Pinterest • il catalogo mondiale delle idee

La mia prospettiva

35 Pin102 Follower
Secondo gli stereotipi comuni ci sono molte prospettive per vedere il mondo attorno: quella delle persone in piedi, quella bassa dei bambini, quella degli anziani, dei giovani, dei sani, dei malati, dei belli, dei brutti.... Ma quella di chi vive, e vede il mondo, su, e da, una carrozzella?

QUANDO LA SOFFERENZA E’ PIU’ GRANDE DI TE, AGGRAPPATI AD UN PENSIERO DI SFIDA

#riflessionidalletto. La sofferenza, quando è terribilmente forte, spiazza, trascina via, porta via corpo, mente, psiche. Come un uragano, un terremoto. Ti aggrappi forte alla vita e sei sola. A vo…

pin 1

Tu intanto decidi, poi la scelta ti porta con sé, per la strada che deve. L. R.

heart 1

A chi si gode straordinari giorni di vacanza, a chi è a riposo fra le mura di casa. A chi oggi parte, a chi resta. A chi lavora. A chi festeggerà con le persone care, a chi non festeggera' affatto perchè afflitto e solo. A chi lascia e non trova il coraggio, a chi vorrebbe avere e non puo'. A chi non ama piu', a chi sta imparando ad amare. A tutti voi, a tutti noi, un augurio di caldo sole luminoso nel cuore: Buon Ferragosto!

Chi è la tata di chi? 😉 😊😃#poveremabelle #ladifferenzafafigo #disabilità e #cura

Info & Contatti

2014-06-19 11.43.26

A TE CHE LEGGI, ADESSO, UN SORRISO, CHE POSSA ILLUMINARE UN PEZZETTINO DEL TUO DOMANI

image

Per oggi #sonoarrivatallavetta #domanieunaltrogiorno, il segreto è ripartire dal basso, sempre , notte mondo

Oggi #Natale #ortodosso auguri a tutti gli #amici #fratelli in #Cristo !

#arcobaleno doppio per ricominciare. Gennaio 2016 #lavitariprende, buon #lavoro a tutti, che sia #lavoltabuona

#ECCHECCAZZO! URLO “TRIBALE”, LA PAROLA/IMPEGNO 2016 CHE ACCOMPAGNERA’ IL MIO CAMMINO, NON SI DICONO PAROLACCE, MA SON MAREMMANA DOC E ANCHE MOLTO “SIRENA GUERRIGLIA” ALLA RICERCA DEL BENE

Questo è il mio urlo tribale maremmano per iniziare l'anno nuovo, è la parola che mi accompagnerà questo mio 2016 per sconfiggere la paura, le paludi dell'indifferenza, per reagire alla sofferenza....