"The star that is angel" - AuthorHouse Pub- USA

"The star that is angel" - AuthorHouse Pub- USA

Prima lezione di disegno: alcuni consigli di base per scardinare qualche vecchia abitudine malsana. Lo schizzo è un'esercizio divertente e indispensabile per imparare a disegnare.  Sciogliete la mano e cercate di non preoccuparvi del risultato.  Divertitevi!!

Prima lezione di disegno: alcuni consigli di base per scardinare qualche vecchia abitudine malsana. Lo schizzo è un'esercizio divertente e indispensabile per imparare a disegnare. Sciogliete la mano e cercate di non preoccuparvi del risultato. Divertitevi!!

Seconda lezione: lo schizzo a penna. Perchè la penna?  Perchè quando si fa una linea e ci si vi accorge che non è precisa, la si cancella, ci si ritrova di nuovo col foglio bianco e si ripete l'errore.  Se non la si cancella invece si può comparare facilmente il prima e il dopo.  Usate fogli di riciclo, per salvaguardare la natura, ma anche perchè il giusto approccio è importante per sciogliersi e un foglio brutto vi toglie dall'impaccio dell'ansia da prestazione. Divertitevi!!!

Seconda lezione: lo schizzo a penna. Perchè la penna? Perchè quando si fa una linea e ci si vi accorge che non è precisa, la si cancella, ci si ritrova di nuovo col foglio bianco e si ripete l'errore. Se non la si cancella invece si può comparare facilmente il prima e il dopo. Usate fogli di riciclo, per salvaguardare la natura, ma anche perchè il giusto approccio è importante per sciogliersi e un foglio brutto vi toglie dall'impaccio dell'ansia da prestazione. Divertitevi!!!

KarMa-illo: ‪#‎lezionididisegnogratis‬ 6 Il taccuino degli schizzi: strumento eccezionale per imparare a disegnare e oggetto divertente da riempire e da tenere lì, come un diario visivo di ciò che vedete e incontrate nella vita di tutti i giorni.  Perciò il mio consiglio è quello di portarlo sempre con voi e usarlo per fare schizzi dal vero, più liberamente possibile, senza giudizi e anche stavolta SENZA GOMMA, mi raccomando! Buon divertimento!!!!

KarMa-illo: ‪#‎lezionididisegnogratis‬ 6 Il taccuino degli schizzi: strumento eccezionale per imparare a disegnare e oggetto divertente da riempire e da tenere lì, come un diario visivo di ciò che vedete e incontrate nella vita di tutti i giorni. Perciò il mio consiglio è quello di portarlo sempre con voi e usarlo per fare schizzi dal vero, più liberamente possibile, senza giudizi e anche stavolta SENZA GOMMA, mi raccomando! Buon divertimento!!!!

Molte persone ancora credono che il disegno "si sappia fare", ma non è così! Armatevi di carta e penna e disegnate la realtà che avete davanti, dal vivo! Disegnate tutto, senza perdere tempo a scegliere il soggetto perfetto. ‪ Non aspettate di avere gli acquerelli di marca e i pennelli giusti per creare il capolavoro della vita... ‪ Prendete un fazzolettino di carta e la penna bic che tenete in fondo alla borsa e disegnate vostro figlio con le dita nel naso, perchè così si impara a…

Molte persone ancora credono che il disegno "si sappia fare", ma non è così! Armatevi di carta e penna e disegnate la realtà che avete davanti, dal vivo! Disegnate tutto, senza perdere tempo a scegliere il soggetto perfetto. ‪ Non aspettate di avere gli acquerelli di marca e i pennelli giusti per creare il capolavoro della vita... ‪ Prendete un fazzolettino di carta e la penna bic che tenete in fondo alla borsa e disegnate vostro figlio con le dita nel naso, perchè così si impara a…

Questa lezione insegna a "fare arte", perchè in realtà un artista non è altro che un bambino mai cresciuto. Se questa capacità innata è stata perduta nel tempo, perchè si cresce e si insinua una certa "ansia da prestazione", dannosissima per l'espressione libera della creatività, niente di grave: c'è modo di recuperarla facilmente.  E' insita in ognuno di noi.  Provare per credere!  Dal blog KarMa-illo

Questa lezione insegna a "fare arte", perchè in realtà un artista non è altro che un bambino mai cresciuto. Se questa capacità innata è stata perduta nel tempo, perchè si cresce e si insinua una certa "ansia da prestazione", dannosissima per l'espressione libera della creatività, niente di grave: c'è modo di recuperarla facilmente. E' insita in ognuno di noi. Provare per credere! Dal blog KarMa-illo

Prendete un foglio e fate delle prove prima di cimentarvi con un'opera impegnativa. Sovrapponete più colori, anche presi a caso, per vedere come funziona. Allenatevi un po' a sfumare, a tratteggiare e soprattutto a tenere la mano leggera.  Con le matite comunque c'è una sola regola: più avrete pazienza più il risultato sarà sorprendente.  Non fatevi ingannare dal fatto che sono dei colori "da bambini" gli artisti li usano da sempre.

Prendete un foglio e fate delle prove prima di cimentarvi con un'opera impegnativa. Sovrapponete più colori, anche presi a caso, per vedere come funziona. Allenatevi un po' a sfumare, a tratteggiare e soprattutto a tenere la mano leggera. Con le matite comunque c'è una sola regola: più avrete pazienza più il risultato sarà sorprendente. Non fatevi ingannare dal fatto che sono dei colori "da bambini" gli artisti li usano da sempre.

Terza lezione: non lasciatevi trarre in inganno dal risultato, questa è una tecnica in cui guardare il foglio è vietato.  Ma proprio perchè usate una penna e non guardate ciò che disegnate (occhi sul soggetto in posa sempre) il vostro cervello si potrà in automatico sintonizzare nel modo giusto. Si crea una corrispondenza occhio-mano che esclude la logica e lascia spazio totale all'arte.

Terza lezione: non lasciatevi trarre in inganno dal risultato, questa è una tecnica in cui guardare il foglio è vietato. Ma proprio perchè usate una penna e non guardate ciò che disegnate (occhi sul soggetto in posa sempre) il vostro cervello si potrà in automatico sintonizzare nel modo giusto. Si crea una corrispondenza occhio-mano che esclude la logica e lascia spazio totale all'arte.

Se il disegno in generale vi sembra complicato  rendete semplici le forme complesse, partendo dalla forma più facile in assoluto: l'uovo.  Una forma ovoidale è facilissima da disegnare. Da questa prima forma fate nascere quello che vi interessa, in questo caso zucche, pipistrelli, scheletri (o "scleretri", come dice il mio piccolo Federico) e ragnetti.  E' la stessa tecnica che uso io per lavoro, quando devo illustrare un libro da pubblicare.

Se il disegno in generale vi sembra complicato rendete semplici le forme complesse, partendo dalla forma più facile in assoluto: l'uovo. Una forma ovoidale è facilissima da disegnare. Da questa prima forma fate nascere quello che vi interessa, in questo caso zucche, pipistrelli, scheletri (o "scleretri", come dice il mio piccolo Federico) e ragnetti. E' la stessa tecnica che uso io per lavoro, quando devo illustrare un libro da pubblicare.

Educational book illustrations

Educational book illustrations

Pinterest
Cerca