Pinterest

Gruppo di lettura Corte Franca

10 Pin4 Follower
Mark Kurzem, Il bambino senza nome

Mark Kurzem, Il bambino senza nome

Margaret Mazzantini, Venuto al mondo

Margaret Mazzantini, Venuto al mondo

Alan Bennett, La sovrana lettrice

Alan Bennett, La sovrana lettrice

Alessandro Piperno, Inseparabili. Il fuoco amico dei ricordi

Alessandro Piperno, Inseparabili. Il fuoco amico dei ricordi

William Golding, Il signore delle mosche

William Golding, Il signore delle mosche

Malika Bellaribi, La bambina con i sandali bianchi

Malika Bellaribi, La bambina con i sandali bianchi

Dai Sije, Balzac e la piccola sarta cinese

Dai Sije, Balzac e la piccola sarta cinese

Tutta la vita  Petri, Romana

Tutta la vita Petri, Romana

Alessandro Piperno, Persecuzione. Il fuoco amico dei ricordi

Alessandro Piperno, Persecuzione. Il fuoco amico dei ricordi

Donato Carisi, Il suggeritore

Donato Carisi, Il suggeritore


Altre idee
Open- Agassi vale la pena leggerlo..

Open- Agassi vale la pena leggerlo..

La cura Schopenhauer

La cura Schopenhauer

La famiglia Karnowsky di Israel Joshua Singer

La famiglia Karnowsky di Israel Joshua Singer

Storia, ambientata a Pietroburgo, di un rivoluzionario che si finge cameriere per spiare la vita del figlio di un politico. Quest'espediente ce lo si dimentica presto perché il racconto si concentra sulle pigre ed insofferenti giornate del giovane Orlov e sulla sua relazione amorosa con la sventurata Zinaida Fjodorovna che, dopo aver compiuto l'eroico gesto di lasciare il marito per amor suo, si trova presto messa da parte e diviene oggetto delle attenzioni romantiche del protagonista. nov15

Storia, ambientata a Pietroburgo, di un rivoluzionario che si finge cameriere per spiare la vita del figlio di un politico. Quest'espediente ce lo si dimentica presto perché il racconto si concentra sulle pigre ed insofferenti giornate del giovane Orlov e sulla sua relazione amorosa con la sventurata Zinaida Fjodorovna che, dopo aver compiuto l'eroico gesto di lasciare il marito per amor suo, si trova presto messa da parte e diviene oggetto delle attenzioni romantiche del protagonista. nov15

Shemuel,studente talentuoso ma tormentato e inconcludente si trova a tener compagnia ad un anziano che vive con una misteriosa donna che si scoprirà essere vedova del figlio.Siamo in una fredda e piovosa Gerusalemme all'inizio del 1960 c'è sullo sfondo il conflitto israelo-palestinese."Non credi che nel 48 abbiamo combattuto perché non avevamo alternativa? Che avevamo le spalle al muro?”-No.Non avevate le spalle al muro.Il muro eravate voi"Storia che non parte mai del tutto.Settembre 16.

Shemuel,studente talentuoso ma tormentato e inconcludente si trova a tener compagnia ad un anziano che vive con una misteriosa donna che si scoprirà essere vedova del figlio.Siamo in una fredda e piovosa Gerusalemme all'inizio del 1960 c'è sullo sfondo il conflitto israelo-palestinese."Non credi che nel 48 abbiamo combattuto perché non avevamo alternativa? Che avevamo le spalle al muro?”-No.Non avevate le spalle al muro.Il muro eravate voi"Storia che non parte mai del tutto.Settembre 16.

The Days of Abandonment: Elena Ferrante, Ann Goldstein: 8601200914740: Amazon.com: Books

The Days of Abandonment: Elena Ferrante, Ann Goldstein: 8601200914740: Amazon.com: Books

Storia di Jamila e suo figlio Farid in fuga dalla Libia su un barcone della speranza e di Angelina, nata in Libia da araba-italiana e da quella terra cacciata, dopo la venuta di Gheddafi. Le 2 storie non si intrecciano ma si specchiano l’una nell’altra e insieme ne disegnano una sola:quella di un destino che impone un distacco indesiderato e traumatico.Belle descrizioni alternate a perifrasi un po' troppo artificiose. Interessante la storia dei tripolini che non conoscevo affatto.Giugno 2016

