❥DOLCE☀EMILIAROMAGNA♥ITALIA

#emilia #romagna #emiliaromagna ‪#cake‬‬‬‬‬‪ #pie ‬‬‬‬‬‬#sweet #tasty #streetfood #foodporn #yummy #instafood #cookitalian #italianrecipes #recipe #ricette #ricettetradizionali #enogastronomia #prodottitipici #food #italianfood #‎iloveitalianfood #eccellenze ‬‬ #panorama #views #bellaitalia #italian #Italia #Italy ‪#Italie #tipico #iloveitaly #italianstyle #travelitaly #eataly #expo #gourmet #foodie #sommelier #carnevaliluigi.it‬‬ ‬‬
114 Pins1.62k Followers
EMILIA ROMAGNA - PAMPAPATO, PAMPEPATO - Le origini del Pampapato della provincia di  Ferrara (ne esistono altre versioni, nella provincia di Rieti e nella provincia di Terni) si ricollegano alla tradizione di preparare i cosiddetti "pani arricchiti" durante le festività natalizie.  Il Pampapato fece la sua prima comparsa sulla tavola della corte Estense intorno al 1600.

EMILIA ROMAGNA - PAMPAPATO, PAMPEPATO - Le origini del Pampapato della provincia di Ferrara (ne esistono altre versioni, nella provincia di Rieti e nella provincia di Terni) si ricollegano alla tradizione di preparare i cosiddetti "pani arricchiti" durante le festività natalizie. Il Pampapato fece la sua prima comparsa sulla tavola della corte Estense intorno al 1600.

TORTA RICCIOLINA  o torta di tagliatelle. Pasta frolla farcitura di mandorle e miele, decorata con nidi di tagliatelline fresche di pasta sfoglia fatta con uova e farina. Durante la cottura al forno diventa particolarmente croccante. Bagnata con liquore alle mandorle. Dolce tipico della tradizione emiliana, conosciuta nei paesi dell’Appennino Tosco-Emiliano, ma è anche nel ferrarese e nella provincia di Mantova.

TORTA RICCIOLINA o torta di tagliatelle. Pasta frolla farcitura di mandorle e miele, decorata con nidi di tagliatelline fresche di pasta sfoglia fatta con uova e farina. Durante la cottura al forno diventa particolarmente croccante. Bagnata con liquore alle mandorle. Dolce tipico della tradizione emiliana, conosciuta nei paesi dell’Appennino Tosco-Emiliano, ma è anche nel ferrarese e nella provincia di Mantova.

Benvenuto autunno, suoi profumi e sapori - Instagram by giorgi_marco

Benvenuto autunno, suoi profumi e sapori - Instagram by giorgi_marco

AMARETTO DI SPILAMBERTO fin dal XVII secolo nati dalla elaborazione di una ricetta ebraica sono noti per la caratteristica morbidezza. Da non confondersi con gli amaretti di Modena o l'amaretto duro che sa solo di liquirizia" così dicono le massaie spilambertesi depositarie della ricetta che, come quella del Balsamico Tradizionale e del Nocino, si tramanda di madre in figlia.  #FoodLovers #Gourmet #Foodie ‬‬‬‬‬‬ #FoodBlogger #Sommelier #CarnevaliLuigi…

AMARETTO DI SPILAMBERTO fin dal XVII secolo nati dalla elaborazione di una ricetta ebraica sono noti per la caratteristica morbidezza. Da non confondersi con gli amaretti di Modena o l'amaretto duro che sa solo di liquirizia" così dicono le massaie spilambertesi depositarie della ricetta che, come quella del Balsamico Tradizionale e del Nocino, si tramanda di madre in figlia. #FoodLovers #Gourmet #Foodie ‬‬‬‬‬‬ #FoodBlogger #Sommelier #CarnevaliLuigi…

#CertosinodiBologna (o #panspeziale) un dolce natalizio tipico della tradizione bolognese la cui ricetta risale al #medioevo - Instagram by a_bologna_mangio_bene

#CertosinodiBologna (o #panspeziale) un dolce natalizio tipico della tradizione bolognese la cui ricetta risale al #medioevo - Instagram by a_bologna_mangio_bene

CERTOSINO DI BOLOGNA è un #tipico #dolce della cucina bolognese con mandorle, pinoli, cioccolato fondente e canditi. È detto anche panspeziale e, in dialetto, zrtuséin o panspzièl. La ricetta del panspeziale è molto antica e risale al medioevo quando era prodotto dai farmacisti (o "speziali") Solo in un secondo tempo furono i frati certosini a prendersi carico della sua produzione #‎Food‬ ‪#‎FoodLovers‬ ‪#‎Gourmet‬ ‪#‎Foodie‬ ‪#‎FoodBlogger‬ ‪#‎Sommelier‬ ‪#‎CarnevaliLuigi‬

