Pinterest • il catalogo mondiale delle idee

Mi Manda Rai Tre. Puntata del 20 febbtaio2015

Dal latte al formaggio. Portiamo il latte ad una temperatura di 40 gradi aggiungiamo limone o aceto Dopo un po’ il latte si separa dall’albumina, e si formano dei grumi di formaggio, a questo punto si passa il formaggio nella formina, si aromatizza e si schiaccia. Per conservarlo, si mette in frigorifero oppure aggiungiamo un po di sale intorno e lo lasciamo stagionare in una cantina fresca.
11 Pin372 Follower

Dal latte al formaggio. Si porta il latte ad una temperatura di 40 gradi si aggiunge un po’ di aceto o limone. Dopo un po’ il latte si separa dall’albumina, e si formano dei grumi di formaggio, a questo punto si passa il formaggio nella formina, si aromatizza e si schiaccia. Per conservarlo, si mette in frigorifero oppure aggiungiamo un po di sale intorno e lo lasciamo stagionare in una cantina fresca. Da un litro e mezzo di latte abbiamo ottenuto più di 500 gr. di formaggio.

1

Salvato da

Pietro Parisi

Dal latte al formaggio. Si porta il latte ad una temperatura di 40 gradi si aggiunge un po’ di aceto o limone. Dopo un po’ il latte si separa dall’albumina, e si formano dei grumi di formaggio, a questo punto si passa il formaggio nella formina, si aromatizza e si schiaccia. Per conservarlo, si mette in frigorifero oppure aggiungiamo un po di sale intorno e lo lasciamo stagionare in una cantina fresca. Da un litro e mezzo di latte abbiamo ottenuto più di 500 gr. di formaggio.

Salvato da

Pietro Parisi

Dal latte al formaggio. Si porta il latte ad una temperatura di 40 gradi si aggiunge un po’ di aceto o limone. Dopo un po’ il latte si separa dall’albumina, e si formano dei grumi di formaggio, a questo punto si passa il formaggio nella formina, si aromatizza e si schiaccia. Per conservarlo, si mette in frigorifero oppure aggiungiamo un po di sale intorno e lo lasciamo stagionare in una cantina fresca. Da un litro e mezzo di latte abbiamo ottenuto più di 500 gr. di formaggio.

Salvato da

Pietro Parisi

Dal latte al formaggio. Si porta il latte ad una temperatura di 40 gradi si aggiunge un po’ di aceto o limone. Dopo un po’ il latte si separa dall’albumina, e si formano dei grumi di formaggio, a questo punto si passa il formaggio nella formina, si aromatizza e si schiaccia. Per conservarlo, si mette in frigorifero oppure aggiungiamo un po di sale intorno e lo lasciamo stagionare in una cantina fresca. Da un litro e mezzo di latte abbiamo ottenuto più di 500 gr. di formaggio.

Salvato da

Pietro Parisi

Dal latte al formaggio. Si porta il latte ad una temperatura di 40 gradi si aggiunge un po’ di aceto o limone. Dopo un po’ il latte si separa dall’albumina, e si formano dei grumi di formaggio, a questo punto si passa il formaggio nella formina, si aromatizza e si schiaccia. Per conservarlo, si mette in frigorifero oppure aggiungiamo un po di sale intorno e lo lasciamo stagionare in una cantina fresca. Da un litro e mezzo di latte abbiamo ottenuto più di 500 gr. di formaggio.

Salvato da

Pietro Parisi

Dal latte al formaggio. Si porta il latte ad una temperatura di 40 gradi si aggiunge un po’ di aceto o limone. Dopo un po’ il latte si separa dall’albumina, e si formano dei grumi di formaggio, a questo punto si passa il formaggio nella formina, si aromatizza e si schiaccia. Per conservarlo, si mette in frigorifero oppure aggiungiamo un po di sale intorno e lo lasciamo stagionare in una cantina fresca. Da un litro e mezzo di latte abbiamo ottenuto più di 500 gr. di formaggio.

Salvato da

Pietro Parisi

Dal latte al formaggio. Si porta il latte ad una temperatura di 40 gradi si aggiunge un po’ di aceto o limone. Dopo un po’ il latte si separa dall’albumina, e si formano dei grumi di formaggio, a questo punto si passa il formaggio nella formina, si aromatizza e si schiaccia. Per conservarlo, si mette in frigorifero oppure aggiungiamo un po di sale intorno e lo lasciamo stagionare in una cantina fresca. Da un litro e mezzo di latte abbiamo ottenuto più di 500 gr. di formaggio.

Salvato da

Pietro Parisi

Dal latte al formaggio. Si porta il latte ad una temperatura di 40 gradi si aggiunge un po’ di aceto o limone. Dopo un po’ il latte si separa dall’albumina, e si formano dei grumi di formaggio, a questo punto si passa il formaggio nella formina, si aromatizza e si schiaccia. Per conservarlo, si mette in frigorifero oppure aggiungiamo un po di sale intorno e lo lasciamo stagionare in una cantina fresca. Da un litro e mezzo di latte abbiamo ottenuto più di 500 gr. di formaggio.

Salvato da

Pietro Parisi

Dal latte al formaggio. Si porta il latte ad una temperatura di 40 gradi si aggiunge un po’ di aceto o limone. Dopo un po’ il latte si separa dall’albumina, e si formano dei grumi di formaggio, a questo punto si passa il formaggio nella formina, si aromatizza e si schiaccia. Per conservarlo, si mette in frigorifero oppure aggiungiamo un po di sale intorno e lo lasciamo stagionare in una cantina fresca. Da un litro e mezzo di latte abbiamo ottenuto più di 500 gr. di formaggio.

Salvato da

Pietro Parisi

Dal latte al formaggio. Si porta il latte ad una temperatura di 40 gradi si aggiunge un po’ di aceto o limone. Dopo un po’ il latte si separa dall’albumina, e si formano dei grumi di formaggio, a questo punto si passa il formaggio nella formina, si aromatizza e si schiaccia. Per conservarlo, si mette in frigorifero oppure aggiungiamo un po di sale intorno e lo lasciamo stagionare in una cantina fresca. Da un litro e mezzo di latte abbiamo ottenuto più di 500 gr. di formaggio.

Salvato da

Pietro Parisi