Il Mondo di Don Camillo

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).
76 Pins173 Followers
C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

Una stupenda immagine di backstage, sempre del film incompiuto "Don Camillo e i giovani d'oggi".  Peppone si era lanciato nel commercio degli elettrodomestici e la nipote di don Camillo, per fare uno sgarbo allo zio, faceva l'agente per la ditta di Peppone .

Una stupenda immagine di backstage, sempre del film incompiuto "Don Camillo e i giovani d'oggi". Peppone si era lanciato nel commercio degli elettrodomestici e la nipote di don Camillo, per fare uno sgarbo allo zio, faceva l'agente per la ditta di Peppone .

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

Fernandel in a break of the filming of Julien Duvivier's "Don Camillo/Le petit monde de don Camillo" (English title: "The Little World of Don Camillo",

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

Hochwürden Don Camillo

Gino Cervi e Giovannino Guareschi

Gino Cervi e Giovannino Guareschi

Locandina del film "Don Camillo monsignore ma non troppo"

Don Camillo is now a bishop, Peppone is now a senator, but their rivalry is as fierce as when they were just a village priest, and a .

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

Fernandel ( Don Camillo ) et Gino Cervi ( Peppone ) règle leur montre pendant la pause du film, allusion au film.

Fernandel ( Don Camillo ) et Gino Cervi ( Peppone ) règle leur montre pendant la pause du film, allusion au film.

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

C'era una volta un piccolo paesino chiamato Brescello. Continuiamo la storia sempre uguale e sempre diversa, perché sempre uguale e sempre diversa è la storia del parroco Don Camillo e del sindaco Peppone. Brescello visto da destra è il paese di Don Camillo, visto da sinistra è il paese di Peppone, visto dall'alto è della gente che litiga senza mai essere nemici, tanto che la coscienza ha sempre l'ultima parola. (Il compagno don Camillo).

Brescello (RE) Anni '20 Ponte in chiatte sul Po

Brescello (RE) Anni Ponte in chiatte sul Po

Fernandel as Don Camillo, between takes, sitting in the main square of Brescello, location of the film series

Pinterest
Search