❥DOLCE☀EMILIAROMAGNA♥ITALIA

#emilia #romagna #emiliaromagna ‪#cake‬‬‬‬‬‪ #pie ‬‬‬‬‬‬#sweet #tasty #streetfood #foodporn #yummy #instafood #cookitalian #italianrecipes #recipe #ricette #ricettetradizionali #enogastronomia #prodottitipici #food #italianfood #‎iloveitalianfood #eccellenze ‬‬ #panorama #views #bellaitalia #italian #Italia #Italy ‪#Italie #tipico #iloveitaly #italianstyle #travelitaly #eataly #expo #gourmet #foodie #sommelier #carnevaliluigi.it‬‬ ‬‬
118 Pin1,6k Follower
AMARETTO DI SPILAMBERTO fin dal XVII secolo nati dalla elaborazione di una ricetta ebraica sono noti per la caratteristica morbidezza. Da non confondersi con gli amaretti di Modena o l'amaretto duro che sa solo di liquirizia" così dicono le massaie spilambertesi depositarie della ricetta che, come quella del Balsamico Tradizionale e del Nocino, si tramanda di madre in figlia.  #FoodLovers #Gourmet #Foodie ‬‬‬‬‬‬ #FoodBlogger #Sommelier #CarnevaliLuigi…

AMARETTO DI SPILAMBERTO fin dal XVII secolo nati dalla elaborazione di una ricetta ebraica sono noti per la caratteristica morbidezza. Da non confondersi con gli amaretti di Modena o l'amaretto duro che sa solo di liquirizia" così dicono le massaie spilambertesi depositarie della ricetta che, come quella del Balsamico Tradizionale e del Nocino, si tramanda di madre in figlia. #FoodLovers #Gourmet #Foodie ‬‬‬‬‬‬ #FoodBlogger #Sommelier #CarnevaliLuigi…

TORTA TENERINA è una specialità al cioccolato della città di Ferrara: sormontata da una croccante crosticina e con un cuore tenero; preparata con una base di cioccolato fondente, burro, zucchero, uova e pochissima farina. Nel dialetto ferrarese viene chiamata anche " Torta Taclenta", che in italiano significa appiccicosa, taccolenta#Food #FoodLovers #Gourmet #Foodie #FoodBlogger #Sommelier #CarnevaliLuigi https://it.pinterest.com/luigicarnevali/

TORTA TENERINA è una specialità al cioccolato della città di Ferrara: sormontata da una croccante crosticina e con un cuore tenero; preparata con una base di cioccolato fondente, burro, zucchero, uova e pochissima farina. Nel dialetto ferrarese viene chiamata anche " Torta Taclenta", che in italiano significa appiccicosa, taccolenta#Food #FoodLovers #Gourmet #Foodie #FoodBlogger #Sommelier #CarnevaliLuigi https://it.pinterest.com/luigicarnevali/

CANTARELLA DI ROMAGNA Le canterelle (in dialetto cantarèli) sono un antico dolce romagnolo, povero all’origine, ricavato impastando farina sciolta in acqua e cotta sulla piastra, condita con olio e zucchero a velo setacciato #RicetteTipiche #ItalianRecipe #Food #FoodLovers #Gourmet #Foodie #FoodBlogger #Sommelier #CarnevaliLuigi ⇆ https://www.facebook.com/terreLAMBRUSCO/?fref=ts @luigicarnevali https://twitter.com/luigicarnevali

CANTARELLA DI ROMAGNA Le canterelle (in dialetto cantarèli) sono un antico dolce romagnolo, povero all’origine, ricavato impastando farina sciolta in acqua e cotta sulla piastra, condita con olio e zucchero a velo setacciato #RicetteTipiche #ItalianRecipe #Food #FoodLovers #Gourmet #Foodie #FoodBlogger #Sommelier #CarnevaliLuigi ⇆ https://www.facebook.com/terreLAMBRUSCO/?fref=ts @luigicarnevali https://twitter.com/luigicarnevali

