La mostra "Nessuno genera se non è generato"

La Fraternità San Carlo, in collaborazione con la Pontificia Università della Santa Croce, ha organizzato la mostra “Nessuno genera se non è generato. Alla scoperta del padre in Omero, Dante, Tolkien”, che era dal 22 al 24 aprile 2013 al primo piano del Palazzo dell'Apollinare. L'inaugurazione è stata a lunedì 22 aprile
13 Pin8 Follower
Alla scoperta del padre in Omero, Dante, Tolkien

Alla scoperta del padre in Omero, Dante, Tolkien

pin 1
Alla scoperta del padre in Omero, Dante, Tolkien

Alla scoperta del padre in Omero, Dante, Tolkien

pin 1
Laddove non si riconosce un padre, non si diventa padri.

Laddove non si riconosce un padre, non si diventa padri.

pin 1
Divina Commedia. Come un piccolo bambino, Dante continuamente chiede spiegazioni a Virgilio. Continuamente domanda: "Chi è questo o quello? Perché si trova qui? Come è possibile questo?"

Divina Commedia. Come un piccolo bambino, Dante continuamente chiede spiegazioni a Virgilio. Continuamente domanda: "Chi è questo o quello? Perché si trova qui? Come è possibile questo?"

Odissea: "Se ai mortali fosse concesso di prendersi da sé ogni cosa, prima di tutto ci prenderemo il giorno del ritorno di mio padre" (XVI, 148-149)

Odissea: "Se ai mortali fosse concesso di prendersi da sé ogni cosa, prima di tutto ci prenderemo il giorno del ritorno di mio padre" (XVI, 148-149)

Odissea: "Voglio e spero ogni giorno di giungere a casa" (V, 219-220)

Odissea: "Voglio e spero ogni giorno di giungere a casa" (V, 219-220)

Iliade: "Abbi compassione di me, pensando a tuo padre"

Iliade: "Abbi compassione di me, pensando a tuo padre"

Iliade: "Odiosi mi sono i tuoi doni!" (IX, 378)

Iliade: "Odiosi mi sono i tuoi doni!" (IX, 378)

Prima ancora di essere studenti o insegnanti, calciatori o musicisti; prima di essere padri o madri, siamo figli.

Prima ancora di essere studenti o insegnanti, calciatori o musicisti; prima di essere padri o madri, siamo figli.

Divina Commedia. Spesso Dante si rivolgerà a Virgilio chiamandolo duca, signore e maestro. E strada facendo, la paternità di Virgilio si svelerà in tutta la sua ricchezza.

Divina Commedia. Spesso Dante si rivolgerà a Virgilio chiamandolo duca, signore e maestro. E strada facendo, la paternità di Virgilio si svelerà in tutta la sua ricchezza.

Pinterest • il catalogo mondiale delle idee
Search