Driade

Non semplici mobili ma veri e propri oggetti d'arte. Driade, azienda italiana nota per la stravagante eleganza dei propri prodotti, è alla continua ricerca della bellezza nell'abitare.
La sedia Lagò, nata dal genio di Philippe Starck, è caratterizzata dall'avvolgente scocca in poliuretano e da piedi a spillo in alluminio laccato. I suoi colori accesi, inoltre, la rendono moderna e perfetta per aggiungere un tocco di inconfondibile stile ad ambienti sia interni che esterni.

La sedia Lagò, nata dal genio di Philippe Starck, è caratterizzata dall'avvolgente scocca in poliuretano e da piedi a spillo in alluminio laccato. I suoi colori accesi, inoltre, la rendono moderna e perfetta per aggiungere un tocco di inconfondibile stile ad ambienti sia interni che esterni.

Il divano 33 cuscini, disegnato dall'architetto Paolo Rizzato in collaborazione con Driade, riprende il concetto dei cuscini appoggiati a terra e, rialzandoli grazie a dei piedi in acciaio, crea questo originalissimo divano composto, appunto, da 33 cuscini.

Il divano 33 cuscini, disegnato dall'architetto Paolo Rizzato in collaborazione con Driade, riprende il concetto dei cuscini appoggiati a terra e, rialzandoli grazie a dei piedi in acciaio, crea questo originalissimo divano composto, appunto, da 33 cuscini.

Il divano Megaram è caratterizzato da linee morbide ed arrotondate. La particolarità è lo schienale che si curva per diventare bracciolo. Ha una struttura in legno e rinforzi metallici, l'imbottitura è in schiume poliuretaniche e piuma d'oca. Interamente sfoderabile, può essere rivestito in velluto, tessuto o pelle.

Il divano Megaram è caratterizzato da linee morbide ed arrotondate. La particolarità è lo schienale che si curva per diventare bracciolo. Ha una struttura in legno e rinforzi metallici, l'imbottitura è in schiume poliuretaniche e piuma d'oca. Interamente sfoderabile, può essere rivestito in velluto, tessuto o pelle.

La poltrona a dondolo MT3 di Driade è composta da un monoblocco in polietilene, rarissimo nella contemporaneità per la sua forma e la sua funzione. In foto composizione creata insieme a Poltroncina MT1 Driade.

La poltrona a dondolo MT3 di Driade è composta da un monoblocco in polietilene, rarissimo nella contemporaneità per la sua forma e la sua funzione. In foto composizione creata insieme a Poltroncina MT1 Driade.

Il divano Tokyo Pop, progettato dal designer Tokujin Yoshioka per Driade, si ispira alle curve del corpo umano, favorendo un appoggio ottimale grazie alla forma e alle linee fluide. Abbinato in foto alla Poltrona Tokyo Pop.

Il divano Tokyo Pop, progettato dal designer Tokujin Yoshioka per Driade, si ispira alle curve del corpo umano, favorendo un appoggio ottimale grazie alla forma e alle linee fluide. Abbinato in foto alla Poltrona Tokyo Pop.

La sedia Out/In di Driade è composta da un monoblocco impilabile in polipropilene con elementi in estruso di alluminio anodizzato. Alla sua sommità, una particolare inclinazione la rende simile ad una conchiglia e ne rende distintivo il design.

La sedia Out/In di Driade è composta da un monoblocco impilabile in polipropilene con elementi in estruso di alluminio anodizzato. Alla sua sommità, una particolare inclinazione la rende simile ad una conchiglia e ne rende distintivo il design.

Il divano Out/In, progettato da Philippe Starck ed Eugeni Quittlet per Driade, è composto da un monoblocco impilabile in polipropilene, arricchito da un ripiano e piedi in alluminio anodizzato. Astratto nella composizione e confortevole in modo imprevedibile, è unico nel suo genere.

Il divano Out/In, progettato da Philippe Starck ed Eugeni Quittlet per Driade, è composto da un monoblocco impilabile in polipropilene, arricchito da un ripiano e piedi in alluminio anodizzato. Astratto nella composizione e confortevole in modo imprevedibile, è unico nel suo genere.

La sedia Pip-e, progettata da Philippe Starck per Driade, è realizzata da un monoblocco impilabile in polipropilene, lavorato come una vera e propria prodezza tecnica. Dalla silhouette sinuosa e confortevole, è leggerissima e unica nel suo genere. Ideale per tutti gli spazi, sia interni che esterni.

La sedia Pip-e, progettata da Philippe Starck per Driade, è realizzata da un monoblocco impilabile in polipropilene, lavorato come una vera e propria prodezza tecnica. Dalla silhouette sinuosa e confortevole, è leggerissima e unica nel suo genere. Ideale per tutti gli spazi, sia interni che esterni.

La sedia Toy si presenta come struttura compatta e indistruttibile. Astratta nella composizione e confortevole in modo imprevedibile, è unica nel suo genere. Adatta sia ad uso interno che esterno.

La sedia Toy si presenta come struttura compatta e indistruttibile. Astratta nella composizione e confortevole in modo imprevedibile, è unica nel suo genere. Adatta sia ad uso interno che esterno.

La sedia Clover di Driade, è un monoblocco dalla forma volutamente astratta e ispirata ad un fiore immaginario, composto da quattro petali. Immediata l'associazione al quadrifoglio, da sempre simbolo di fortuna.

La sedia Clover di Driade, è un monoblocco dalla forma volutamente astratta e ispirata ad un fiore immaginario, composto da quattro petali. Immediata l'associazione al quadrifoglio, da sempre simbolo di fortuna.

Pinterest
Cerca