CERTOSINO DI BOLOGNA è un #tipico #dolce della cucina bolognese con mandorle, pinoli, cioccolato fondente e canditi. È detto anche panspeziale e, in dialetto, zrtuséin o panspzièl. La ricetta del panspeziale è molto antica e risale al medioevo quando era prodotto dai farmacisti (o "speziali") Solo in un secondo tempo furono i frati certosini a prendersi carico della sua produzione #‎Food‬ ‪#‎FoodLovers‬ ‪#‎Gourmet‬ ‪#‎Foodie‬ ‪#‎FoodBlogger‬ ‪#‎Sommelier‬ ‪#‎CarnevaliLuigi‬

ZUCCHERINI MONTANARI tipici di Bologna, ma si sono presto diffusi anche nell’appennino modenese, per la loro bontà e ill legame con la tradizione. Oggi, dopo tanti anni, vengono ancora regalati insieme o in sostituzione dei confetti durante le cerimonie nuziali. Ne esistono due versioni molto apprezzate entrambe: la prima è una sorta di anello di un impasto frolle. Il secondo, ha uno spessore maggiore ed è di un impasto più consistente, ricoperto di una glassa bianca zuccherina. ‪

ZUCCHERINI MONTANARI tipici di Bologna, ma si sono presto diffusi anche nell’appennino modenese, per la loro bontà e ill legame con la tradizione. Oggi, dopo tanti anni, vengono ancora regalati insieme o in sostituzione dei confetti durante le cerimonie nuziali. Ne esistono due versioni molto apprezzate entrambe: la prima è una sorta di anello di un impasto frolle. Il secondo, ha uno spessore maggiore ed è di un impasto più consistente, ricoperto di una glassa bianca zuccherina. ‪

TORTELLI FRITTI Sono il risultato di una ricetta molto antica che si tramanda di famiglia in famiglia. Possono essere ripieni di crema, ma anche di marmellata e sono senza dubbio una perla della pasticceria modenese, l’ideale per concludere in dolcezza un pasto o da gustare anche fuori pasto. Farina, zucchero, burro, uova per l’impasto. Gherigli di noci, uvetta, castagne secche, un bicchiere di Sassolino, marmellata, invece, per il ripieno.

TORTELLI FRITTI Sono il risultato di una ricetta molto antica che si tramanda di famiglia in famiglia. Possono essere ripieni di crema, ma anche di marmellata e sono senza dubbio una perla della pasticceria modenese, l’ideale per concludere in dolcezza un pasto o da gustare anche fuori pasto. Farina, zucchero, burro, uova per l’impasto. Gherigli di noci, uvetta, castagne secche, un bicchiere di Sassolino, marmellata, invece, per il ripieno.

CANTARELLA DI ROMAGNA Le canterelle (in dialetto cantarèli) sono un antico dolce romagnolo, povero all’origine, ricavato impastando farina sciolta in acqua e cotta sulla piastra, condita con olio e zucchero a velo setacciato #RicetteTipiche #ItalianRecipe #Food #FoodLovers #Gourmet #Foodie #FoodBlogger #Sommelier #CarnevaliLuigi ⇆ https://www.facebook.com/terreLAMBRUSCO/?fref=ts @luigicarnevali https://twitter.com/luigicarnevali

CANTARELLA DI ROMAGNA Le canterelle (in dialetto cantarèli) sono un antico dolce romagnolo, povero all’origine, ricavato impastando farina sciolta in acqua e cotta sulla piastra, condita con olio e zucchero a velo setacciato #RicetteTipiche #ItalianRecipe #Food #FoodLovers #Gourmet #Foodie #FoodBlogger #Sommelier #CarnevaliLuigi ⇆ https://www.facebook.com/terreLAMBRUSCO/?fref=ts @luigicarnevali https://twitter.com/luigicarnevali

TORTA TENERINA è una specialità al cioccolato della città di Ferrara: sormontata da una croccante crosticina e con un cuore tenero; preparata con una base di cioccolato fondente, burro, zucchero, uova e pochissima farina. Nel dialetto ferrarese viene chiamata anche " Torta Taclenta", che in italiano significa appiccicosa, taccolenta#Food #FoodLovers #Gourmet #Foodie #FoodBlogger #Sommelier #CarnevaliLuigi https://it.pinterest.com/luigicarnevali/

La torta tenerina, la torta al cioccolato made in Ferrara

SALAME DI CIOCCOLATO PAT è un dolce a base di cioccolato e biscotti che rassomiglia ad un salame, diffuso in tutta Italia, in Emilia-Romagna veniva confezionato tradizionalmente nel periodo pasquale. È molto diffuso anche a Napoli e nel territorio mantovano. Non prevede la cottura, ma un riposo in freezer a rassodare. Questo passaggio è importante per la sicurezza alimentare essendo preparato con le uova crude #CarnevaliLuigi https://www.instagram.com/carnevaliluigi/

SALAME DI CIOCCOLATO PAT è un dolce a base di cioccolato e biscotti che rassomiglia ad un salame, diffuso in tutta Italia, in Emilia-Romagna veniva confezionato tradizionalmente nel periodo pasquale. È molto diffuso anche a Napoli e nel territorio mantovano. Non prevede la cottura, ma un riposo in freezer a rassodare. Questo passaggio è importante per la sicurezza alimentare essendo preparato con le uova crude #CarnevaliLuigi https://www.instagram.com/carnevaliluigi/

Pinterest
Search