OVS Arts of Italy: le opere

L’Italia è sintesi di bellezze. Un patrimonio che non ha eguali e appartiene a tutti noi. Riscopriamolo e valorizziamolo insieme: è l’intento del progetto OVS Arts of Italy, una collezione in edizione limitata ispirata a dettagli preziosi e motivi unici tratti da alcuni dei capolavori dell’arte italiana. Perché la bellezza non è soltanto un valore ma un’esperienza da condividere.
18 Pins1.72k Followers
La Basilica romanica di San Pietro, fondata nell’XI secolo a Tuscania, nei pressi di Viterbo, si trova sul monte dove sorgeva l’antica città etrusca. La sua magnifica facciata risalente al XIII secolo, ricca di allegorie e simbolismi, è caratterizzata al centro da una decorazione scultorea che unisce la tradizione dei lapicidi umbri con l’arte cosmatesca dei marmorari romani. #‎OVSArtsOfItaly‬

Let's discover and enjoy it together: this is the aim of the OVS Arts of Italy project.

Il Mausoleo di Galla Placidia, oggi patrimonio dell’UNESCO, costruito nel V secolo, conserva i mosaici più antichi e preziosi di Ravenna. Fiori geometrici e stelle stilizzate che risplendono sullo sfondo di un cielo notturno, in un magico gioco di contrasti che mette in risalto tutti gli elementi rappresentati e rende la luce, simbolo della grazia divina, assoluta protagonista di questo capolavoro. ‪#‎OVSArtsOfItaly‬

OVS promotes the dialogue between art and fashion to discover the italian artistic and cultural heritage.

Il Mausoleo di Galla Placidia, oggi patrimonio dell’UNESCO, costruito nel V secolo, conserva i mosaici più antichi e preziosi di Ravenna. Fiori geometrici e stelle stilizzate che risplendono sullo sfondo di un cielo notturno, in un magico gioco di contrasti che mette in risalto tutti gli elementi rappresentati e rende la luce, simbolo della grazia divina, assoluta protagonista di questo capolavoro.  ‪#‎OVSArtsOfItaly‬

OVS promotes the dialogue between art and fashion to discover the italian artistic and cultural heritage.

Nel grandioso Mosaico delle Stagioni, rinvenuto nel complesso di villa Bonanno, a Palermo, e ora conservato presso il Museo Archeologico A. Salinas, spicca la trionfante figura di Nettuno, divinità dei mari. Il busto del dio, insieme ad altre raffigurazioni allegoriche, è racchiuso in un pannello ottagonale decorato ai bordi con un raffinato motivo ornamentale a doppia treccia. ‪#‎OVSArtsOfItaly‬

15 Top-Rated Tourist Attractions in Palermo

La Basilica romanica di San Pietro, fondata nell’XI secolo a Tuscania, nei pressi di Viterbo, si trova sul monte dove sorgeva l’antica città etrusca. La sua magnifica facciata risalente al XIII secolo, ricca di allegorie e simbolismi, è caratterizzata al centro da una decorazione scultorea che unisce la tradizione dei lapicidi umbri con l’arte cosmatesca dei marmorari romani. #‎OVSArtsOfItaly‬

La Basilica romanica di San Pietro, fondata nell’XI secolo a Tuscania, nei pressi di Viterbo, si trova sul monte dove sorgeva l’antica città etrusca. La sua magnifica facciata risalente al XIII secolo, ricca di allegorie e simbolismi, è caratterizzata al centro da una decorazione scultorea che unisce la tradizione dei lapicidi umbri con l’arte cosmatesca dei marmorari romani. #‎OVSArtsOfItaly‬

La Basilica romanica di San Pietro, fondata nell’XI secolo a Tuscania, nei pressi di Viterbo, si trova sul monte dove sorgeva l’antica città etrusca. La sua magnifica facciata risalente al XIII secolo, ricca di allegorie e simbolismi, è caratterizzata al centro da una decorazione scultorea che unisce la tradizione dei lapicidi umbri con l’arte cosmatesca dei marmorari romani. #‎OVSArtsOfItaly‬

La Basilica romanica di San Pietro, fondata nell’XI secolo a Tuscania, nei pressi di Viterbo, si trova sul monte dove sorgeva l’antica città etrusca. La sua magnifica facciata risalente al XIII secolo, ricca di allegorie e simbolismi, è caratterizzata al centro da una decorazione scultorea che unisce la tradizione dei lapicidi umbri con l’arte cosmatesca dei marmorari romani. #‎OVSArtsOfItaly‬

