"Se avete dei giorni liberi a fine anno e/o avete bisogno di ristorare i sensi e gli occhi vi consiglio uno di questi tre luoghi, immersi nella biodiversità del paesaggio italiano:   - Pian delle More (Maremma)  - Il giardino di Iside (Pinerolese)  - Agriturismo Rio Verde (Colli bolognesi)  I consigli del cercatore di alberi, Tiziano Fratus. Nella foto il dettaglio della Quercia secolare della proprietà Acquaderni (Agr.Rio Verde), tappa del nostro "Questi occhi mettono radice".

"Se avete dei giorni liberi a fine anno e/o avete bisogno di ristorare i sensi e gli occhi vi consiglio uno di questi tre luoghi, immersi nella biodiversità del paesaggio italiano: - Pian delle More (Maremma) - Il giardino di Iside (Pinerolese) - Agriturismo Rio Verde (Colli bolognesi) I consigli del cercatore di alberi, Tiziano Fratus. Nella foto il dettaglio della Quercia secolare della proprietà Acquaderni (Agr.Rio Verde), tappa del nostro "Questi occhi mettono radice".

Grande quercia lungo via Monticelli a Savignano sul Panaro “Da tre anni piantava alberi in quella solitudine. Ne aveva piantati centomila. Di centomila, ne erano spuntati ventimila. Di quei ventimila, contava di perderne ancora la metà, a causa dei roditori o di tutto quel che c'è di imprevedibile nei disegni della Provvidenza.Restavano diecimila querce che sarebbero cresciute in quel posto dove prima non c'era nulla.” da L'uomo che piantava gli alberi di Jean Giono.

Grande quercia lungo via Monticelli a Savignano sul Panaro “Da tre anni piantava alberi in quella solitudine. Ne aveva piantati centomila. Di centomila, ne erano spuntati ventimila. Di quei ventimila, contava di perderne ancora la metà, a causa dei roditori o di tutto quel che c'è di imprevedibile nei disegni della Provvidenza.Restavano diecimila querce che sarebbero cresciute in quel posto dove prima non c'era nulla.” da L'uomo che piantava gli alberi di Jean Giono.

Non tutti sanno che Pavullo nel Frignano, cittadina sull'appennino modenese, è ricca di sequoie secolari... i nostri Fratus e Olmi la ribattezzano non a caso, la "California dei Colli Emiliani. In foto una delle sequoie del Parco Ducale.

Non tutti sanno che Pavullo nel Frignano, cittadina sull'appennino modenese, è ricca di sequoie secolari... i nostri Fratus e Olmi la ribattezzano non a caso, la "California dei Colli Emiliani. In foto una delle sequoie del Parco Ducale.

Per la giornata nazionale dell'albero vi regaliamo un'altra immagine contenuta nel libro QUESTI OCCHI METTONO RADICE di Tiziano Fratus e Lorenzo Olmi  Interno di un castagno cavo, Bosco di Camugnano.  Scoprite tutti gli itinerari tracciati, per guardare il territorio emiliano con occhi nuovi... quelli degli alberi secolari!

Per la giornata nazionale dell'albero vi regaliamo un'altra immagine contenuta nel libro QUESTI OCCHI METTONO RADICE di Tiziano Fratus e Lorenzo Olmi Interno di un castagno cavo, Bosco di Camugnano. Scoprite tutti gli itinerari tracciati, per guardare il territorio emiliano con occhi nuovi... quelli degli alberi secolari!

Booktrailer di "Questi occhi mettono radice. Alberografie nel cuore dell'Emilia Romagna", di Tiziano Fratus e Lorenzo Olmi

Booktrailer di "Questi occhi mettono radice. Alberografie nel cuore dell'Emilia Romagna", di Tiziano Fratus e Lorenzo Olmi

Questi occhi mettono radice... a Ca' Shin, Parco Cavaioni

a Ca' Shin, Parco Cavaioni

Sasso Marconi - Uno dei tassi plurisecolari del Borgo di Colle Ameno, tappa importante del percorso di Tiziano Fratus e Lorenzo Olmi.  Oggi, 21 novembre si celebra la Giornata Nazionale dell'albero, e il nostro Fratus inaugura  l’Atlante dei Grandi Alberi d’Italia nel blog "Il cercatore di alberi", sul sito del quotidiano torinese La Stampa... seguitelo

Sasso Marconi - Uno dei tassi plurisecolari del Borgo di Colle Ameno, tappa importante del percorso di Tiziano Fratus e Lorenzo Olmi. Oggi, 21 novembre si celebra la Giornata Nazionale dell'albero, e il nostro Fratus inaugura l’Atlante dei Grandi Alberi d’Italia nel blog "Il cercatore di alberi", sul sito del quotidiano torinese La Stampa... seguitelo

Le cartoline realizzate per la promozione del libro.  La cover; uno scorcio del cipresso di San Francesco a Verucchio; Tiziano Fratus occupa l'ingresso dell'Osteria del Bugeon, castagno che si trova a Castel di Casio (Bo); quercia monumentale della proprietà Acquaderni a Sasso Marconi (Bo).

Le cartoline realizzate per la promozione del libro. La cover; uno scorcio del cipresso di San Francesco a Verucchio; Tiziano Fratus occupa l'ingresso dell'Osteria del Bugeon, castagno che si trova a Castel di Casio (Bo); quercia monumentale della proprietà Acquaderni a Sasso Marconi (Bo).

Mettiamo radici alla Libreria Trame di Bologna

Mettiamo radici alla Libreria Trame di Bologna

Castagno di Monteombraro (MO)

Castagno di Monteombraro (MO)

Pinterest
Search