Tony Farella

Tony Farella

89
Followers
21
Following
Venezia (Italia)
Tony Farella
More ideas from Tony
Mostrine per ufficiali e sottufficiali lagunari in uso fino al 1971

Mostrine per ufficiali e sottufficiali lagunari in uso fino al 1971

Mostrine della Compagnia Trasmissioni lagunare in uso dal 1971 (non più in uso).

Mostrine della Compagnia Trasmissioni lagunare in uso dal 1971 (non più in uso).

Mostrine per ufficiali e sottufficiali in uso dal 1971

Mostrine per ufficiali e sottufficiali in uso dal 1971

Giacca marcata 1975 di un Maresciallo Capo lagunare della Compagnia Comando del Reggimento Lagunari Serenissima di base nella caserma Guglielmo Pepe del Lido di Venezia. L'esemplare è una giacca M48 modificata in base alle norme del 1971 che prevedevano la sostituzione dei bottoni recanti la specialità con quelli multiarma, l'eliminazione della cintura e dei passanti e, infine, la sostituzione dei gradi e delle mostrine di stoffa con mostreggiature metalliche.

Giacca marcata 1975 di un Maresciallo Capo lagunare della Compagnia Comando del Reggimento Lagunari Serenissima di base nella caserma Guglielmo Pepe del Lido di Venezia. L'esemplare è una giacca M48 modificata in base alle norme del 1971 che prevedevano la sostituzione dei bottoni recanti la specialità con quelli multiarma, l'eliminazione della cintura e dei passanti e, infine, la sostituzione dei gradi e delle mostrine di stoffa con mostreggiature metalliche.

Giacca marcata 1975 di un Maresciallo Capo lagunare della Compagnia Comando del Reggimento Lagunari Serenissima di base nella caserma Guglielmo Pepe del Lido di Venezia. L'esemplare è una giacca M48 modificata in base alle norme del 1971 che prevedevano la sostituzione dei bottoni recanti la specialità con quelli multiarma, l'eliminazione della cintura e dei passanti e, infine, la sostituzione dei gradi e delle mostrine di stoffa con mostreggiature metalliche.

Giacca marcata 1975 di un Maresciallo Capo lagunare della Compagnia Comando del Reggimento Lagunari Serenissima di base nella caserma Guglielmo Pepe del Lido di Venezia. L'esemplare è una giacca M48 modificata in base alle norme del 1971 che prevedevano la sostituzione dei bottoni recanti la specialità con quelli multiarma, l'eliminazione della cintura e dei passanti e, infine, la sostituzione dei gradi e delle mostrine di stoffa con mostreggiature metalliche.

Giacca marcata 1975 di un Maresciallo Capo lagunare della Compagnia Comando del Reggimento Lagunari Serenissima di base nella caserma Guglielmo Pepe del Lido di Venezia. L'esemplare è una giacca M48 modificata in base alle norme del 1971 che prevedevano la sostituzione dei bottoni recanti la specialità con quelli multiarma, l'eliminazione della cintura e dei passanti e, infine, la sostituzione dei gradi e delle mostrine di stoffa con mostreggiature metalliche.

Giacca marcata 1975 di un Maresciallo Capo lagunare della Compagnia Comando del Reggimento Lagunari Serenissima di base nella caserma Guglielmo Pepe del Lido di Venezia. L'esemplare è una giacca M48 modificata in base alle norme del 1971 che prevedevano la sostituzione dei bottoni recanti la specialità con quelli multiarma, l'eliminazione della cintura e dei passanti e, infine, la sostituzione dei gradi e delle mostrine di stoffa con mostreggiature metalliche.

Giacca marcata 1975 di un Maresciallo Capo lagunare della Compagnia Comando del Reggimento Lagunari Serenissima di base nella caserma Guglielmo Pepe del Lido di Venezia. L'esemplare è una giacca M48 modificata in base alle norme del 1971 che prevedevano la sostituzione dei bottoni recanti la specialità con quelli multiarma, l'eliminazione della cintura e dei passanti e, infine, la sostituzione dei gradi e delle mostrine di stoffa con mostreggiature metalliche.

