Pinterest • il catalogo mondiale delle idee

Prima di scomparire

27 Pin194 Follower
In questa guerra il nemico è solo una contingenza, non il bersaglio. La noosfera del romanzo apocalittico di Xabi Molia: la board che raccoglie e associa catastrofi nomadi.

"If you are generally well equipped to deal with a zombie apocalypse you will be prepared for a hurricane, pandemic, earthquake, or terrorist attack." So please log on, get a kit, make a plan

pin 7
heart 3

Chi ha letto questo libro ormai lo sa.Ci sono i buoni e i cattivi. I vostri gesti vi posizionano. I vostri assensi e i vostri rifiuti vi rendono nostri alleati o nostri avversari. Si possono accampare scuse, invocare circostanze, fornire spiegazioni, migliaia di spiegazioni che potremmo anche comprendere – amori, orgogli, rimpianti – ma alla fine resta solo l’atto. E l’atto dice da che parte state: con noi o contro di noi. Chi ha letto questo libro ormai lo sa. Ci si dovrà schierare.

pin 3

Dietro le quinte, dentro l'ispirazione. Xabi Molia si lascia suggestionare dal lavoro di Romain Meffre.

pin 1

«Il Novecento puzzava di morte, l’hanno detto i vostri filosofi. Gli uomini si annoiavano,si trascinavano stancamente,si avvelenavano con l’alcol,con Nietzsche,con il sesso miserabile e con i mediocri incantesimi di Hollywood.Nei quartieri alti la città era un mortorio; nelle periferie una fogna.I borghesi sognavano la barbarie;gli operai rincretiniti dalla fatica una rivoluzione senza idee,una grande mattanza a mo’ di rivincita.Pochi illuminati sospiravano: "Bisognerebbe farla finita"»

pin 1

Les émeutes de 2013, Paris. [Foto Henri Cartier-Bresson]

pin 1
heart 1

La faccenda di Hélène.

heart 1

13 Dicembre 2012: il libro del giorno della puntata di «Fahrenheit» di lunedì 10 dicembre è "Prima di scomparire". Per scaricare l'interessante conversazione con l'autore Xabi Molia, ospite nella trasmissione di Radio 3, ecco qui il link al podcast: http://www.radio.rai.it/podcast/A42543787.mp3

heart 1

Dietro le quinte di un'idea. Per organizzare la fine del mondo bisogna leggere i fumetti. Almeno così ci racconta Xabi Molia.

La rivolta del 14 Novembre.

L'esercito, questa volta dei lavoratori precari e non degli "infettati", resiste oggi #14N.