Da anni l’umanità ha lasciato la Terra e si è stanziata su molti altri pianeti, viaggiando a bordo di… treni. Un grande romanzo fantascientifico, originale e avventuroso, come solo Philip Reeve sa scriverne.

Recensione: Capolinea per le stelle

Da anni l’umanità ha lasciato la Terra e si è stanziata su molti altri pianeti, viaggiando a bordo di… treni. Un grande romanzo fantascientifico, originale e avventuroso, come solo Philip Reeve sa scriverne.

Susin Nielsen riesce a stupirci ancora una volta, con una storia dolce, delicata e autentica. Ci racconta di Petula, della sua convizione che l’ottimismo non porta niente di buono, del senso di colpa con cui è costretta a convivere, e del suo amore per Jacob, il ragazzo che potrebbe distruggere tutte le sue convinzioni e farle ritrovare il coraggio e la felicità di vivere.

Recensione: Gli ottimisti muoiono prima

Susin Nielsen riesce a stupirci ancora una volta, con una storia dolce, delicata e autentica. Ci racconta di Petula, della sua convizione che l’ottimismo non porta niente di buono, del senso di colpa con cui è costretta a convivere, e del suo amore per Jacob, il ragazzo che potrebbe distruggere tutte le sue convinzioni e farle ritrovare il coraggio e la felicità di vivere.

Dopo la trilogia fantascientifica Multiversum e il thriller paranormale There, Leonardo Patrignani si cimenta in un romanzo distopico dal ritmo incalzante. Mistero, intrigo, spionaggio, alleanze inaspettate, c’è davvero tutto per restare incollati alle pagine, in un libro che stimola una riflessione sul progresso scientifico e sull’ossessione umana per l’eterna giovinezza.

Recensione: Time Deal

Dopo la trilogia fantascientifica Multiversum e il thriller paranormale There, Leonardo Patrignani si cimenta in un romanzo distopico dal ritmo incalzante. Mistero, intrigo, spionaggio, alleanze inaspettate, c’è davvero tutto per restare incollati alle pagine, in un libro che stimola una riflessione sul progresso scientifico e sull’ossessione umana per l’eterna giovinezza.

"Siamo qui. E siamo vive. Non è un miracolo? Il fatto stesso che esistiamo."

Novità dalla giungla: One

"Siamo qui. E siamo vive. Non è un miracolo? Il fatto stesso che esistiamo."

Provarono un sentimento comune, un piacere caloroso e felice, si presero per le braccia come nella danza greca, nel sirtaki, girarono in tondo come se al centro del cortile ci fosse un fuoco che li scaldava, li riempiva di energia. Ulularono di gioia, si sentirono di far parte di qualcosa, di essere frammenti di un’unica essenza. Membri indivisibili di un’unica tribù umana.

Recensione: L’ultimo faro

Provarono un sentimento comune, un piacere caloroso e felice, si presero per le braccia come nella danza greca, nel sirtaki, girarono in tondo come se al centro del cortile ci fosse un fuoco che li scaldava, li riempiva di energia. Ulularono di gioia, si sentirono di far parte di qualcosa, di essere frammenti di un’unica essenza. Membri indivisibili di un’unica tribù umana.

«Solo un membro della ciurma parteciperà all’immersione», dice il capitano, «e ho scelto te. Tu solo raggiungerai il Challenger Deep e scoprirai le ricchezze che custodisce».

Recensione: Il viaggio di Caden

«Solo un membro della ciurma parteciperà all’immersione», dice il capitano, «e ho scelto te. Tu solo raggiungerai il Challenger Deep e scoprirai le ricchezze che custodisce».

Penso ai Fallati che incrocio ogni giorno per strada, gente che non posso guardare negli occhi, gente che scanso per non correre il rischio di sfiorarla. Penso alle cicatrici che li identificano, le fasce sul braccio, le loro limitate possibilità, la loro vita ancora all’interno della società ma lontano da tutto ciò che desiderano.

Recensione in anteprima: Flawed

Penso ai Fallati che incrocio ogni giorno per strada, gente che non posso guardare negli occhi, gente che scanso per non correre il rischio di sfiorarla. Penso alle cicatrici che li identificano, le fasce sul braccio, le loro limitate possibilità, la loro vita ancora all’interno della società ma lontano da tutto ciò che desiderano.

Tutte le eva sono create per essere perfette, ma a quanto pare col tempo sviluppano difetti. Confrontarvi con le vostre sorelle è un modo utile per identificare tali tare, ma poi dovete compiere i passi necessari per migliorarvi. C’è sempre un margine di miglioramento.

Recensione: Solo per sempre tua

Tutte le eva sono create per essere perfette, ma a quanto pare col tempo sviluppano difetti. Confrontarvi con le vostre sorelle è un modo utile per identificare tali tare, ma poi dovete compiere i passi necessari per migliorarvi. C’è sempre un margine di miglioramento.

Gli Altri sono il nemico. Il nemico è dentro di noi. Anzi, no, non c’è. Il nemico è quaggiù, è lassù, non è da nessuna parte. Vuole la Terra, vuole aiutarci a non perderla. È venuto qui per eliminarci, è venuto qui per salvarci.

Cosa c’è di nuovo: L’ultima stella

Gli Altri sono il nemico. Il nemico è dentro di noi. Anzi, no, non c’è. Il nemico è quaggiù, è lassù, non è da nessuna parte. Vuole la Terra, vuole aiutarci a non perderla. È venuto qui per eliminarci, è venuto qui per salvarci.

La sottile linea scura, di Joe R. Lansdale.

7 libri da leggere in estate

La sottile linea scura, di Joe R. Lansdale.

Pinterest
Cerca