Museo Fiume / Massimiliano Fabbri

Massimiliano Fabbri/Museo Fiume/17-22 luglio 2013/Cotignola RA/Arena delle Balle di Paglia
stanza (dettaglio)

stanza (dettaglio)

stanza (dettaglio)

stanza (dettaglio)

testa (disegno su pittura)

testa (disegno su pittura)

tavolo con quaderni

tavolo con quaderni

tavolo archivio per disegni (dettaglio)

tavolo archivio per disegni (dettaglio)

tavolo archivio per disegni (dettaglio)

tavolo archivio per disegni (dettaglio)

tavolo, animali giocattolo, vetri e disegni di minerali

tavolo, animali giocattolo, vetri e disegni di minerali

Una casa non finita con dentro dipinti e disegni e oggetti che si chiamano, intrecciano e rimpallano in un groviglio  e flusso di frammenti esplosi e perduti.  Un percorso fatto di stanze e corrispondenze, tra archivio e memoria,  tra scavo e sedimentazione, con immagini che si sovrappongono e stratificano collegandosi in un cortocircuito labirintico  che è tentativo magico e bambinesco di catalogazione del mondo e raffigurazione interna del cervello. Una grotta ancora, un museo da niente.

Una casa non finita con dentro dipinti e disegni e oggetti che si chiamano, intrecciano e rimpallano in un groviglio e flusso di frammenti esplosi e perduti. Un percorso fatto di stanze e corrispondenze, tra archivio e memoria, tra scavo e sedimentazione, con immagini che si sovrappongono e stratificano collegandosi in un cortocircuito labirintico che è tentativo magico e bambinesco di catalogazione del mondo e raffigurazione interna del cervello. Una grotta ancora, un museo da niente.

Appena si arriva all'arena, a piedi o in bicicletta, dall'argine del fiume,  attraversando i campi e la carraia da via Cenacchio o costeggiando il canale emiliano-romagnolo, si vede una casa in ristrutturazione, l'hanno chiamata Casa Belvedere anche se non è ancora finita e intorno c'è un cantiere.

Appena si arriva all'arena, a piedi o in bicicletta, dall'argine del fiume, attraversando i campi e la carraia da via Cenacchio o costeggiando il canale emiliano-romagnolo, si vede una casa in ristrutturazione, l'hanno chiamata Casa Belvedere anche se non è ancora finita e intorno c'è un cantiere.

Dentro a questa casa ho fatto una mostra e dentro alla mostra, proprio come in una casa, o una grotta, ci sono dipinti e disegni, e oggetti anche, perlopiù frammenti che ho guardato e copiato per disegnare. Forse l'insieme assomiglia ad una specie di tana o nido in ci si rifugia e in cui si portano e accumulano cose quasi preziose.

Dentro a questa casa ho fatto una mostra e dentro alla mostra, proprio come in una casa, o una grotta, ci sono dipinti e disegni, e oggetti anche, perlopiù frammenti che ho guardato e copiato per disegnare. Forse l'insieme assomiglia ad una specie di tana o nido in ci si rifugia e in cui si portano e accumulano cose quasi preziose.

Pinterest
Cerca