di rock energico e viscerale; sono stati punto di riferimento per intere generazioni di musicisti, ispirati dal loro sound e da uno stile unico. I Fleetwood Mac rappresentano una delle band più intriganti di tutti i tempi: eccoli raccontare a Video Killed The Radio Star il loro rapporto con lo spettacolare linguaggio del videoclip.

Hanno attraversato da protagonisti quasi mezzo secolo di musica d’autore, spaziando da sonorità più intensamente folk a sprazzi di rock energico e viscerale; sono stati punto di riferimento per intere generazioni di musicisti, ispirati dal loro sound e da uno stile unico. I Fleetwood Mac rappresentano una delle band più intriganti di tutti i tempi: eccoli raccontare a Video Killed The Radio Star il loro rapporto con lo spettacolare linguaggio del videoclip.

Sperimentare e giocare, divertirsi e divertire, lasciando libero sfogo alla creatività più disinibita e disinvolta: sono i primi Anni Ottanta, nascono le tv musicali ed esplode, irrefrenabile, il fenomeno dei videoclip. Un linguaggio nuovo, senza alcuna regola prestabilita: tutto da inventare e costruire. A ripercorrere quei momenti di pura avanguardia, raccontati da alcuni tra i più grandi nomi del pop e del rock è Video Killed The Radio Star.

Sperimentare e giocare, divertirsi e divertire, lasciando libero sfogo alla creatività più disinibita e disinvolta: sono i primi Anni Ottanta, nascono le tv musicali ed esplode, irrefrenabile, il fenomeno dei videoclip. Un linguaggio nuovo, senza alcuna regola prestabilita: tutto da inventare e costruire. A ripercorrere quei momenti di pura avanguardia, raccontati da alcuni tra i più grandi nomi del pop e del rock è Video Killed The Radio Star.

Adolf e Rudolf Dassler, creatori di Adidas e Puma

Adolf e Rudolf Dassler, creatori di Adidas e Puma

La firma in calce è quella di uno dei più grandi registi di Hollywood. L’omaggio, doveroso, va ad una stella della musica pop, esaltata nella celebrazione del suo più grande successo discografico. Un album capace di piazzare ben cinque singoli in vetta alle classifiche USA, record ad oggi solo eguagliato. Mai superato. È Spike Lee a raccontare con Bad 25 il primo quarto di secolo dell’album più famoso di Michael Jackson. Il Re del Pop.

La firma in calce è quella di uno dei più grandi registi di Hollywood. L’omaggio, doveroso, va ad una stella della musica pop, esaltata nella celebrazione del suo più grande successo discografico. Un album capace di piazzare ben cinque singoli in vetta alle classifiche USA, record ad oggi solo eguagliato. Mai superato. È Spike Lee a raccontare con Bad 25 il primo quarto di secolo dell’album più famoso di Michael Jackson. Il Re del Pop.

Mosca, Sokolniki Park. È il 24 luglio 1959. Ad incontrarsi non sono solo due leader politici: ma due sistemi di pensiero, due filosofie, due...

Mosca, Sokolniki Park. È il 24 luglio 1959. Ad incontrarsi non sono solo due leader politici: ma due sistemi di pensiero, due filosofie, due...

Ha appena 24 anni ed è già una leggenda dello sport. Ha conquistato la cintura di campione mondiale dei pesi massimi di pugilato e l’ha difesa strenuamente, mettendo a tappeto un avversario granitico come Sonny Liston. È una figura di incredibile carisma, simbolo di rivalsa per un’intera generazione; mette la sua fama a servizio di tenaci battaglie per l’emancipazione e l’uguaglianza, diventando ben presto un campione in difesa dei diritti umani.

Ha appena 24 anni ed è già una leggenda dello sport. Ha conquistato la cintura di campione mondiale dei pesi massimi di pugilato e l’ha difesa strenuamente, mettendo a tappeto un avversario granitico come Sonny Liston. È una figura di incredibile carisma, simbolo di rivalsa per un’intera generazione; mette la sua fama a servizio di tenaci battaglie per l’emancipazione e l’uguaglianza, diventando ben presto un campione in difesa dei diritti umani.

Il mondo della fotografia saluta uno tra i più sensibili osservatori del presente: muore a 69 Gabriele Basilico, entusiasta cronista e raffinato poeta dell’immagine. Giovedì 14 febbraio, alle 19.15, Sky Arte HD ricorda il maestro con un documentario inedito: un assaggio nella fotogallery

Il mondo della fotografia saluta uno tra i più sensibili osservatori del presente: muore a 69 Gabriele Basilico, entusiasta cronista e raffinato poeta dell’immagine. Giovedì 14 febbraio, alle 19.15, Sky Arte HD ricorda il maestro con un documentario inedito: un assaggio nella fotogallery

Lui è stato considerato il miglior ballerino del Novecento, per ammissione di chi – un certo Rudolf Nureyev – di danza se ne intendeva decis...

Lui è stato considerato il miglior ballerino del Novecento, per ammissione di chi – un certo Rudolf Nureyev – di danza se ne intendeva decis...

Pinterest
Cerca