AUTORE: Ignoto NOME:Dea dei Serpenti, DATAZIONE: 1700-1600 a.C. circa, MATERIALE E TECNICA: scultura di ceramica. LUOGO DI CONSERVAZIONE: Museo Archeologico, Heraklion, Isola di Creta, Grecia.

AUTORE: Ignoto NOME:Dea dei Serpenti, DATAZIONE: 1700-1600 a.C. circa, MATERIALE E TECNICA: scultura di ceramica. LUOGO DI CONSERVAZIONE: Museo Archeologico, Heraklion, Isola di Creta, Grecia.

Piantina palazzo di Cnosso, 3500-1200 a.C. circa.

Piantina palazzo di Cnosso, 3500-1200 a.C. circa.

AUTORE: Ignoto NOME:Pugnale miceneo con caccia al leone; DATAZIONE:XVI secolo a.C.; MATERIALE E TECNICA: bronzo con inserti in oro e argento; LUOGO DI CONSERVAZIONE: Museo Archeologico Nazionale, Atene.

AUTORE: Ignoto NOME:Pugnale miceneo con caccia al leone; DATAZIONE:XVI secolo a.C.; MATERIALE E TECNICA: bronzo con inserti in oro e argento; LUOGO DI CONSERVAZIONE: Museo Archeologico Nazionale, Atene.

AUTORE: Ignoto NOME:Tazza di Vaphiò; DATAZIONE:XV secolo a.C.; MATERIALE E TECNICA:oro lavorato a sbalzo; LUOGO DI CONSERVAZIONE: Museo archeologico Nazionale, Atene

AUTORE: Ignoto NOME:Tazza di Vaphiò; DATAZIONE:XV secolo a.C.; MATERIALE E TECNICA:oro lavorato a sbalzo; LUOGO DI CONSERVAZIONE: Museo archeologico Nazionale, Atene

AUTORE: Ignoto NOME: Il Principe dei Gigli; DATAZIONE:1550 circa, TECNICA: affresco;LUOGO DI CONSERVAZIONE: Museo Archeologico di Heraklion.

AUTORE: Ignoto NOME: Il Principe dei Gigli; DATAZIONE:1550 circa, TECNICA: affresco;LUOGO DI CONSERVAZIONE: Museo Archeologico di Heraklion.

AUTORE: Ignoto NOME: Tazza di Vaphiò; DATAZIONE:XV secolo a.C.; MATERIALE E TECNICA: oro lavorato a sbalzo; LUOGO DI CONSERVAZIONE: Museo archeologico Nazionale, Atene

AUTORE: Ignoto NOME: Tazza di Vaphiò; DATAZIONE:XV secolo a.C.; MATERIALE E TECNICA: oro lavorato a sbalzo; LUOGO DI CONSERVAZIONE: Museo archeologico Nazionale, Atene

AUTORE:Ignoto NOME: Rhyton a testa di toro DATAZIONE: 1550-1500 a.c. circa MATERIALE E TECNICA: Scultura di steatite LUOGO DI CONSERVAZIONE: Iraklion, museo archeologico

AUTORE:Ignoto NOME: Rhyton a testa di toro DATAZIONE: 1550-1500 a.c. circa MATERIALE E TECNICA: Scultura di steatite LUOGO DI CONSERVAZIONE: Iraklion, museo archeologico

AUTORE: Ignoto NOME: Suonatore di lira; DATAZIONE:2000 a.C. circa; MATERIALE E TECNICA: Marmo scolpito a tutto tondo; LUOGO DI CONSERVAZIONE: Museo Archeologico Nazionale Atene

AUTORE: Ignoto NOME: Suonatore di lira; DATAZIONE:2000 a.C. circa; MATERIALE E TECNICA: Marmo scolpito a tutto tondo; LUOGO DI CONSERVAZIONE: Museo Archeologico Nazionale Atene

AUTORE: Ignoto NOME: Prochous di stile marino DATAZIONE: 1700-1450 a.c. circa MATERIALE E TECNICA: Terracotta dipinta LUOGO DI CONSERVAZIONE: Iraklion. museo archeologico

AUTORE: Ignoto NOME: Prochous di stile marino DATAZIONE: 1700-1450 a.c. circa MATERIALE E TECNICA: Terracotta dipinta LUOGO DI CONSERVAZIONE: Iraklion. museo archeologico

AUTORE: Ignoto NOME: Porta dei leoni DATAZIONE:1300 a.C. circa MATERIALE: Pietra LUOGO DI CONSERVAZIONE: Sito archeologico di micene

AUTORE: Ignoto NOME: Porta dei leoni DATAZIONE:1300 a.C. circa MATERIALE: Pietra LUOGO DI CONSERVAZIONE: Sito archeologico di micene


Altre idee
AUTORE:Ignoto NOME:Vaso Pithos nello stile di kamares , DATAZIONE. 1800 a.C. circa MATERIALE E TECNICA: Terracotta dipinta LUOGO DI CONSERVAZIONE: Iraklion, Museo Archelogico.

