Pinterest

EBOOKS

Gli ESTRATTI dai libri di Leonardo Melis pubblicati sul web.
Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): #POPOLIDELMARE: una scritta del 1350 a.C. prova ch...

Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): #POPOLIDELMARE: una scritta del 1350 a.C. prova ch...

Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): #PINTADERACALENDARIO shardana

Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): #PINTADERACALENDARIO shardana

Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): EDEN individuato in Anatolia

Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): EDEN individuato in Anatolia

Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): #FESTASHARDANA del SOLSTIZIO 2016

Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): #FESTASHARDANA del SOLSTIZIO 2016

Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): DENDERA: i Misteri di Osiride. L'elettricità

Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): DENDERA: i Misteri di Osiride. L'elettricità

Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): LE SARDINE un prodotto shardana

Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): LE SARDINE un prodotto shardana

Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): L'ARCA DELL'ALLEANZA i suoi POTERI

Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): L'ARCA DELL'ALLEANZA i suoi POTERI

Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): VELA SHARDANA, VELA MODERNA

Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): VELA SHARDANA, VELA MODERNA

Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): STELE DI NORA. LA SPARIZIONE.

Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): STELE DI NORA. LA SPARIZIONE.

Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): http://www.amazon.it/gp/product/B00E3VM6DQ/ref=pe_...

Shardana i Popoli del Mare (Leonardo Melis): http://www.amazon.it/gp/product/B00E3VM6DQ/ref=pe_...

#Intervista TV a #Leonardo Melis

#Intervista TV a #Leonardo Melis

Il presente testo è una parte del Dossier presente nel libro di Leonardo Melis “Shardana la Bibbia degli Urim”, di cui vi invitiamo a consultare il contenuto intero.  Un Dossier sul ritrovamento degli otre 3000 frammenti di statue ritrovati nella penisola del Sinis, non lontano dalla città shardana di Tharros. Copie di giornali dell’epoca del ritrovamento (1974) raccontano una verità diversa da quella proposta oggi dagli Archeobuoni che si pavoneggiano quali eroici scopritori.

Il presente testo è una parte del Dossier presente nel libro di Leonardo Melis “Shardana la Bibbia degli Urim”, di cui vi invitiamo a consultare il contenuto intero. Un Dossier sul ritrovamento degli otre 3000 frammenti di statue ritrovati nella penisola del Sinis, non lontano dalla città shardana di Tharros. Copie di giornali dell’epoca del ritrovamento (1974) raccontano una verità diversa da quella proposta oggi dagli Archeobuoni che si pavoneggiano quali eroici scopritori.

Estratto da: SHARDANA i Custodi del Tempo Egitto: Deir el Medinet. Un tempietto dimenticato. Un incredibile laboratorio pieno di congegni e apparecchiature scientifiche impossibili e bellissimi. Non ultima la rappresentazione del prototipo dell’Arca di Mose e la sua tremenda potenza dovuta alla conoscenza dell’Elettricità.

Estratto da: SHARDANA i Custodi del Tempo Egitto: Deir el Medinet. Un tempietto dimenticato. Un incredibile laboratorio pieno di congegni e apparecchiature scientifiche impossibili e bellissimi. Non ultima la rappresentazione del prototipo dell’Arca di Mose e la sua tremenda potenza dovuta alla conoscenza dell’Elettricità.

ESTRATTO da “Shardana Jenesi degli Urim” di Leonardo Melis I racconti sumeri parlano di civilizzatori che “vennero dal mare”. Addirittura li descrivono come “uomini-pesce”. Alcuni di essi erano conosciuti con il nome di Oannes, nome che ritroveremo anche in altre Culture successive, non ultima quella ebraico/cristiana. I miti Raccontano che gli Oannes arrivavano dal mare per istruire la gente e la sera tornavano nel loro regno acquatico. E’ probabile che il primo Oanne fosse il Dio Enki."

ESTRATTO da “Shardana Jenesi degli Urim” di Leonardo Melis I racconti sumeri parlano di civilizzatori che “vennero dal mare”. Addirittura li descrivono come “uomini-pesce”. Alcuni di essi erano conosciuti con il nome di Oannes, nome che ritroveremo anche in altre Culture successive, non ultima quella ebraico/cristiana. I miti Raccontano che gli Oannes arrivavano dal mare per istruire la gente e la sera tornavano nel loro regno acquatico. E’ probabile che il primo Oanne fosse il Dio Enki."