Sezione archeologica

La sezione archeologica del Museo Civico LV si divide tra Palazzo Sforza, primo piano e cortile, giardino di Casa Varoli e Torre d'Acuto / Cotignola
Boccale trilobato/Maiolica arcaica trecentesca decorata con stemma familiare/diam 13, alt 24,5 cm/Provenienza area della Torre d'Acuto

Boccale trilobato/Maiolica arcaica trecentesca decorata con stemma familiare/diam 13, alt 24,5 cm/Provenienza area della Torre d'Acuto

Boccale trilobato/Maiolica arcaica trecentesca decorata con lettera A gotica a terminazioni vegetali/diam 13, alt 25 cm/Provenienza area della Torre d'Acuto

Boccale trilobato/Maiolica arcaica trecentesca decorata con lettera A gotica a terminazioni vegetali/diam 13, alt 25 cm/Provenienza area della Torre d'Acuto

Impresa Visconti-Sforza/Seconda metà del XV sec/Lastra di marmo, cm65x63x12,5/Vi è raffigurata la grossa biscia dei Visconti che vomita un bambino e che gli Sforza adottarono dallo stemma dei duchi di Milano a testimonianza della loro legittima discendenza

Impresa Visconti-Sforza/Seconda metà del XV sec/Lastra di marmo, cm65x63x12,5/Vi è raffigurata la grossa biscia dei Visconti che vomita un bambino e che gli Sforza adottarono dallo stemma dei duchi di Milano a testimonianza della loro legittima discendenza

Frammento di lapide sepolcrale con stemma sforzesco/XV sec/marmo, cm 43x44/raffigura uno scudo a testa di cavallo sostenuto da un anello e decorato ai lati da due nastri. All'interno vi è effigiato a bassorilievo il leone rampante che regge il cotogno con la zampa sinistra e lo protegge con la destra

Frammento di lapide sepolcrale con stemma sforzesco/XV sec/marmo, cm 43x44/raffigura uno scudo a testa di cavallo sostenuto da un anello e decorato ai lati da due nastri. All'interno vi è effigiato a bassorilievo il leone rampante che regge il cotogno con la zampa sinistra e lo protegge con la destra

Torre d'Acuto/edificata nel 1376/La torre, insieme ad altri sistemi difensivi, è attribuita a John Hawkood (Giovanni Acuto) che ebbe in feudo Cotignola nel 1372. La torre, che sorge sopra l'area della pieve di S.Stefano in Panicale, è stata distrutta dai bombardamenti la notte del 28 dicembre 1944 e ricostruita all'inizio degli anni 70 in concomitanza con uno scavo archeologico da cui provengono alcuni dei pezzi esposti nel museo

Torre d'Acuto/edificata nel 1376/La torre, insieme ad altri sistemi difensivi, è attribuita a John Hawkood (Giovanni Acuto) che ebbe in feudo Cotignola nel 1372. La torre, che sorge sopra l'area della pieve di S.Stefano in Panicale, è stata distrutta dai bombardamenti la notte del 28 dicembre 1944 e ricostruita all'inizio degli anni 70 in concomitanza con uno scavo archeologico da cui provengono alcuni dei pezzi esposti nel museo

Madonna con Bambino/prima metà XIV sec/legno policromo, h 99 cm

Madonna con Bambino/prima metà XIV sec/legno policromo, h 99 cm

Anfore di produzione africana (Maghreb) per olio e vino/IV-VII sec

Anfore di produzione africana (Maghreb) per olio e vino/IV-VII sec

Frammento marmoreo con mito di Arianna/seconda metà II sec/cm 21x14

Frammento marmoreo con mito di Arianna/seconda metà II sec/cm 21x14

Palazzo Sforza/Capitello in marmo con stemma con leone rampante e pomo cotogno

Palazzo Sforza/Capitello in marmo con stemma con leone rampante e pomo cotogno

Stele funeraria dei Varii/30-40 d.C./calcare bianco/h cm 208/tipologia a pseudoedicola suddivisa in nicchie con ritratti alternati a iscrizioni dedicatorie. La base del monumento è decorata con maschere teatrali e festoni da cui partono due colonne spiraliformi con capitelli corinzi che sorreggono una trabeazione con frontocino decorato da una testa di gorgone e foglie d'acanto sormontate da una sfinge.Tre i ritratti: Caio Vario, il dedicante, la sua sposa - una liberta -, e il figlio.

Stele funeraria dei Varii/30-40 d.C./calcare bianco/h cm 208/tipologia a pseudoedicola suddivisa in nicchie con ritratti alternati a iscrizioni dedicatorie. La base del monumento è decorata con maschere teatrali e festoni da cui partono due colonne spiraliformi con capitelli corinzi che sorreggono una trabeazione con frontocino decorato da una testa di gorgone e foglie d'acanto sormontate da una sfinge.Tre i ritratti: Caio Vario, il dedicante, la sua sposa - una liberta -, e il figlio.

Pinterest
Cerca