Giacca marcata 1975 di un Maresciallo Capo lagunare della Compagnia Comando del Reggimento Lagunari Serenissima di base nella caserma Guglielmo Pepe del Lido di Venezia. L'esemplare è una giacca M48 modificata in base alle norme del 1971 che prevedevano la sostituzione dei bottoni recanti la specialità con quelli multiarma, l'eliminazione della cintura e dei passanti e, infine, la sostituzione dei gradi e delle mostrine di stoffa con mostreggiature metalliche.

Giacca marcata 1975 di un Maresciallo Capo lagunare della Compagnia Comando del Reggimento Lagunari Serenissima di base nella caserma Guglielmo Pepe del Lido di Venezia. L'esemplare è una giacca M48 modificata in base alle norme del 1971 che prevedevano la sostituzione dei bottoni recanti la specialità con quelli multiarma, l'eliminazione della cintura e dei passanti e, infine, la sostituzione dei gradi e delle mostrine di stoffa con mostreggiature metalliche.

Giacca marcata 1975 di un Maresciallo Capo lagunare della Compagnia Comando del Reggimento Lagunari Serenissima di base nella caserma Guglielmo Pepe del Lido di Venezia. L'esemplare è una giacca M48 modificata in base alle norme del 1971 che prevedevano la sostituzione dei bottoni recanti la specialità con quelli multiarma, l'eliminazione della cintura e dei passanti e, infine, la sostituzione dei gradi e delle mostrine di stoffa con mostreggiature metalliche.

Giacca marcata 1975 di un Maresciallo Capo lagunare della Compagnia Comando del Reggimento Lagunari Serenissima di base nella caserma Guglielmo Pepe del Lido di Venezia. L'esemplare è una giacca M48 modificata in base alle norme del 1971 che prevedevano la sostituzione dei bottoni recanti la specialità con quelli multiarma, l'eliminazione della cintura e dei passanti e, infine, la sostituzione dei gradi e delle mostrine di stoffa con mostreggiature metalliche.

Giacca marcata 1975 di un Maresciallo Capo lagunare della Compagnia Comando del Reggimento Lagunari Serenissima di base nella caserma Guglielmo Pepe del Lido di Venezia. L'esemplare è una giacca M48 modificata in base alle norme del 1971 che prevedevano la sostituzione dei bottoni recanti la specialità con quelli multiarma, l'eliminazione della cintura e dei passanti e, infine, la sostituzione dei gradi e delle mostrine di stoffa con mostreggiature metalliche.

Giacca marcata 1975 di un Maresciallo Capo lagunare della Compagnia Comando del Reggimento Lagunari Serenissima di base nella caserma Guglielmo Pepe del Lido di Venezia. L'esemplare è una giacca M48 modificata in base alle norme del 1971 che prevedevano la sostituzione dei bottoni recanti la specialità con quelli multiarma, l'eliminazione della cintura e dei passanti e, infine, la sostituzione dei gradi e delle mostrine di stoffa con mostreggiature metalliche.

Giacca marcata 1975 di un Maresciallo Capo lagunare della Compagnia Comando del Reggimento Lagunari Serenissima di base nella caserma Guglielmo Pepe del Lido di Venezia. L'esemplare è una giacca M48 modificata in base alle norme del 1971 che prevedevano la sostituzione dei bottoni recanti la specialità con quelli multiarma, l'eliminazione della cintura e dei passanti e, infine, la sostituzione dei gradi e delle mostrine di stoffa con mostreggiature metalliche.

MAO. Il leone brandisce la spada con la destra o con la sinistra. I MAO vanno cuciti sui rispettivi polsi destro e sinistro delle uniformi.

MAO. Il leone brandisce la spada con la destra o con la sinistra. I MAO vanno cuciti sui rispettivi polsi destro e sinistro delle uniformi.