Storia di Jamila e suo figlio Farid in fuga dalla Libia su un barcone della speranza e di Angelina, nata in Libia da araba-italiana e da quella terra cacciata, dopo la venuta di Gheddafi. Le 2 storie non si intrecciano ma si specchiano l’una nell’altra e insieme ne disegnano una sola:quella di un destino che impone un distacco indesiderato e traumatico.Belle descrizioni alternate a perifrasi un po' troppo artificiose. Interessante la storia dei tripolini che non conoscevo affatto.Giugno 2016

incontro Durrenmatt partendo dal suo ultimo libro. Adele me ne ha fatto venire voglia citandolo più d'una volta.Un noir intellettuale, ai limiti del filosofico.Trama che pare semplice ma si complessifica e (si) confonde. Un ricco notabile svizzero – Isaak Kohler – uccide un uomo in un ristorante senza apparente motivo e con una pletora di testimoni oculari. Si consegna docilmente alla giustizia. Parrebbe esserci poco da scoprire ma proprio qui comincia la storia dall'amara morale.gennaio…

incontro Durrenmatt partendo dal suo ultimo libro. Adele me ne ha fatto venire voglia citandolo più d'una volta.Un noir intellettuale, ai limiti del filosofico.Trama che pare semplice ma si complessifica e (si) confonde. Un ricco notabile svizzero – Isaak Kohler – uccide un uomo in un ristorante senza apparente motivo e con una pletora di testimoni oculari. Si consegna docilmente alla giustizia. Parrebbe esserci poco da scoprire ma proprio qui comincia la storia dall'amara morale.gennaio…

Pastorale Americana. Letto a dicembre 2016. Recensito su www.ilibridimichi.wordpress.com.

Pastorale Americana. Letto a dicembre 2016. Recensito su www.ilibridimichi.wordpress.com.

Per la serie: amanti degli amati di #Bolaño. Wilcock, tra l'eterna giocata e Arrapao.

Per la serie: amanti degli amati di #Bolaño. Wilcock, tra l'eterna giocata e Arrapao.

Haruki Murakami, 1Q84 (libri 1, 2 e 3) @Einaudi editore #BDEM13

Haruki Murakami, 1Q84 (libri 1, 2 e 3) @Einaudi editore #BDEM13

#1989 Camere separate, #PierVittorioTondelli

#1989 Camere separate, #PierVittorioTondelli

Lettura del filone "non è mai troppo tardi per un grande classico".che fatica però. non era l'estate giusta per il seppur geniale ma tormentato e depresso pavese. "Ora che ho visto cos’è la guerra civile, so che tutti, se un giorno finisse, dovrebbero chiedersi: “E dei caduti che facciamo? Perché sono morti?” Io non saprei cosa rispondere. Non adesso almeno. Né mi pare che gli altri lo sappiano. Forse lo sanno unicamente i morti, e soltanto per loro la guerra è finita davvero."   Agosto…

Lettura del filone "non è mai troppo tardi per un grande classico".che fatica però. non era l'estate giusta per il seppur geniale ma tormentato e depresso pavese. "Ora che ho visto cos’è la guerra civile, so che tutti, se un giorno finisse, dovrebbero chiedersi: “E dei caduti che facciamo? Perché sono morti?” Io non saprei cosa rispondere. Non adesso almeno. Né mi pare che gli altri lo sappiano. Forse lo sanno unicamente i morti, e soltanto per loro la guerra è finita davvero." Agosto…

Recensione: Alba Sporca, di Miguel Sousa Tavares

Recensione: Alba Sporca, di Miguel Sousa Tavares

libro a tema con il momento di vita, anche se, per trarne ispirazione, non sono io che avrei dovuto leggerlo (!). Storia dello strappo straziante di un amore che finisce, ma che non può non finire ...affinché la vita faccia il suo corso. La storia del protagonista, uno scrittore che lascia la moglie Anna per un nuovo amore, si intreccia con quella di Maura che lascia il marito, artista performer di un'opera dal titolo emblematico: l'umiliazione delle stelle.   Letto a novembre 2015.

libro a tema con il momento di vita, anche se, per trarne ispirazione, non sono io che avrei dovuto leggerlo (!). Storia dello strappo straziante di un amore che finisce, ma che non può non finire ...affinché la vita faccia il suo corso. La storia del protagonista, uno scrittore che lascia la moglie Anna per un nuovo amore, si intreccia con quella di Maura che lascia il marito, artista performer di un'opera dal titolo emblematico: l'umiliazione delle stelle. Letto a novembre 2015.

Bello! Semplice e profondo.  Personaggi ben delineati dentro ad una bella storia piena di significato e foriera di riflessioni sulla capacità di auto-determinarsi in forma non violenta. Aprile15

Bello! Semplice e profondo. Personaggi ben delineati dentro ad una bella storia piena di significato e foriera di riflessioni sulla capacità di auto-determinarsi in forma non violenta. Aprile15