Pinterest • il catalogo mondiale delle idee

Abruzzo - Mappe Storiche -

10 Pin27 Follower

Citta' dell' Aquila (Roma 1600) Splendida e rara veduta a volo d'uccello della citta' edita come separata pubblicazione a Roma nel 1600. Giacomo Lauro, cartografo e incisore attivo a Roma tra il 1585 e il 1612 e' autore di diverse piante e vedute finemente intagliate a bulino. Eredita dal Lafrery la tradizione di pubblicare carte su richiesta ed entrando in concorrenza con gli altri editori romani del tempo come il Duchetti e l'Orlandi. Si distingue per l'estrema pulizia e raffinatezza del…

2

antiche carte geografiche, carte nautiche, atlanti, piante e vedute di città dal XV al XIX secolo

ideararemaps.com

Abruzzo Citra et Ultra (Amsterdam 1664). Elegante carta geografica dell'Abruzzo tratta dall'Atlas Major pubblicato ad Amsterdam nel 1664. La famosa casa editrice della famiglia Blaeu venne fondata ad Amsterdam nel 1596 da Willem Janzoon Blaeu (1571-1638) che inizialmente produsse globi, carte nautiche e strumenti scientifici ma ben presto si attivò, comprando le lastre del Mercator da Jodocus Hondius, per la realizzazione di un atlante di tutto mondo. Alla sua morte l'azienda proseguì per…

2

antiche carte geografiche, carte nautiche, atlanti, piante e vedute di città dal XV al XIX secolo

ideararemaps.com

Sabini et Eorum Proles (Parigi 1648) Rara e curiosa carta geografica della Sabina comprendente parte del Lazio, dell'Umbria e dell'Abruzzo proveniente dalla poco nota opera storico-geografica intitolata “Parallela Geographia veteris et novae” del padre gesuita Philippe Briet che fu pubblicata nel 1648 a Parigi nell’officina tipografica dei fratelli Cramoisy. L’opera del Briet aveva il compito di presentare, in comparazione, i risultati raggiunti dalle due geografie, l’antica e la moderna…

1

antiche carte geografiche, carte nautiche, atlanti, piante e vedute di città dal XV al XIX secolo

ideararemaps.com

Italia

Italia

brbl-zoom.library.yale.edu

L'Abruzzo et Le Conte' de Molisse (Parigi 1649) Carta geografica dell'Abruzzo e del Molise tratta da "Parallela geographica Italiae veteris et novae", rarissima opera dell'abate Philip Briet pubblicata a Parigi presso Sebastian Cramoisy nel 1649.

antiche carte geografiche, carte nautiche, atlanti, piante e vedute di città dal XV al XIX secolo

ideararemaps.com

Aprutium (Antwerp 1598) Raffinata piccola mappa dell'Abruzzo tratta dall'opera "Epitome du Theatre" Di Abraham Ortelius pubblicata ad Anversa nel 1598 con testo francese al verso. L'autore delle incisioni in rame e' Philippe Galle.

antiche carte geografiche, carte nautiche, atlanti, piante e vedute di città dal XV al XIX secolo

ideararemaps.com

Aprutium (Amsterdam 1601) Graziosa mappa dell'Abruzzo tratta da "Epitome Theatri Orbis Terraum" pubblicata ad Amsterdam nel 1601 con testo latino al verso di M. Coignet. Le mappe sono basate sul lavoro precedente di P. Galle e qui incise con notevole cura ed eleganza. Questa edizione e' facilmente riconoscibile dalla presenza del doppio bordo che include la longitudine e la latitudine.

antiche carte geografiche, carte nautiche, atlanti, piante e vedute di città dal XV al XIX secolo

ideararemaps.com

Aprutii Ulterioris Descriptio (Antwerp 1595) Bella ed importante carta geografica dell'Abruzzo tratta dal "Theatrum Orbis Terrarum" di Abraham Ortelius pubblicato ad Anversa nel 1595. La carta deriva da quella pubblicata da Natale Bonifacio nel 1587. Arricchita in alto a destra da scena di battaglia navale e da tre grandi cartigli di gusto rinascimentale.

antiche carte geografiche, carte nautiche, atlanti, piante e vedute di città dal XV al XIX secolo

ideararemaps.com

Abruzzo et Terra di Lavoro. (Amsterdam 1619). Carta geografica dell’Abruzzo, tratta dalla parte del Atlas del Mercatore "Italia Sclavonia et Greciae Tabula Geographicae" pubblicata ad Amsterdam da H. Hondius nel 1619. Al verso testo in Francese. Koeman, Me26A.

antiche carte geografiche, carte nautiche, atlanti, piante e vedute di città dal XV al XIX secolo

ideararemaps.com

Abruzzo Citra et Ultra (Amsterdam 1639) Carta geografica tratta dall "Atlas Novus" edito da Henricus Hondius e J. Jansson. I due cartografi Olandesi rielaborarono a partire dal 1636 il lavoro del Mercator,inizialmente utilizzando e correggendo le sue lastre e sucessivamente arricchendo i loro Atlanti con nuove carte piu' accurate e moderne come questa.

antiche carte geografiche, carte nautiche, atlanti, piante e vedute di città dal XV al XIX secolo

ideararemaps.com