Pinterest

UNA SERATA CON GIGI PROIETTI

Attore, regista, cantate, doppiatore, ballerino, Gigi Proietti dalla personalità artistica poliedrica e trasformista è annoverato tra gli attori più validi e completi nel panorama italiano. "Una serata con Gigi Proietti" è il titolo dello spettacolo che l’ attore romano ha presentato alle Terme di Caracalla durante la stagione estiva 2012.
Artista versatile, è bravissimo anche come doppiatore. Non solo presta la voce a Silvester Stallone in Rocky ma doppia anche attori come: Robert De Niro, Richard Burton, Dustin Hoffman, Charlton Heston e molti altri.

Artista versatile, è bravissimo anche come doppiatore. Non solo presta la voce a Silvester Stallone in Rocky ma doppia anche attori come: Robert De Niro, Richard Burton, Dustin Hoffman, Charlton Heston e molti altri.

Partecipa come attore in tanti film che restano negli annali. Ne citiamo solo alcuni:  L’urlo del 1968 di Tinto Brass, Brancaleone alle crociate, regia di Mario Monicelli. Indimenticabile, però, è l’ interpretazione del personaggio Bruno Fioretti in Febbre da cavallo di Steno diventato un cult movie.

Partecipa come attore in tanti film che restano negli annali. Ne citiamo solo alcuni: L’urlo del 1968 di Tinto Brass, Brancaleone alle crociate, regia di Mario Monicelli. Indimenticabile, però, è l’ interpretazione del personaggio Bruno Fioretti in Febbre da cavallo di Steno diventato un cult movie.

Ne seguiranno altre: Come mi piace (1983), Leggero leggero (1991) e, per la televisione Attore, amore mio (1982)  Io, a modo mio (1985).

Ne seguiranno altre: Come mi piace (1983), Leggero leggero (1991) e, per la televisione Attore, amore mio (1982) Io, a modo mio (1985).

E’ in questi spettacoli che il pubblico apprezzerà maggiormente la sua verve artistica. Infatti è monologhista, cantante, imitatore, ballerino, e le 6 serate previste all’ inizio, diventano e superano le 300 con una grandissima partecipazione di pubblico.

E’ in questi spettacoli che il pubblico apprezzerà maggiormente la sua verve artistica. Infatti è monologhista, cantante, imitatore, ballerino, e le 6 serate previste all’ inizio, diventano e superano le 300 con una grandissima partecipazione di pubblico.

Ma la sua arte raggiunge il picco massimo con l’ incontro dello scrittore Roberto Lerici con il quale scrive e dirige spettacoli che rimarranno nella storia: A me gli occhi, please (1976), riportato in scena nel 1993, 1996 e nel 2000.

Ma la sua arte raggiunge il picco massimo con l’ incontro dello scrittore Roberto Lerici con il quale scrive e dirige spettacoli che rimarranno nella storia: A me gli occhi, please (1976), riportato in scena nel 1993, 1996 e nel 2000.

Nel 1970 arriva un successo inaspettato che lo vede impegnato nella commedia musicale Alleluja Brava Gente di Garinei e Giovannini.

Nel 1970 arriva un successo inaspettato che lo vede impegnato nella commedia musicale Alleluja Brava Gente di Garinei e Giovannini.