Circonferenze e decori geometrici impreziositi da marmi e tessere multicolori rendono unici i mosaici della cattedrale di Salerno, un gioiello dello stile romanico. Scopri con OVS Arts of Italy i capolavori del patrimonio artistico italiano. ‪#‎OVSArtsOfItaly‬

Circonferenze e decori geometrici impreziositi da marmi e tessere multicolori rendono unici i mosaici della cattedrale di Salerno, un gioiello dello stile romanico. Scopri con OVS Arts of Italy i capolavori del patrimonio artistico italiano. ‪#‎OVSArtsOfItaly‬

Il Mausoleo di Galla Placidia, oggi patrimonio dell’UNESCO, costruito nel V secolo, conserva i mosaici più antichi e preziosi di Ravenna. Fiori geometrici e stelle stilizzate che risplendono sullo sfondo di un cielo notturno, in un magico gioco di contrasti che mette in risalto tutti gli elementi rappresentati e rende la luce, simbolo della grazia divina, assoluta protagonista di questo capolavoro. ‪#‎OVSArtsOfItaly‬

Il Mausoleo di Galla Placidia, oggi patrimonio dell’UNESCO, costruito nel V secolo, conserva i mosaici più antichi e preziosi di Ravenna. Fiori geometrici e stelle stilizzate che risplendono sullo sfondo di un cielo notturno, in un magico gioco di contrasti che mette in risalto tutti gli elementi rappresentati e rende la luce, simbolo della grazia divina, assoluta protagonista di questo capolavoro. ‪#‎OVSArtsOfItaly‬

Quella situata nei pressi di Russi, in provincia di Ravenna, è una delle testimonianze di villa rustica romana più significative e meglio conservate dell’Italia settentrionale. Le ville di questo tipo non erano altro che dei poderi in cui convivevano sia il dominus (il padrone) che il villicus (il fattore) e dove la produzione e l’allevamento erano sufficienti alla sopravvivenza della famiglia.‪ #OVSArtsOfItaly‎

Quella situata nei pressi di Russi, in provincia di Ravenna, è una delle testimonianze di villa rustica romana più significative e meglio conservate dell’Italia settentrionale. Le ville di questo tipo non erano altro che dei poderi in cui convivevano sia il dominus (il padrone) che il villicus (il fattore) e dove la produzione e l’allevamento erano sufficienti alla sopravvivenza della famiglia.‪ #OVSArtsOfItaly‎

Quella situata nei pressi di Russi, in provincia di Ravenna, è una delle testimonianze di villa rustica romana più significative e meglio conservate dell’Italia settentrionale. Le ville di questo tipo non erano altro che dei poderi in cui convivevano sia il dominus (il padrone) che il villicus (il fattore) e dove la produzione e l’allevamento erano sufficienti alla sopravvivenza della famiglia.‪ #OVSArtsOfItaly‎

Quella situata nei pressi di Russi, in provincia di Ravenna, è una delle testimonianze di villa rustica romana più significative e meglio conservate dell’Italia settentrionale. Le ville di questo tipo non erano altro che dei poderi in cui convivevano sia il dominus (il padrone) che il villicus (il fattore) e dove la produzione e l’allevamento erano sufficienti alla sopravvivenza della famiglia.‪ #OVSArtsOfItaly‎

Quella situata nei pressi di Russi, in provincia di Ravenna, è una delle testimonianze di villa rustica romana più significative e meglio conservate dell’Italia settentrionale. Le ville di questo tipo non erano altro che dei poderi in cui convivevano sia il dominus (il padrone) che il villicus (il fattore) e dove la produzione e l’allevamento erano sufficienti alla sopravvivenza della famiglia.‪ #OVSArtsOfItaly‎

Quella situata nei pressi di Russi, in provincia di Ravenna, è una delle testimonianze di villa rustica romana più significative e meglio conservate dell’Italia settentrionale. Le ville di questo tipo non erano altro che dei poderi in cui convivevano sia il dominus (il padrone) che il villicus (il fattore) e dove la produzione e l’allevamento erano sufficienti alla sopravvivenza della famiglia.‪ #OVSArtsOfItaly‎

