Palazzo Sforza

Palazzo Sforza, sede del Museo Civico Luigi Varoli e mostre temporanee
Museo Civico Luigi Varoli18 Pin103 Follower
Medaglione in terracotta (seconda metà del XV secolo) collocato sopra il portone d'ingresso dedlla facciata principale di Palazzo Sforza

Medaglione in terracotta (seconda metà del XV secolo) collocato sopra il portone d'ingresso dedlla facciata principale di Palazzo Sforza

Palazzo Sforza in un'immagine di repertorio

Palazzo Sforza in un'immagine di repertorio

Luigi Varoli / Ritratto di Roberto Pollastri / 1930 / gesso, h 37 cm

Luigi Varoli / Ritratto di Roberto Pollastri / 1930 / gesso, h 37 cm

Luigi Varoli/Figura/ferro/h 50 cm

Luigi Varoli/Figura/ferro/h 50 cm

Luigi Varoli

Luigi Varoli

Luigi Varoli/Figura/ferro/alt. 30 cm

Luigi Varoli/Figura/ferro/alt. 30 cm

Luigi Varoli / L'ergastolano (e Ganì), 1927, Matrice litografica in pietra, 48x38cm

Luigi Varoli / L'ergastolano (e Ganì), 1927, Matrice litografica in pietra, 48x38cm

Palazzo Sforza, già casa degli Attendoli-Sforza, è sede di tre sezioni del museo Civico Luigi Varoli. Al primo piano la sezione Varoli e quella Archeologica, al secondo la sezione dei "Giusti". Al piano terra si tengono le mostre temporanee.

Palazzo Sforza, già casa degli Attendoli-Sforza, è sede di tre sezioni del museo Civico Luigi Varoli. Al primo piano la sezione Varoli e quella Archeologica, al secondo la sezione dei "Giusti". Al piano terra si tengono le mostre temporanee.

La sezione Luigi Varoli, inaugurata nel 1991, contiene disegni, dipinti, sculture in terracotta, gesso, legno, ferro e cartapesta donati al Comune di Cotignola dalla moglie dell'artista Anna Cortesi.

La sezione Luigi Varoli, inaugurata nel 1991, contiene disegni, dipinti, sculture in terracotta, gesso, legno, ferro e cartapesta donati al Comune di Cotignola dalla moglie dell'artista Anna Cortesi.

Veduta della sezione Varoli al primo piano di Palazzo Sforza

Veduta della sezione Varoli al primo piano di Palazzo Sforza

Pinterest
Cerca