TORTA DI RISO della tradizione Reggiana	 La base è il riso cotto nel latte, cui si aggiungono uova sbattute, zucchero, mandorle, scorza di limone e un goccio di Sassolino ( liquore tipico di Sassuolo). Si ritiene che la sua diffusione a Reggio Emilia nasca grazie alle "mondine" che nei primi 900 si trasferivano nelle risaie di Vercelli e il riso, oltre al denaro, costituiva una parte importante dello stipendio #Dolce #CuriositàGastronomica #Food #Gourmet  #Foodie  #FoodBlogger…

TORTA DI RISO della tradizione Reggiana La base è il riso cotto nel latte, cui si aggiungono uova sbattute, zucchero, mandorle, scorza di limone e un goccio di Sassolino ( liquore tipico di Sassuolo). Si ritiene che la sua diffusione a Reggio Emilia nasca grazie alle "mondine" che nei primi 900 si trasferivano nelle risaie di Vercelli e il riso, oltre al denaro, costituiva una parte importante dello stipendio #Dolce #CuriositàGastronomica #Food #Gourmet #Foodie #FoodBlogger…

CERTOSINO DI BOLOGNA è un #tipico #dolce della cucina bolognese con mandorle, pinoli, cioccolato fondente e canditi. È detto anche panspeziale e, in dialetto, zrtuséin o panspzièl. La ricetta del panspeziale è molto antica e risale al medioevo quando era prodotto dai farmacisti (o "speziali") Solo in un secondo tempo furono i frati certosini a prendersi carico della sua produzione #‎Food‬ ‪#‎FoodLovers‬ ‪#‎Gourmet‬ ‪#‎Foodie‬ ‪#‎FoodBlogger‬ ‪#‎Sommelier‬ ‪#‎CarnevaliLuigi‬

CERTOSINO DI BOLOGNA è un #tipico #dolce della cucina bolognese con mandorle, pinoli, cioccolato fondente e canditi. È detto anche panspeziale e, in dialetto, zrtuséin o panspzièl. La ricetta del panspeziale è molto antica e risale al medioevo quando era prodotto dai farmacisti (o "speziali") Solo in un secondo tempo furono i frati certosini a prendersi carico della sua produzione #‎Food‬ ‪#‎FoodLovers‬ ‪#‎Gourmet‬ ‪#‎Foodie‬ ‪#‎FoodBlogger‬ ‪#‎Sommelier‬ ‪#‎CarnevaliLuigi‬

SALAME DI CIOCCOLATO PAT è un dolce a base di cioccolato e biscotti che rassomiglia ad un salame, diffuso in tutta Italia, in Emilia-Romagna veniva confezionato tradizionalmente nel periodo pasquale. È molto diffuso anche a Napoli e nel territorio mantovano. Non prevede la cottura, ma un riposo in freezer a rassodare. Questo passaggio è importante per la sicurezza alimentare essendo preparato con le uova crude #CarnevaliLuigi https://www.instagram.com/carnevaliluigi/

SALAME DI CIOCCOLATO PAT è un dolce a base di cioccolato e biscotti che rassomiglia ad un salame, diffuso in tutta Italia, in Emilia-Romagna veniva confezionato tradizionalmente nel periodo pasquale. È molto diffuso anche a Napoli e nel territorio mantovano. Non prevede la cottura, ma un riposo in freezer a rassodare. Questo passaggio è importante per la sicurezza alimentare essendo preparato con le uova crude #CarnevaliLuigi https://www.instagram.com/carnevaliluigi/

BENSONE MODENESE chiamato anche belsone. Uno dei più semplici ma apprezzati dolci della tavola modenese. La preparazione del belsone è rimasta intatta nel tempo, tranne che per un ingrediente: il miele che ha ceduto il passo allo zucchero. Il belsone è l’ideale per la colazione, quando può essere immerso nel latte, ma viene gradito anche annaffiato con il Lambrusco meglio se amabile https://www.facebook.com/terreLAMBRUSCO/?fref=ts @luigicarnevali