AUTORE:Ignoto NOME:Vaso Pithos nello stile di kamares , DATAZIONE. 1800 a.C. circa MATERIALE E TECNICA: Terracotta dipinta LUOGO DI CONSERVAZIONE: Iraklion, Museo Archelogico.

AUTORE: Ignoto NOME: Tazza di Vaphiò; DATAZIONE:XV secolo a.C.; MATERIALE E TECNICA: oro lavorato a sbalzo; LUOGO DI CONSERVAZIONE: Museo archeologico Nazionale, Atene

AUTORE: Ignoto NOME: Tazza di Vaphiò; DATAZIONE:XV secolo a.C.; MATERIALE E TECNICA: oro lavorato a sbalzo; LUOGO DI CONSERVAZIONE: Museo archeologico Nazionale, Atene

AUTORE:Ignoto NOME: Prochous di stile vegetale DATAZIONE: 1700-1450 a.c. circa MATERIALE E TECNICA: Pittura su terracotta LUOGO DI CONSERVAZIONE: Iraklion, museo archeologico

AUTORE:Ignoto NOME: Prochous di stile vegetale DATAZIONE: 1700-1450 a.c. circa MATERIALE E TECNICA: Pittura su terracotta LUOGO DI CONSERVAZIONE: Iraklion, museo archeologico

Sala del trono del Palazzo di Cnosso. Trono ricavato in un unico blocco di alabastro.

Sala del trono del Palazzo di Cnosso. Trono ricavato in un unico blocco di alabastro.

Cisterna di Micene.

Cisterna di Micene.

Acropoli di Micene.

Acropoli di Micene.

AUTORE: Ignoto NOME:Tazza di Vaphiò; DATAZIONE: XV secolo a.C.; MATERIALE E TECNICA: oro lavorato a sbalzo; LUOGO DI CONSERVAZIONE: Museo archeologico Nazionale, Atene

AUTORE: Ignoto NOME:Tazza di Vaphiò; DATAZIONE: XV secolo a.C.; MATERIALE E TECNICA: oro lavorato a sbalzo; LUOGO DI CONSERVAZIONE: Museo archeologico Nazionale, Atene

AUTORE:Ignoto NOME:Dea dei serpenti, DATAZIONE:1600-1500 a.C circa MATERIALE E TECNICA:Zanna di elefante con decorazioni in oro scolpita a tutto tondo LUOGO DI CONSERVAZIONE: Museum of Fire Arts Boston.

AUTORE:Ignoto NOME:Dea dei serpenti, DATAZIONE:1600-1500 a.C circa MATERIALE E TECNICA:Zanna di elefante con decorazioni in oro scolpita a tutto tondo LUOGO DI CONSERVAZIONE: Museum of Fire Arts Boston.

Cratere a decorazione plastica, ca 1800 a.C., terracotta, da Festo, Iraklion, Museo Archeologico

Cratere a decorazione plastica, ca 1800 a.C., terracotta, da Festo, Iraklion, Museo Archeologico

1:Autore) Atreo o Agamennone (fittizi); 2:Nome/titolo) Tesoro di Atreo o Tomba di Agamennone; 3:Data/periodo) XIII sec a.C. (Civiltà micenea, età medio); 4:Materia/tecnica) Camera semi-sotterranea a pianta circolare, realizzata con massi aggettanti. Si accede alla tholos da un corridoio scoperto inclinato.La tholos portava alla camera funeraria. Il portale era decorato con calcare verde, porfido rosso, alabastro verde e marmo rosso; 5:Luogo di conservazione) Alcuni resti sono conservati al…

1:Autore) Atreo o Agamennone (fittizi); 2:Nome/titolo) Tesoro di Atreo o Tomba di Agamennone; 3:Data/periodo) XIII sec a.C. (Civiltà micenea, età medio); 4:Materia/tecnica) Camera semi-sotterranea a pianta circolare, realizzata con massi aggettanti. Si accede alla tholos da un corridoio scoperto inclinato.La tholos portava alla camera funeraria. Il portale era decorato con calcare verde, porfido rosso, alabastro verde e marmo rosso; 5:Luogo di conservazione) Alcuni resti sono conservati al…

Pinterest
Cerca