Giacca M71 con la mostreggiatura dei Lagunari del XXII Battaglione Carri "Serenissima" del periodo settembre 1975/primavera 1976. Il XXII Battaglione Carri "Serenissima" era di stanza a San Vito al Tagliamento ed era erede del XXII Battaglione "Maggiore Coralli" del Regio Esercito. In seguito fu ridenominato 22º Battaglione carri "M.O. Piccinini".

Giacca M71 con la mostreggiatura dei Lagunari del XXII Battaglione Carri "Serenissima" del periodo settembre 1975/primavera 1976. Il XXII Battaglione Carri "Serenissima" era di stanza a San Vito al Tagliamento ed era erede del XXII Battaglione "Maggiore Coralli" del Regio Esercito. In seguito fu ridenominato 22º Battaglione carri "M.O. Piccinini".

Giacca M71 con la mostreggiatura dei Lagunari del XXII Battaglione Carri "Serenissima" del periodo settembre 1975/primavera 1976. Il XXII Battaglione Carri "Serenissima" era di stanza a San Vito al Tagliamento ed era erede del XXII Battaglione "Maggiore Coralli" del Regio Esercito. In seguito fu ridenominato 22º Battaglione carri "M.O. Piccinini".

Giacca M71 con la mostreggiatura dei Lagunari del XXII Battaglione Carri "Serenissima" del periodo settembre 1975/primavera 1976. Il XXII Battaglione Carri "Serenissima" era di stanza a San Vito al Tagliamento ed era erede del XXII Battaglione "Maggiore Coralli" del Regio Esercito. In seguito fu ridenominato 22º Battaglione carri "M.O. Piccinini".

Giacca M71 con la mostreggiatura dei Lagunari del XXII Battaglione Carri "Serenissima" del periodo settembre 1975/primavera 1976. Il XXII Battaglione Carri "Serenissima" era di stanza a San Vito al Tagliamento ed era erede del XXII Battaglione "Maggiore Coralli" del Regio Esercito. In seguito fu ridenominato 22º Battaglione carri "M.O. Piccinini".

Giacca M71 con la mostreggiatura dei Lagunari del XXII Battaglione Carri "Serenissima" del periodo settembre 1975/primavera 1976. Il XXII Battaglione Carri "Serenissima" era di stanza a San Vito al Tagliamento ed era erede del XXII Battaglione "Maggiore Coralli" del Regio Esercito. In seguito fu ridenominato 22º Battaglione carri "M.O. Piccinini".

Giacca M71 con la mostreggiatura dei Lagunari del XXII Battaglione Carri "Serenissima" del periodo settembre 1975/primavera 1976. Il XXII Battaglione Carri "Serenissima" era di stanza a San Vito al Tagliamento ed era erede del XXII Battaglione "Maggiore Coralli" del Regio Esercito. In seguito fu ridenominato 22º Battaglione carri "M.O. Piccinini".

Giacca M71 con la mostreggiatura dei Lagunari del XXII Battaglione Carri "Serenissima" del periodo settembre 1975/primavera 1976. Il XXII Battaglione Carri "Serenissima" era di stanza a San Vito al Tagliamento ed era erede del XXII Battaglione "Maggiore Coralli" del Regio Esercito. In seguito fu ridenominato 22º Battaglione carri "M.O. Piccinini".

Giacca M71 con la mostreggiatura dei Lagunari del XXII Battaglione Carri "Serenissima" del periodo settembre 1975/primavera 1976. Il XXII Battaglione Carri "Serenissima" era di stanza a San Vito al Tagliamento ed era erede del XXII Battaglione "Maggiore Coralli" del Regio Esercito. In seguito fu ridenominato 22º Battaglione carri "M.O. Piccinini".

Giacca M71 con la mostreggiatura dei Lagunari del XXII Battaglione Carri "Serenissima" del periodo settembre 1975/primavera 1976. Il XXII Battaglione Carri "Serenissima" era di stanza a San Vito al Tagliamento ed era erede del XXII Battaglione "Maggiore Coralli" del Regio Esercito. In seguito fu ridenominato 22º Battaglione carri "M.O. Piccinini".