BENSONE MODENESE chiamato anche belsone. Uno dei più semplici ma apprezzati dolci della tavola modenese. La preparazione del belsone è rimasta intatta nel tempo, tranne che per un ingrediente: il miele che ha ceduto il passo allo zucchero. Il belsone è l’ideale per la colazione, quando può essere immerso nel latte, ma viene gradito anche annaffiato con il Lambrusco meglio se amabile https://www.facebook.com/terreLAMBRUSCO/?fref=ts @luigicarnevali

PAMPAPATO o PAMPEPATO DI FERRARA IGP - Già apprezzato alla mensa degli Estensi nel XVI secolo è il dolce simbolo di Ferrara. Il suo aspetto ricorda infatti quella della papalina, il copricapo dei pontefici –, è da sempre considerato un dolce nobile, perché fatto con ingredienti pregiati che in passato soltanto le famiglie più agiate potevano permettersi: mandorle tostate, cacao, cedro candito, scorze di arancia, limone e mandarino, zucchero o miele.

PAMPAPATO o PAMPEPATO DI FERRARA IGP - Già apprezzato alla mensa degli Estensi nel XVI secolo è il dolce simbolo di Ferrara. Il suo aspetto ricorda infatti quella della papalina, il copricapo dei pontefici –, è da sempre considerato un dolce nobile, perché fatto con ingredienti pregiati che in passato soltanto le famiglie più agiate potevano permettersi: mandorle tostate, cacao, cedro candito, scorze di arancia, limone e mandarino, zucchero o miele.

TORTA BAROZZI  Storico dolce modenese nacque all’incirca un secolo fa a Vignola, città in cui si era traferito Eugenio Gollini, pasticcere modenese, il quale diede vita con mandorle, cioccolato e caffè una torta che dedicò all’architetto vignolese Jacopo Barozzi. Tantissimi i tentativi di imitazione di questo dolce, che attestano la sua unica bontà. Nel 1948 il nome “torta Barozzi” Eugenio Gollini, omonimo nipote dell’inventore, decise di registrare nome e marchio dell’inconfondibile dolce.

TORTA BAROZZI Storico dolce modenese nacque all’incirca un secolo fa a Vignola, città in cui si era traferito Eugenio Gollini, pasticcere modenese, il quale diede vita con mandorle, cioccolato e caffè una torta che dedicò all’architetto vignolese Jacopo Barozzi. Tantissimi i tentativi di imitazione di questo dolce, che attestano la sua unica bontà. Nel 1948 il nome “torta Barozzi” Eugenio Gollini, omonimo nipote dell’inventore, decise di registrare nome e marchio dell’inconfondibile dolce.

COLOMBA DI PAVULLO nel Frignano (MO) fatta da dischi di pasta sovrapposti e farciti con savor, uva passa e pinoli, è un dolce tradizionale dell’appennino Modenese di colore dorato che richiede una lunga lavorazione. Alcune delle fasi operative richiedono una decantazione dell’impasto di otto/dieci ore, fino a quando non diventa ben gonfio allora la superficie andrà dorata con un po’ di tuorlo d'uovo e cosparsa di zucchero in grani. https://www.facebook.com/terreLAMBRUSCO/?fref=ts

COLOMBA DI PAVULLO nel Frignano (MO) fatta da dischi di pasta sovrapposti e farciti con savor, uva passa e pinoli, è un dolce tradizionale dell’appennino Modenese di colore dorato che richiede una lunga lavorazione. Alcune delle fasi operative richiedono una decantazione dell’impasto di otto/dieci ore, fino a quando non diventa ben gonfio allora la superficie andrà dorata con un po’ di tuorlo d'uovo e cosparsa di zucchero in grani. https://www.facebook.com/terreLAMBRUSCO/?fref=ts

Pinterest
Cerca