Nel grandioso Mosaico delle Stagioni, rinvenuto nel complesso di villa Bonanno, a Palermo, e ora conservato presso il Museo Archeologico A. Salinas, spicca la trionfante figura di Nettuno, divinità dei mari. Il busto del dio, insieme ad altre raffigurazioni allegoriche, è racchiuso in un pannello ottagonale decorato ai bordi con un raffinato motivo ornamentale a doppia treccia. ‪#‎OVSArtsOfItaly‬

Nel grandioso Mosaico delle Stagioni, rinvenuto nel complesso di villa Bonanno, a Palermo, e ora conservato presso il Museo Archeologico A. Salinas, spicca la trionfante figura di Nettuno, divinità dei mari. Il busto del dio, insieme ad altre raffigurazioni allegoriche, è racchiuso in un pannello ottagonale decorato ai bordi con un raffinato motivo ornamentale a doppia treccia. ‪#‎OVSArtsOfItaly‬

Nel grandioso Mosaico delle Stagioni, rinvenuto nel complesso di villa Bonanno, a Palermo, e ora conservato presso il Museo Archeologico A. Salinas, spicca la trionfante figura di Nettuno, divinità dei mari. Il busto del dio, insieme ad altre raffigurazioni allegoriche, è racchiuso in un pannello ottagonale decorato ai bordi con un raffinato motivo ornamentale a doppia treccia. ‪#‎OVSArtsOfItaly‬

Nel grandioso Mosaico delle Stagioni, rinvenuto nel complesso di villa Bonanno, a Palermo, e ora conservato presso il Museo Archeologico A. Salinas, spicca la trionfante figura di Nettuno, divinità dei mari. Il busto del dio, insieme ad altre raffigurazioni allegoriche, è racchiuso in un pannello ottagonale decorato ai bordi con un raffinato motivo ornamentale a doppia treccia. ‪#‎OVSArtsOfItaly‬

Nella Domus del Mito di Sant’Angelo in Vado, in provincia di Pesaro e Urbino, si stende un maestoso mosaico pavimentale composto da migliaia di tessere che ritraggono personaggi mitologici, scene di caccia e decori geometrici. Costruita tra il I e il II sec d.C, la domus rappresenta uno dei più importanti ritrovamenti archeologici degli ultimi 50 anni. ‪#‎OVSArtsOfItaly‬

Nella Domus del Mito di Sant’Angelo in Vado, in provincia di Pesaro e Urbino, si stende un maestoso mosaico pavimentale composto da migliaia di tessere che ritraggono personaggi mitologici, scene di caccia e decori geometrici. Costruita tra il I e il II sec d.C, la domus rappresenta uno dei più importanti ritrovamenti archeologici degli ultimi 50 anni. ‪#‎OVSArtsOfItaly‬

Nella Domus del Mito di Sant’Angelo in Vado, in provincia di Pesaro e Urbino, si stende un maestoso mosaico pavimentale composto da migliaia di tessere che ritraggono personaggi mitologici, scene di caccia e decori geometrici. Costruita tra il I e il II sec d.C, la domus rappresenta uno dei più importanti ritrovamenti archeologici degli ultimi 50 anni. ‪#‎OVSArtsOfItaly‬

Nella Domus del Mito di Sant’Angelo in Vado, in provincia di Pesaro e Urbino, si stende un maestoso mosaico pavimentale composto da migliaia di tessere che ritraggono personaggi mitologici, scene di caccia e decori geometrici. Costruita tra il I e il II sec d.C, la domus rappresenta uno dei più importanti ritrovamenti archeologici degli ultimi 50 anni. ‪#‎OVSArtsOfItaly‬

Nella Domus del Mito di Sant’Angelo in Vado, in provincia di Pesaro e Urbino, si stende un maestoso mosaico pavimentale composto da migliaia di tessere che ritraggono personaggi mitologici, scene di caccia e decori geometrici. Costruita tra il I e il II sec d.C, la domus rappresenta uno dei più importanti ritrovamenti archeologici degli ultimi 50 anni. ‪#‎OVSArtsOfItaly‬

Nella Domus del Mito di Sant’Angelo in Vado, in provincia di Pesaro e Urbino, si stende un maestoso mosaico pavimentale composto da migliaia di tessere che ritraggono personaggi mitologici, scene di caccia e decori geometrici. Costruita tra il I e il II sec d.C, la domus rappresenta uno dei più importanti ritrovamenti archeologici degli ultimi 50 anni. ‪#‎OVSArtsOfItaly‬

Pinterest
Search