#parole #frasi #aforismi #citazioni #massime #pensieri #MarcelProust

#parole #frasi #aforismi #citazioni #massime #pensieri #MarcelProust

Persone

Persone

Voglio un uomo che mi faccia ridere

Voglio un uomo che mi faccia ridere

.
Sempre bene

Sempre bene

ecco!

ecco!

Spesso sono le assenze a farci compagnia. Non si possono toccare nè sentire ma le portiamo dentro.. Spesso 3.33/5 (66.67%) [totale] votes Tweet Frasi celebri che potrebbero interessarti :Io vivo.."Io vivo un metro più in là, da quel che tu chiami realtà..."(Gianluca Grignani) ...cercando i coloriOgni nuovo mattino, uscirò per le strade cercando i colori. […]

Spesso sono le assenze a farci compagnia. Non si possono toccare nè sentire ma le portiamo dentro.. Spesso 3.33/5 (66.67%) [totale] votes Tweet Frasi celebri che potrebbero interessarti :Io vivo.."Io vivo un metro più in là, da quel che tu chiami realtà..."(Gianluca Grignani) ...cercando i coloriOgni nuovo mattino, uscirò per le strade cercando i colori. […]

#parole #frasi #aforismi #citazioni #massime #pensieri #riflessioni #sapere #morale #citazione #aforisma #massima #pensiero #riflessione #saggezza #Umorismo #Battute #ispirazioni

#parole #frasi #aforismi #citazioni #massime #pensieri #riflessioni #sapere #morale #citazione #aforisma #massima #pensiero #riflessione #saggezza #Umorismo #Battute #ispirazioni

Dobbiamo essere pronti a liberarci della vita che abbiamo programmato per poter avere la vita che ci aspetta.

Dobbiamo essere pronti a liberarci della vita che abbiamo programmato per poter avere la vita che ci aspetta.

.

Altre idee
Vita piena di rischi....

Vita piena di rischi....

227bcd8d89a419d834d4e063373b2862.jpg (450×450)

227bcd8d89a419d834d4e063373b2862.jpg (450×450)

L'amicizia moltiplica le cose belle della vita e diminuisce quelle brutte. (Baltasar Gracián)

L'amicizia moltiplica le cose belle della vita e diminuisce quelle brutte. (Baltasar Gracián)

Follow Vintage & Co. https://www.facebook.com/VintageeCo

Follow Vintage & Co. https://www.facebook.com/VintageeCo

"Mara conta i passi" di Valentina Morelli (romanzo mainstream).  Consigliato a chi ama i romanzi psicologici, i grandi enigmi, i tocchi di surreale alla Murakami, il fantastico mathesoniano, film come “Pi Greco – Il teorema del delirio”, i personaggi letterari fragili e in grado di lasciare un segno in chi legge.

"Mara conta i passi" di Valentina Morelli (romanzo mainstream). Consigliato a chi ama i romanzi psicologici, i grandi enigmi, i tocchi di surreale alla Murakami, il fantastico mathesoniano, film come “Pi Greco – Il teorema del delirio”, i personaggi letterari fragili e in grado di lasciare un segno in chi legge.

"Y" di Claudio Selva.  Consigliato a chi è stufo dei soliti libri, perché in effetti “Y” sfida regole e luoghi comuni della narrativa, con un approccio anarcoide che farà la gioia di tutti coloro che amano i romanzi sperimentali. Dovendo citare qualche autore accostabile al testo in esame, vanno citati fuor di dubbio Borges, Wallace e Cortazar. Aggiungiamo, in ambito extraletterario, il cinema di David Lynch e in particolare quello dei film “Strade perdute”, “Mulholland drive” e “Inland…

"Y" di Claudio Selva. Consigliato a chi è stufo dei soliti libri, perché in effetti “Y” sfida regole e luoghi comuni della narrativa, con un approccio anarcoide che farà la gioia di tutti coloro che amano i romanzi sperimentali. Dovendo citare qualche autore accostabile al testo in esame, vanno citati fuor di dubbio Borges, Wallace e Cortazar. Aggiungiamo, in ambito extraletterario, il cinema di David Lynch e in particolare quello dei film “Strade perdute”, “Mulholland drive” e “Inland…

"Condominio Marrakesh" di Andrea Bertozzi (romanzo mainstream). Consigliato a chi ama i romanzi di Dostoevskij e Kafka, innanzitutto, quindi il mainstream che non rinuncia a creare atmosfere cariche di mistero. Poi i film di Polanski, e tutti quei romanzi/film ambientati nel chiuso di una palazzina abitata da personaggi stravaganti e grotteschi, tipo “La comunidad” e “Delicatessen”. Infine, a chi ritiene che senza un po’ di sana utopia l’esistenza umana perda gran parte del suo significato.

"Condominio Marrakesh" di Andrea Bertozzi (romanzo mainstream). Consigliato a chi ama i romanzi di Dostoevskij e Kafka, innanzitutto, quindi il mainstream che non rinuncia a creare atmosfere cariche di mistero. Poi i film di Polanski, e tutti quei romanzi/film ambientati nel chiuso di una palazzina abitata da personaggi stravaganti e grotteschi, tipo “La comunidad” e “Delicatessen”. Infine, a chi ritiene che senza un po’ di sana utopia l’esistenza umana perda gran parte del suo significato.

Immagine promozionale di NECRONIRICON creata da Francesca Santamaria.

Immagine promozionale di NECRONIRICON creata da Francesca Santamaria.

"Oltre mare" di Maria Luperini (romanzo mainstream).  Consigliato a coloro che amano confrontarsi con storie incentrate sul significato della vita, attraverso riflessioni di carattere filosofico e teologico. Riflessioni che presentano il dono della semplicità, della chiarezza, e che quindi possono interessare e arrivare a tutti.

"Oltre mare" di Maria Luperini (romanzo mainstream). Consigliato a coloro che amano confrontarsi con storie incentrate sul significato della vita, attraverso riflessioni di carattere filosofico e teologico. Riflessioni che presentano il dono della semplicità, della chiarezza, e che quindi possono interessare e arrivare a tutti.

"SB 15395-Storia di un redattore" di Andrea Di Meo. Romanzo fantastico che s’incrocia col giallo e col romanzo psicologico. La trama ruota attorno a minuscoli “redattori” chiamati a descrivere in un diario la giornata dell’individuo a loro assegnato, in ogni minimo particolare. Il redattore al centro del romanzo, SB, segue la giornata numero 15395 di Simone Bennati, tranquillo funzionario e padre di famiglia che si troverà invischiato in una cupa vicenda di traumi e vendette.

"SB 15395-Storia di un redattore" di Andrea Di Meo. Romanzo fantastico che s’incrocia col giallo e col romanzo psicologico. La trama ruota attorno a minuscoli “redattori” chiamati a descrivere in un diario la giornata dell’individuo a loro assegnato, in ogni minimo particolare. Il redattore al centro del romanzo, SB, segue la giornata numero 15395 di Simone Bennati, tranquillo funzionario e padre di famiglia che si troverà invischiato in una cupa vicenda di traumi e vendette.

Pinterest
Cerca